Accordo di partenariato economico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Economic Partnership Agreement)

GLi Accordi di Partenariato Economico o APE (Economic Partnership Agreement), sono accordi commerciali per lo sviluppo del libero scambio tra l'UE e paesi noti con l'acronimo ACP (Africa, Caraibi e Pacifico). La trattativa è ancora in corso in alcuni paesi, ma altri hanno firmato accordi provvisori (Botswana, Swaziland, Lesotho, Mozambico in Africa del Sud, Camerun in Africa centrale e la Costa d'Avorio in Africa occidentale) o completa (Caraibi) (2009).

Questi accordi, che verranno stipulati ogni 5 anni, puntano a ridefinire le regole commerciali tra i due gruppi di paesi. Nascono in alternativa agli accordi multilaterali o bilaterali tra stati.

I raggruppamenti dei paesi ACP introdotti dalla Convenzione di Cotonou:

     Gruppo caraibico

     Gruppo africano orientale e meridionale

     Gruppo pacifico

     Gruppo africano occidentale

     Gruppo africano meridionale

     Gruppo africano centrale

     Gruppo africano orientale

Nei primi mesi del 2007 gli accordi sono entrati in una fase piuttosto critica. Sei gruppi sub-regionali dei paesi ACP sono entrati nella fase 2; il risultato è stata una serie di nuovi Accordi di Libero Mercato (ALS) che hanno sostituito le precedenti Convenzione di Lomé e Convenzione di Cotonou per l'accesso preferenziale al mercato Europeo per i paesi ACP a partire dal 2008.

Critiche agli APE[modifica | modifica wikitesto]

Critiche agli APE sono state mosse dal Movimento no-global che afferma:

  1. Sono accordi economici liberisti che l'Europa vuole imporre all'Africa entro il primo gennaio del 2008. I paesi produttori Europei chiedono ai governi dei paesi in via di sviluppo la cancellazione di qualunque dazio in modo da proteggere i propri prodotti.
  2. La produzione destinata all'esportazione nei paesi Europei è in realtà finanziata dai governi e quindi lo scenario commerciale che si prefigura con l'adozione degli APE. è assolutamente a sfavore dei paesi in via di sviluppo già fortemente penalizzati da un modello economico senza regole.
  3. L'agenzia delle Nazioni Unite ha fatto uno studio [senza fonte] per simulare gli effetti del primo anno di applicazione degli APE.: il Burundi perderebbe 19 milioni di dollari pari al 3% del PIL, il Kenya 300 milioni.

Approfondimenti[modifica | modifica wikitesto]

World Social Forum 2007 - Intervista a Vittorio Agnoletto http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=6448&ext=_big.ram

sito di TradeWatch - osservatorio sull'economia globale e sul commercio internazionale http://tradewatch.it/osservatorio/

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia