Federico De Franchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico De Franchi

Doge della Repubblica di Genova
Re di Corsica
Durata mandato 7 giugno 1701 –
7 giugno 1703
Predecessore Girolamo De Mari
Successore Antonio Grimaldi

Dati generali
Prefisso onorifico Serenissimo doge

Il Serenissimo Federico De Franchi Toso (Genova, 1642Genova, 1734) fu il 136° doge della Repubblica di Genova e re di Corsica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Cesare Franchi de Candia e nipote del nonno omonimo (doge nel biennio 1623-1625) e degli zii dogi Gerolamo e Giacomo, nacque a Genova intorno al 1642 dove fu battezzato nella basilica di Santa Maria delle Vigne.

Improntò la sua carriera nell'arte della guerra tanto che per la Repubblica di Genova ebbe tra i suoi principali incarichi quello di responsabile degli armamenti, provveditore dei Triremi e capitano del capitaneato del Bisagno. Assunse anche ruoli pubblici e di stato nel magistrato dei Cambi e nel magistrato degli Olii e caritatevoli come protettore dell'ospedale di Pammatone.

Tra le sue ambascerie vi fu l'accoglienza a Genova del sovrano spagnolo Filippo V diretto in terra di Spagna.

Il 7 giugno 1701 il Gran Consiglio lo nominò nuovo doge di Genova: il novantunesimo in successione biennale e il centotrentaseiesimo nella storia repubblicana. In qualità di doge fu investito anche della correlata carica biennale di re di Corsica. Non si conoscono dettagli o fatti principali del suo mandato biennale che terminò, come da naturale scadenza, il 7 giugno 1703.

Dopo la parentesi dogale, Federico De Franchi servì lo stato genovese nel ruolo di preside dei magistrati degli Inquisitori e della Guerra e protettore del Collegio del Bene (1705).

Deceduto in Genova nel corso del 1734 fu sepolto nella chiesa di San Francesco di Castelletto. Ebbe come sposa Maria Grimaldi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Buonadonna, Mario Mercenaro, Rosso doge. I dogi della Repubblica di Genova dal 1339 al 1797, Genova, De Ferrari Editori, 2007.
Predecessore Doge di Genova Successore
Girolamo De Mari 7 giugno 1701 - 7 giugno 1703 Antonio Grimaldi
Predecessore Re di Corsica Successore
Girolamo De Mari 7 giugno 1701 - 7 giugno 1703 Antonio Grimaldi