Futbol'nyj Klub Zorja Luhans'k

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Zorya Luhansk)
F.K. Zorja Luhans'k
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Nero.svg nero-bianco
Dati societari
Città Luhans'k
Nazione Ucraina Ucraina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Ukraine.svg FFU
Campionato Prem'er-Liha
Fondazione 1923
Presidente Ucraina Jevgenij Heller
Allenatore Ucraina Jurij Vernydub
Stadio Slavutyč-Arena
(12 000 posti)
Sito web zarya-lugansk.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 campionato sovietico
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Zorja Luhans'k (in ucraino: Футбольний Клуб «Зоря» Луганськ?, in russo: Футбольный Клуб «Заря» Луганск?), meglio noto come Zorja, è una società calcistica ucraina con sede nella città di Luhans'k. Milita nella Prem'er-Liha, la massima divisione del campionato ucraino di calcio. Fondato nel 1923, ha vinto un campionato sovietico nel 1972.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Placca commemorativa della vittoria della Vysšaja Liga 1972.

Il club venne fondato nel 1923 come Metallist Lugansk[1]. Nel corso degli anni ha cambiato denominazione in Dzeržinec, Trudovye Rezervy e Avangard, finché nel 1957 è tornato alla denominazione di Trudovye Rezervy associato al nome della città di Vorošilovgrad, che nel 1959 tornò a chiamarsi Lugansk[1]. Dal 1957 ha militato in Klass B, seconda serie del campionato sovietico. Nel 1964 ha cambiato denominazione in Zarja e nel 1966 ha prima concluso al primo posto il gruppo 2 della Vtoraja Gruppa A e successivamente vinto gli spareggi promozione, raggiungendo la Pervaja Gruppa A, massima serie del campionato sovietico, per la prima volta nella sua storia[1][2]. Ha militato nella Vysšaja Liga sovietica per dodici stagioni consecutive, culminate con la vittoria del campionato e del titolo di campione dell'Unione Sovietica nella stagione 1972. Nel 1972 la squadra, allenata da German Zonin, andò in testa alla classifica sin dalla prima giornata e vi rimase fino alla fine, resistendo agli assalti delle dirette concorrenti al titolo e distanziando di cinque punti la Dinamo Kiev e la Dinamo Tbilisi, e diventando la prima squadra di una città non capitale di una delle repubbliche sovietiche a vincere il titolo[3][4]. Inoltre, buona parte della squadra dello Zarja, incluso l'allenatore, rappresentarono l'ossatura della nazionale sovietica, che nello stesso anno partecipò a un torneo per festeggiare i 150 anni dalla nascita del Brasile[4]. Nell'estate del 1972 quattro calciatori dello Zarja (Jurij Jelisjejev, Anatolij Kuksov, Volodymyr Onyščenko e V″jačeslav Semenov) vinsero la medaglia di bronzo ai Giochi della XX Olimpiade come parte della nazionale sovietica[4]. Grazie alla vittoria del campionato sovietico del 1972, lo Zarja partecipò all'edizione 1973-1974 della Coppa dei Campioni: dopo aver eliminato nel primo turno i ciprioti dell'APOEL, venne eliminato dai cecoslovacchi dello Spartak Trnava negli ottavi di finale. Sia nel 1974 sia nel 1975 lo Zarja andò vicino a vincere la Coppa dell'URSS, raggiungendo in entrambe le edizioni la finale, ma perdendo nel 1974 dalla Dinamo Kiev dopo i tempi supplementari e nel 1975 dall'Ararat[4]. Nel 1979 retrocesse in Pervaja Liga senza riuscire poi a tornare in massima serie, ma disputando anche cinque stagioni in terza serie.

