Sydney Sweeney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sydney Sweeney alla première di C'era una volta a... Hollywood nel 2019

Sydney Sweeney (Spokane, 12 settembre 1997) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto un piccolo ruolo nel 2010 recitando nel film The Ward - Il reparto, mentre nel 2018 è stata protagonista della pellicola Non è mia figlia e, sempre nello stesso anno, ha avuto dei ruoli in varie serie televisive, ad esempio recitando la parte di Emaline in Everything Sucks! o interpretando Eden Spencer in The Handmaid's Tale.

Nel 2019 ha recitato in C'era una volta a... Hollywood un film di Quentin Tarantino oltre a interpretare la parte di Cassie Howard in Euphoria. Diventerà la protagonista, nel 2021, del film The Voyeurs

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Takeo, regia di Omar Samad (2010)
  • Night Blind, regia di Robert Parks (2010)
  • Love Made Visible, regia di Liang Zhao (2010)
  • The Unborn, regia di Samuel N. Benavides (2015)
  • Held, regia di Amanda Weier (2015)
  • Manic, regia di Kate Marks (2017)
  • It Happened Again Last Night, regia di Roze e Gabrielle Stone (2017)
  • Halsey: Graveyard, regia di Anton Tammi (2019)
  • Downfalls High, regia Machine Gun Kelly e Mod Sun (2021)

Videoclip musicali[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Sydney Sweeney è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1384154741632353110004 · LCCN (ENno2019003369 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019003369