Differenze tra le versioni di "Commodore VIC-20"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
m
(Precisazione sulla Ram e audio)
Riga 12: Riga 12:
 
Chi non ricorda i suoi videogiochi con le loro musichette.
 
Chi non ricorda i suoi videogiochi con le loro musichette.
   
Basato sul processore MOS 6502, con una memoria [[ROM]] di 20kB con sistema operativo e [[basic]] 2.0, memoria [[RAM]] di 5,5 kB, scheda grafica con risoluzione 176 x 184 pixel, 16 colori e 4 voci audio. Aveva una porta seriale utilizzata per DISK DRIVE 1001, 1541, 1581, 1571 e stampante Commodore MPS 801 o simili, una porta espansione memoria utilizzata anche per le cartucce GAME, una porta per Commodore DATASSETTE C2N versione di colore bianco con connettore piatto da circuito stampato, una porta di I/O ed una porta joystick.
+
Basato sul processore MOS 6502, con una memoria [[ROM]] di 20kB con sistema operativo e [[basic]] 2.0, memoria [[RAM]] di 3,5 kB, scheda grafica con risoluzione 176 x 184 pixel, 16 colori e 4 voci audio (di tre monotonale ed una di rumore bianco). Aveva una porta seriale utilizzata per DISK DRIVE 1001, 1541, 1581, 1571 e stampante Commodore MPS 801 o simili, una porta espansione memoria utilizzata anche per le cartucce GAME, una porta per Commodore DATASSETTE C2N versione di colore bianco con connettore piatto da circuito stampato, una porta di I/O ed una porta joystick.
   
   

Versione delle 17:39, 19 lug 2004

Il Vic 20 era un home computer prodotto da da Commodore a partire dal 1980; con l'aspetto di una tastiera, come il successivo Commodore C 64, fu soprannominato "the friendly computer", il computer amico e commercializzato come computer per la famiglia, per la casa, per il gioco, ad un prezzo relativamente contenuto, meno di 300$.

La strategia ebbe successo, tanto che fu il primo computer a vendere più di un milione di unità, il più venduto del 1982 e nel momento di massima produzione ne venivano fabbricati 9000 al giorno. In totale ne vennero prodotti 2,5 milioni fino al 1985, quando uscì di produzione per essere sostituito dal C 64.

Come l'Apple, contribuì ad una larga diffusione del computer. Fu anche un computer di sviluppo, basti pensare ad un illustre personaggio che "da giovane" ebbe un vic 20: Linus Torvalds.

Il nome, VIC stava per Video Interface Chip, il 20 per la quantità di memoria (ROM, espressa in kilobyte).

Aveva un discreto processore sonoro (SID) e anche una discreta scheda grafica. Chi non ricorda i suoi videogiochi con le loro musichette.

Basato sul processore MOS 6502, con una memoria ROM di 20kB con sistema operativo e basic 2.0, memoria RAM di 3,5 kB, scheda grafica con risoluzione 176 x 184 pixel, 16 colori e 4 voci audio (di tre monotonale ed una di rumore bianco). Aveva una porta seriale utilizzata per DISK DRIVE 1001, 1541, 1581, 1571 e stampante Commodore MPS 801 o simili, una porta espansione memoria utilizzata anche per le cartucce GAME, una porta per Commodore DATASSETTE C2N versione di colore bianco con connettore piatto da circuito stampato, una porta di I/O ed una porta joystick.