Nel 1991 il club cambiò denominazione in Zorja secondo la dizione ucraina e dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica e la soppressione del campionato sovietico, il club si iscrisse al campionato ucraino di calcio. Nel 1992 il club cambiò nuovamente denominazione in Zorja-MALS dopo un accordo di sponsorizzazione che salvò il club dal fallimento, potendo così partecipare alla prima edizione della Vyšča Liha, chiusa al settimo posto[1][4]. Nel 1995 la sponsorizzazione venne meno, il club tornò a chiamarsi Zorja e, nuovamente sull'orlo del fallimento, concluse la Vyšča Liha 1995-1996 al diciottesimo ed ultimo posto, retrocedendo in Perša Liha[4]. Disputò le dieci stagioni successive nella seconda e nella terza serie nazionale, finché nel 2006 vinse il campionato di Perša Liha e venne promosso in massima serie[4]. Dopo diverse stagioni concluse nella seconda metà della classifica, nella stagione 2013-2014 lo Zorja concluse il campionato al settimo posto e guadagno l'accesso per la prima volta alla UEFA Europa League, grazie all'esclusione dalla competizione del Metalurh Donec'k da parte della UEFA. La prima partecipazione dello Zorja alla UEFA Europa League si concluse ai play-off con l'eliminazione ad opera del Feyenoord. Nel 2014 a causa dello scoppio della guerra dell'Ucraina orientale il club è stato costretto ad abbandonare lo Stadio Avanhard di Luhans'k per trasferirsi alla Slavutyč-Arena di Zaporižžja per le partite interne[5]. Conquistò l'accesso alla UEFA Europa League anche nelle tre stagioni successive, grazie a due quarti posti e a un terzo posto nella Prem'er-Liha 2016-2017, che rappresenta la miglior prestazione dello Zorja nel campionato ucraino. Nel 2016 andò vicino alla conquista della Coppa d'Ucraina, raggiungendo la finale della competizione e perdendo dallo Šachtar

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Futbol'nyj Klub Zorja Luhans'k
  • 1923 - Fondazione del Metallist Lugansk.
  • ...
  • 1934 - Cambio di denominazione in Metallist Vorošilovgrad.
  • ...
  • 1937 - Cambio di denominazione in Dzeržinec Vorošilovgrad.
  • 1939 - 16º in Gruppa B.
  • ...
  • 1948 - Cambio di denominazione in Trudovye Rezervy Vorošilovgrad.
  • 1949 - 14º in Vtoraja Gruppa girone ucraino.
  • ...
  • 1952 - Cambio di denominazione in Dzeržinec Vorošilovgrad.
  • ...
  • 1954 - Cambio di denominazione in Avangard Vorošilovgrad.
  • ...
  • 1957 - Cambio di denominazione in Trudovye Rezervy Vorošilovgrad.
  • 1957 - 16º in Klass B zona 1.
  • 1958 - 6º in Klass B zona 2.
  • 1959 - Cambio di denominazione in Trudovye Rezervy Lugansk.
  • 1959 - 4º in Klass B zona 5.
  • 1960 - 3º in Klass B zona Ucraina girone 2.
  • 1961 - 2º in Klass B zona Ucraina girone 2.
  • 1962 - 1º in Klass B zona Ucraina.
  • 1963 - 5º in Vtoraja Gruppa A.
  • 1964 - Cambio di denominazione in Futbol'nyj Klub Zarja Lugansk.
  • 1964 - 11º in Vtoraja Gruppa A.
  • 1965 - 7º in Vtoraja Gruppa A.
  • 1966 - 1º in Vtoraja Gruppa A gruppo 2. 1º nel girone finale. Promosso in Pervaja Gruppa A.
  • 1967 - 16º in Pervaja Gruppa A.
  • 1968 - 13º in Pervaja Gruppa A.
  • 1969 - 11º in Pervaja Gruppa A.
  • 1970 - Cambio di denominazione in Futbol'nyj Klub Zarja Vorošilovgrad.
  • 1970 - 5º in Vysšaja Gruppa A.
  • 1971 - 4º in Vysšaja Liga.
  • 1972 - Campione dell'Unione Sovietica. (1º titolo)
  • 1973 - 7º in Vysšaja Liga.
Ottavi di finale in Coppa dei Campioni 1973-1974.
12º in Vysšaja Liga (fase autunnale).

Secondo turno in Kubok Ukraïny.
Ottavi di finale in Kubok Ukraïny.
Ottavi di finale in Kubok Ukraïny.
Sedicesimi di finale in Kubok Ukraïny.
  • 1995 - Cambio di denominazione in Futbol'nyj Klub Zorja Luhans'k.
  • 1995-1996 - 18º in Vyšča Liha. Retrocesso in Perša Liha.
Sedicesimi di finale in Kubok Ukraïny.
Terzo turno in Kubok Ukraïny.
Terzo turno in Kubok Ukraïny.
  • 1998-1999 - 2º in Druha Liha gruppo C.
Terzo turno in Kubok Ukraïny.
  • 1999-2000 - 3º in Druha Liha gruppo C.
Turni preliminari in Kubok Ukraïny.
  • 2000-2001 - 5º in Druha Liha gruppo C.
Turni preliminari in Kubok Ukraïny.
  • 2001-2002 - 9º in Druha Liha gruppo C.
Primo turno in Kubok Ukraïny.
  • 2002-2003 - 1º in Druha Liha gruppo C. Promosso in Perša Liha.
Primo turno in Kubok Ukraïny.
Secondo turno in Kubok Ukraïny.
Secondo turno in Kubok Ukraïny.
Secondo turno in Kubok Ukraïny.
Secondo turno in Kubok Ukraïny.
Ottavi di finale in Kubok Ukraïny.
Sedicesimi di finale in Kubok Ukraïny.
Quarti di finale in Kubok Ukraïny.
Quarti di finale in Kubok Ukraïny.
Sedicesimi di finale in Kubok Ukraïny.
Sedicesimi di finale in Kubok Ukraïny.
Quarti di finale in Kubok Ukraïny.
Play-off in UEFA Europa League.
Finale in Kubok Ukraïny.
Play-off in UEFA Europa League.
Ottavi di finale in Kubok Ukraïny.
Fase a gironi in UEFA Europa League.
iscritto alla Kubok Ukraïny.
iscritto alla UEFA Europa League.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Avanhard (Luhans'k) e Slavutyč-Arena.

Fino al 2014 è stato usato lo Stadio Avanhard, con una capacità di 22 000 spettatori, per le partite interne. Nel 2014 a causa dello scoppio della guerra dell'Ucraina orientale il club ha iniziato ad usare la Slavutyč-Arena di Zaporižžja per le partite interne[5].

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Zorja Luhans'k

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F.K. Zorja Luhans'k‎

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1972
  • Campionati della RSSF Ucraina: 1
1938, 1962, 1986
2005-2006
2002-2003

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri come da sito ufficiale[6].

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Oleksij Ševčenko
2 Ucraina D Artem Sukhoc'kyj
3 Ucraina D Oleksandr Svatok
5 Ucraina D Artem Hordijenko
6 Ucraina C Mykyta Kamenjuka
7 Ucraina C Vladyslav Kočerhin
8 Ucraina C Ihor Charatin
10 Brasile C Leonidas
11 Brasile A Paulinho
12 Brasile D Rafael Forster
15 Ucraina A Vladyslav Kalytvyncev
16 Ucraina P Andrij Lunin
19 Ucraina A Maksym Lun'ov
20 Brasile C Silas
N. Ruolo Giocatore
21 Ucraina A Denys Bezborodko
22 Serbia C Željko Ljubenović
24 Ucraina C Dmytro Hrečyškin
27 Ucraina A Vladyslav Kabajev
32 Serbia C Anđelo Kaĉavenda
36 Ucraina C Ruslan Babenko
39 Ucraina D Jevhen Opanasenko
44 Ucraina D V″jačeslav Čečer
49 Ucraina A Dmytro Lukanov
77 Ucraina P Oleh Čuvajev
91 Ucraina P Ihor Levčenko
98 Ucraina D Jevhen Čeberko
99 Ucraina D Andrij Pyljavs'kyj

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (RU) Storia del club, su zarya-lugansk.com. URL consultato il 9 luglio 2017.
  2. ^ (RUEN) Vtoraja Gruppa A 1966, su wildstat.com. URL consultato il 9 luglio 2017.
  3. ^ (RUEN) Vysšaja Liga 1972, su wildstat.com. URL consultato il 9 luglio 2017.
  4. ^ a b c d e f g (RU) ЛУГАНСКИЙ ФУТБОЛ - ГОРДИМСЯ ПРОШЛЫМ, ВЕРИМ В БУДУЩЕЕ!, su football.lg.ua. URL consultato il 9 luglio 2017.
  5. ^ a b (RU) Футбол во время войны: новая футбольная карта Украины, su uafootball.segodnya.ua, 23 luglio 2014. URL consultato il 9 luglio 2017.
  6. ^ (RU) Rosa 2017-2018, su zarya-lugansk.com. URL consultato l'11 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]