NAT Port Mapping Protocol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da NAT-PMP)
Jump to navigation Jump to search

Il NAT Port Mapping Protocol (NAT-PMP) è un protocollo di rete per la creazione di impostazioni Network Address Translation (NAT) e la configurazione automatica di forwarding senza intervento da parte dell'utente. Il protocollo determina automaticamente l'indirizzo IPv4 esterno di un gateway NAT, e fornisce mezzi alle applicazioni per comunicarne i parametri. NAT-PMP è stato introdotto nel 2005 da Apple come alternativa all'Internet Gateway Device Protocol implementato in molti router. Il protocollo è stato pubblicato come RFC da parte dell'IETF come RFC 6886.

NAT-PMP utilizza l'UDP su porta 5351.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete