Feluca (copricapo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Napoleone Bonaparte con il suo tradizionale bicorno

La feluca o bicorno è una forma arcaica di cappello associata a partire dagli anni '70 del XVIII secolo ed all'inizio del XIX secolo. Indossato soprattutto in Europa e successivamente in America, in special modo nelle uniformi. Essa è altrettanto associata alla figura di Napoleone Bonaparte che era solito indossarla, per distinguersi, parallelamente alle spalle; i suoi generali invece l'indossavano perpendicolarmente alle spalle. E' sopravvissuta nell'uso dell'uniforme militare sino al 1914.

A differenza del tricorno, da cui deriva, il bicorno è costituito da una forma di stoffa fissa imbottita con materiale rigido che crea due pinne di forma semicircolare rialzate rispetto alla testa, una sul fronte e una sul retro; solitamente sul fronte della feluca si trovava una coccarda con i colori della bandiera nazionale. Questo genere di bicorno venne conosciuto nel linguaggio inglese anche col nome di cocked hat.

La tipica forma del bicorno aveva una specifica funzionalità, cioè quella di poter essere posto facilmente sotto il braccio quando non veniva indossato e pertanto in francese esso venne definito anche chapeau-de-bras.

Con la nascita delle prime organizzazioni goliardiche nelle università, viene adottato, dagli studenti italiani, un copricapo detto anch'esso feluca. Proprio dall'ambiente goliardico universitario sembra trarre origine il termine feluca.

Alcune maschere della commedia dell'arte hanno il bicorno come copricapo, ad esempio Arlecchino (in talune rappresentazioni), Stenterello e Rugantino.

Uso attuale[modifica | modifica wikitesto]

L'uniforme completa dell'École Polytechnique di Francia che comprende pantaloni neri con una striscia rossa (gonna per le donne), un soprabito con cintura e bottoni dorati ed un bicorno.

Attualmente il bicorno è ancora utilizzato, perlopiù in divise diplomatiche o per scopi goliardici oltre che nella Milizia Tradizionale di Calasca.

Carabiniere in Alta Uniforme con il bicorno in testa.

I membri dell'Académie française lo indossano nella divisa ufficiale.

L'uniforme della Scuola di Equitazione Spagnola di Vienna include un bicorno.

In Svizzera lo indossano gli uscieri di stato e della Confederazione.

I diplomatici solitamente comprendono un bicorno nella loro uniforme ufficiale, che può essere completata nel caso degli ambasciatori da una fila di piume di colore bianco o nero che corre lungo il bordo della tesa.

Forze armate[modifica | modifica wikitesto]

La feluca è caratteristica delle uniformi dei Carabinieri italiani, della Guardia Civil spagnola e della Guardia del Consiglio Grande e Generale di San Marino.

In Francia, fa parte dell'uniforme degli allievi dell'Ecole Polytechnique e dei cadetti dell'Accademia medica militare francese ("Ecole de Santé des Armées")[senza fonte].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]