Tempio della Gaiola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tempio della Gaiola
Tempio Gaiola.jpg
L'esterno (in degrado)
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
Coordinate40°47′45″N 14°11′09.5″E / 40.795832°N 14.185971°E40.795832; 14.185971
Religionecattolica di rito romano
TitolareMaria
Arcidiocesi Napoli

Il Tempio della Gaiola è una chiesa di Napoli; è sita nel quartiere di Posillipo, precisamente sulla discesa della Gaiola.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La struttura in questione era un tempietto di epoca romana che nel corso dei secoli è stato sottoposto a rimaneggiamenti e convertito al Cristianesimo. Questo luogo di culto, non è altro che l'ara votiva di epoca augustea inglobata nella Villa Imperiale di Posillipo di cui si conservano ancora varie tracce: marcature decorative, il timpano triangolare. Come già accennato, venne convertito al Cristianesimo e verso l'anno mille fu affidato ai monaci basiliani.

L'interno, di 25 metri quadrati, è da tempo inaccessibile. Già nel 1949 il parroco locale lo descriveva come un luogo disadorno e poco curato. La facciata verte sulla strada, mentre il suo interno, composto da una nicchia alla parete dirimpettaia all'entrata, altare tufaceo e lesene decorative, sfiora un terreno privato.

Questo luogo, nonostante faccia parte a pieno titolo del patrimonio archeologico e monumentale di Napoli, è dimenticato dalle istituzioni, necessitando di un urgente restauro.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]