A' Katīgoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Divisione A
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneKOP/CFA
PaeseCipro Cipro
OrganizzatoreFederazione calcistica di Cipro
TitoloCampione di Cipro
Cadenzaannuale
Aperturaautunno
Chiusuraprimavera
Partecipanti12
FormulaGirone all'italiana
Retrocessione inB' Katīgoria
Storia
Fondazione1934
DetentoreAPOEL
Record vittorieAPOEL (28)
Ultima edizioneA' Katīgoria 2019-2020
Prossima edizioneA' Katīgoria 2020-2021

La Divisione A (in greco Πρωτάθλημα Α' Κατηγορίας) è la massima divisione del campionato cipriota di calcio ed è composta da dodici squadre. La squadra più titolata è l'APOEL.

Si disputa dalla stagione calcistica 1934-1935. Dal 1962, anno in cui la Federcalcio cipriota si iscrisse all'UEFA, le prime classificate nel campionato di prima serie partecipano alle competizioni europee.

Dal 2007 è nota come Marfin Laiki League (greco: Πρωτάθλημα Marfin Laiki) in seguito ad un accordo di sponsorizzazione da parte della Marfin Popular Bank.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo campionato ufficiale viene disputato nel 1934-1935 (altri ne erano stati disputati in precedenza, ma in maniera non ufficiale): un girone all'italiana di otto squadre vinto dal Trast. In generale, pur rimanendo invariata la formula del girone, il numero delle squadre varia per diversi campionati, anche con un minimo di cinque squadre. A cavallo della Seconda guerra mondiale inizia invece un ciclo di vittorie dell'APOEL. A causa di vari problemi il campionato 1958-1959 non è stato disputato, mentre quello del 1963-1964 è stato sospeso.

Dalla stagione 1966-1967 fino al 1972-1973 i campioni ciprioti disputano la stagione successiva nel campionato greco: in caso di salvezza i ciprioti potevano continuare a giocare in Grecia, in caso di retrocessione tornavano a giocare nel campionato di Cipro. Tutte le squadre cipriote sono state immediatamente retrocesse, e sono quindi tornate a giocare in patria dopo una sola stagione, ad eccezione dell'APOEL. Questa squadra però, pur riuscendo a salvasi al termine della stagione 1973-1974, rinuncia a disputare il successivo campionato greco a causa dell'invasione turca di Cipro, e partecipa al campionato nazionale in maniera però non ufficiale[1].

Gli anni settanta e ottanta sono stati dominati dall'Omonia, che raramente si lascia sfuggire il titolo. Intanto si arriva ai giorni nostri: a partire dal campionato 2007-2008 il campionato cambia denominazione in Marfin Laiki League e anche formato, e il titolo viene assegnato in due fasi distinte.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le dodici squadre partecipanti disputano il campionato secondo il classico sistema del girone all'italiana di andata e ritorno, per un totale di ventidue giornate. Alla fine di questa fase, le squadre vengono suddivise in due raggruppamenti da sei squadre ciascuno. I gironi si svolgono con partite di andata e ritorno, per un totale di dieci giornate. Il primo raggruppamento, con le prime sei classificate della prima fase, stabilisce la vincitrice del titolo e le qualificazioni alle coppe europee; il secondo raggruppamento, con le squadre piazzate dal settimo al dodicesimo posto, stabilisce le tre retrocessioni.

La vincitrice del campionato si qualifica per il secondo preliminare di Champions League, mentre la seconda e la terza classificate hanno accesso al secondo turno preliminare di Europa League, insieme alla vincitrice della Coppa di Cipro, che però accede al terzo turno preliminare. Se la vincitrice della coppa nazionale è anche prima classificata in campionato un posto in Europa League spetta di diritto alla perdente della finale di coppa. Se la vincitrice di tale coppa è già qualificata in Europa League per via del secondo posto in campionato, allora è la terza classificata in campionato ad essere ammessa. Alla fine della stagione le ultime tre classificate sono rimpiazzate dalle prime tre classificate nel campionato di seconda divisione.

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Note:

  • Non è conteggiata la stagione 1963-1964, in cui il campionato fu sospeso.
  • Il totale del Çetinkaya è di 12 stagioni perché sono comprese le annate con il nome di Lefkosa Turk Spor Kulubu.
  • Il totale dell'APEP Pitsilia comprende le stagioni con il nome di APEP Limassol.

Sono 40 le squadre ad aver preso parte alle 81 stagioni della Divisione A (Cipro) dal 1935-1936 al 2019-2020 (in grassetto):

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato cipriota di calcio.

Divisione A[modifica | modifica wikitesto]

Marfin Laiki League[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cyprus - List of Final Tables 1931-1998
  2. ^ Campionato cancellato a causa dell'emergenza dovuta alla pandemia di COVID-19 del 2019-2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]