Associazione italiana ospedalità privata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Italiana Ospedalità Privata
AiopIII.jpg
AbbreviazioneA.I.O.P.
Fondazione1966
Sede centraleItalia Roma
PresidenteItalia Barbara Cittadini
DirettoreFilippo Leonardi
Sito web

L'Associazione Italiana Ospedalità Privata, conosciuta anche come AIOP[1] è un'organizzazione rappresentativa delle case di cura e degli ospedali privati italiani.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stata fondata nel 1966 e ad oggi raggruppa oltre 500 imprese, con circa 60.000 posti letto e oltre 100.000 dipendenti. Mira a sviluppare la qualificazione delle strutture associate, a sostenerne la collocazione e l'attività nell'ambito del sistema sanitario italiano. È aderente a Confindustria e fa parte della Unione europea degli ospedali privati (UEHP)[2].

Comitato Esecutivo[modifica | modifica wikitesto]

È composto da: Barbara Cittadini, Gabriele Pelissero, Fabio Marchi, Bruno Biagi, Massimo De Salvo, Carla Nanni, Andrea Pirastu, Ettore Sansavini, Michele Nicchio.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

L'associazione è guidata da un Presidente, eletto ogni tre anni con possibilità di svolgere massimo due mandati. Attualmente il Presidente in carica è Barbara Cittadini, eletta il 26 maggio 2018, il quale è affiancato da un comitato esecutivo di 9 membri e dal Vice presidente, Bruno Biagi. La Direzione Generale coordina la sede nazionale. Dal 2013 è Direttore Generale Filippo Leonardi.

Sedi[modifica | modifica wikitesto]

La Sede Nazionale è a Roma in via Lucrezio Caro n.67. Complessivamente è articolata in 21 sedi regionali.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Aiop promuove il Rapporto Ospedali&Salute, giunto alla XV edizione (2017), in collaborazione con Ermeneia, riguardante l'entità e la qualificazione dei servizi sanitari, l'evoluzione del settore, i costi, le difficoltà di accesso e la qualità percepita dai cittadini. Altre pubblicazioni di rilievo sono: G.Pelissero, A.Mingardi (a cura di), Eppur si muove. Come cambia la sanità in Europa tra pubblico e privato, 2010; F.Leonardi, M.Marcantoni, Nella storia della sanità italiana. 50 anni di Aiop, 2016; S.Gallozzi, D.Trotti, Jobs Act. L'impatto sulle strutture ospedaliere private, 2016; Manuale Antincendio, 2016; L'ambiente in sanità, 2016; F.Cascini, Risk Management. Guida teorico-pratica per la gestione del rischio sanitario, 2017; Censis, Il valore sociale dell'ospedalità privata nella sanità pluralista, 2018; G.Pelissero, Costruire la sanità del futuro. Sei anni di presidenza Aiop, 2018.

Presidenti di Aiop[modifica | modifica wikitesto]

Sezione Giovani[modifica | modifica wikitesto]

L'Aiop Giovani[3] è la sezione costituita nel 2003, con l'approvazione del nuovo Statuto dell'Associazione. È diffusa in sedici regioni, il cui presidente nazionale attuale è Michele Nicchio. Lo scopo è quello di creare uno spazio di dibattito e una palestra di formazione di giovani imprenditori della sanità privata che curi anche il passaggio generazionale all'interno dell'Aiop. Ad oggi sono costituite 16 sezioni regionali: Lombardia, Liguria, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Molise, Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia, e 2 provinciali: Trento e Bolzano.

Pubblicazioni Aiop Giovani[modifica | modifica wikitesto]

(in collaborazione con LUISS) L'evoluzione dei modelli sanitari internazionali a confronto, 2016; (in collaborazione con Vihtali e Università Cattolica del Sacro Cuore) L'evoluzione delle modalità di finanziamento dei sistemi sanitari nazionali, 2017; (in collaborazione con Vihtali e Università Cattolica del Sacro Cuore) Servizio Sanitario Nazionale: destinazione futuro, 2018

Presidenti di Aiop Giovani[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - 2012 Averardo Orta
  • 2012 - 2015 Domenico Musumeci
  • 2012 - 2018 Lorenzo Miraglia
  • 2018 - Michele Nicchio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]