Zoo di Praga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'entrata dello zoo di Praga

Lo zoo di Praga è uno zoo che si trova nel quartiere di Troja a nord di Praga ed è stato aperto nel 1931 con l'obiettivo di "promuovere lo studio della zoologia, proteggere la fauna selvatica ed educare il pubblico". Nel 2012 lo zoo occupava 58 ettari e ospitava circa 4.800 animali rappresentanti oltre 690 specie, tra cui 133 specie sono classificate come in pericolo critico.

Lo zoo di Praga ha contribuito in modo significativo a salvare il cavallo di Przewalski e nel 2007 è stato classificato come settimo migliore zoo del mondo della rivista Forbes Traveler, risultato confermato nel 2014 dagli utenti di Tripadvisor.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1918, in occasione del matrimonio del principe ereditario Rodolfo d'Austria e Stefania del Belgio, il conte Sweerts-Spork pubblicò sui giornali un appello per costruire un giardino zoologico a Praga. L'anno successivo venne costituito un comitato per l'avvio dei lavori preparatori alla creazione del giardino zoologico e il 28 settembre 1931 il cantiere venne aperto al pubblico. Nel 1938 lo zoo è stato il primo al mondo a covare e allevare un avvoltoio delle Ande e nel 1942 ad allevare in maniera artificiale un cucciolo di orso polare. Nel 2001 lo zoo è stato anche il primo a riprodurre artificialmente il cavallo di Przewalski. Nel 2002 lo zoo ha subito forti danni e molte perdite animali a causa dell'alluvione che colpì Praga.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124938128 · ISNI (EN0000 0000 8633 479X · LCCN (ENn50068360 · WorldCat Identities (ENlccn-n50068360