Zoran Janković (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zoran Janković
Zoran Janković 2008 - SqCrop.jpg
Zoran Janković nel 2008.

Sindaco di Lubiana
Durata mandato 17 novembre 2006 –
21 dicembre 2011
Capo di Stato Janez Drnovšek - Danilo Türk
Predecessore Danica Simšič
Successore Aleš Čerin

In carica
Inizio mandato 11 aprile 2016
Capo di Stato Borut Pahor
Predecessore Aleš Čerin
Successore -

Zoran Janković (Saraorci, 1º gennaio 1953) è un politico e imprenditore sloveno, sindaco di Lubiana dal 17 novembre 2006.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Janković nacque nel villaggio di Saraorci, frazione di Smederevo, in Serbia (all'epoca parte della Jugoslavia) da padre serbo e madre slovena.

Eletto sindaco di Lubiana nel 2006, viene riconfermato per un secondo mandato nel 2010.

Il 5 dicembre 2011, Pozitivna Slovenija, lista indipendente creata dallo stesso Janković due mesi prima del voto, risulta vincitrice delle elezioni parlamentari. Non riuscendo a formare un governo, Janković si ricandida come sindaco di Lubiana risultando vincitore con il 61% dei voti.

Nel 2013 si dimette temporaneamente da presidente di Slovenia Positiva dopo le accuse di corruzione mossegli dalla Commissione per la Prevenzione della Corruzione; l'anno successivo vince il congresso e torna alla guida del partito.

Borut Pahor, Angela Merkel e Janković presso Ljubljana Town Hall

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN245145541783296600646
Predecessore Sindaco di Lubiana Successore Blason ville si Ljubljana (Slovénie).svg
Danica Simšič 11 aprile 2016 - in carica Aleš Čerin I
Aleš Čerin 17 novembre 2006 - 21 dicembre 2011 II
Controllo di autorità VIAF: (EN245145541783296600646
Slovenia Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia