Zorro (le nuove avventure)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Questo è il segno di Zorro. Di giorno sono il timido Don Diego. Di notte con la maschera sul viso divento il giustiziere. Combatto i soprusi e le ingiustizie. Io sono Zorro. »
(Tratto dalla sigla iniziale)
Le nuove avventure di Zorro
serie TV cartone
Titolo orig. The new adventures of Zorro
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Soggetto Johnston McCulley
Char. design Mike Randall
Dir. artistica Karl Geurs
Musiche Yvette Blais, Jeff Michael
Studio Filmation
Rete CBS
1ª TV 12 settembre 1981 – maggio 1982
Episodi 13 (completa)
Durata 24 min
Durata ep. 24 min
Rete it. Televisioni locali, Junior Tv, Cultoon
Studio dopp. it. Deneb Film
Genere avventura, azione
Seguito da La leggenda di Zorro

Le nuove avventure di Zorro (The new adventures of Zorro) è una serie a cartoni animati di cappa e spada con protagonista il conosciuto personaggio ideato da Johnston McCulley. Fu prodotta da Lou Scheimer e Norm Prescott per la Filmation Associates nel 1981, con un totale di 13 episodi.

Il personaggio classico di Zorro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Zorro.

Zorro è un personaggio immaginario, nato dalla penna di Johnston McCulley e apparso nel romanzo La maledizione di Capistrano (The Curse of Capistrano, 1919). Vestito interamente di nero, dello stesso colore sono anche il cavallo e la maschera, è un imbattibile spadaccino armato d'astuzia quanto di spada. Agisce soprattutto di notte, rimediando i torti perpetrati dagli spagnoli, occupanti della California di inizio XIX secolo. Provando avversione per la violenza e le uccisioni, e conscio della loro inutilità alla sua causa, si limita a marcare, umiliando, i propri avversari incidendo il suo marchio, una lettera Z, con la spada sulle vesti degli sconfitti, o nei posti per dove è passato.

Nella versione originale della storia, Zorro era assistito dal servo muto Bernardo, unico a conoscenza dei suoi segreti. Quando non indossa la sua maschera, Zorro diventa il languido Don Diego de la Vega, grande letterato e inetto alle armi, rampollo di nobile famiglia che ha passato la giovinezza a studiare in Spagna.

Zorro Filmation[modifica | modifica wikitesto]

In questo adattamento animato della storia classica, Zorro non è assistito dal servo di famiglia Bernardo, ma dal giovane ed esuberante Miguel, tutt'altro che muto. Miguel non si occupa soltanto di Don Diego de la Vega, ma anche di Zorro, seguendolo nelle sue imprese notturne: anch'esso è un abile spadaccino, anche se meno abile di Don Diego. Miguel cavalca un magnifico Palomino e, quando assiste Zorro, indossa un costume simile a quello di quest'ultimo, ma con colori sgargianti (cappello e risvolti della giacca giallo-palomino, giacca rossa, camicia bianca con fiocchetto nero, fascia alla vita e sul cappello viola), quando ovviamente non deve travestirsi per un qualche obiettivo particolare. Il loro principale nemico è il capitano della guarnigione Ramon, smanioso di catturare e smascherare il bandito Zorro, assistito dai suoi inetti soldati, con l'immancabile macchietta di Gonzales in testa.

Anche in questa serie animata la Filmation allegò nell'epilogo una breve scenetta educativa: in questo caso Zorro (e non Don Diego) mostra agli spettatori come la California, e la lingua corrente, siano stati influenzati dalla presenza spagnola, che ha diffuso la sua architettura e numerose parole d'uso comune: queste ultime, essendo state concepite per i bambini statunitensi, risultano talvolta un poco ingenue per i popoli latini.

Anche nella produzione di questa serie la Filmation fece un grande uso del rotoscopio, dando vita ad una animazione dal forte impatto visivo, per l'epoca. Nei frequenti duelli all'arma bianca sia i movimenti dei personaggi, che le tecniche schermistiche, possedevano una verisimiglianza che raramente si riscontra nel mondo dell'animazione, sebbene edulcorate dalla totale assenza di ferite, sostituite dallo sfuggire dell'arma allo schermidore sconfitto.

Di grande effetto la colonna sonora, talvolta spagnoleggiante, usata in maniera incalzante e talvolta inopportuno, di Yvette Blais e Jeff Michael.

Questo cartone animato è oggi praticamente sconosciuto in Italia, invece in Francia (titolo locale: Les nouvelles aventures de Zorro) è abbastanza conosciuto da avere permesso la pubblicazione in versione DVD. Comunque sta avendo una nuova visibilità nel canale satellitare a pagamento Cultoon.

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

  • 01 - Three Is a Crowd
  • 02 - Flash Flood
  • 03 - The Blockade
  • 04 - The Frame
  • 05 - Turnabout
  • 06 - The Tyrant
  • 07 - Terremoto
  • 08 - The Trap
  • 09 - Fort Ramon
  • 10 - The Take Over
  • 11 - Double Trouble
  • 12 - The Conspiracy
  • 13 - The Mysterious Traveler

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione