ZillaKami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ZillaKami
Zillakami (2019).png
Zillakami nel 2019
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereTrap metal
Hip hop
Hardcore hip hop
Nu metal
Periodo di attività musicale2016 – in attività
EtichettaHikari-ULTRA, Republic
Gruppi attualiCity Morgue

ZillaKami, pseudonimo di Junius Rogers (Bay Shore, 20 settembre 1999), è un rapper e cantautore statunitense[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Junius Rogers nacque a Bay Shore, New York nel 1999. Iniziò la sua carriera come ghostwriter. Fu associato al giovane 6ix9ine all’inizio della sua carriera. Il fratello di Zillakami, RighteousP, sentì 6ix9ine parlare per strada e da li cominciarono a collaborare. 6ix9ine deve il suo stile Metal Rap con intonazione raspose e testi horrorcore all’influenza di Zillakami. Lo stile di 6ix9ine inoltre deriva da un consiglio che gli diede Zillakami. Durante questo periodo, scrisse una canzone che aveva intenzione di presentare a due cantanti, ma 6ix9ine gli chiese di partecipare alla canzone, che sarebbe stata eventualmente rilasciata con il nome Yokai, per poi rilasciare un'altra traccia in collaborazione chiamata Hellsing Station.[2] Il duo si sciolse quando nel 2017 Rogers pubblicò una foto in cui 6ix9ine veniva ripreso durante atti sessuali con una presunta tredicenne.[3]

Il 30 aprile 2017, ha rilasciato il suo EP di debutto, LifeIsAHorrorMovie, che ha poi annullato in quanto diceva di non avere più un feeling con la musica che questo EP conteneva.

Poco dopo, ZillaKami entrò in contatto con il figlio della proprietaria del negozio di tatuaggi con cui lavorava suo fratello maggiore Peter, la madre del rapper Sosmula con cui pochi giorni dopo la sua liberazione dal carcere per accusa di traffico di droga formó i City Morgue. Nell'agosto 2018, dopo numerosi singoli sparsi negli anni precedenti, pubblicarono il loro EP di debutto come gruppo, intitolato Be Patient.[4][5]

Il 12 ottobre 2018, i City Morgue hanno pubblicato il loro album di debutto City Morgue Vol 1: Hell or High Water.[6][7] Fa seguito City Morgue Vol 2: As Good As Dead, pubblicato il 13 dicembre 2019.[8]

Stile musicale ed influenze[modifica | modifica wikitesto]

La musica di ZillaKami è stata descritta come un miscuglio di elementi dell'hardcore punk e dell'heavy metal con musica trap,[2] integrando urli e suoni gutturali e tematiche aggressive.[9][10] I suoi testi rappresentano spesso temi di violenza, morte, masochismo e uso di droghe.[10][11] Molte caratteristiche della sua musica sarebbero stati presi in prestito da 6ix9ine, sia durante che dopo il periodo di collaborazione.

Ha citato come sue maggiori influenze i Title Fight, Marilyn Manson, Slipknot, Korn, DMX, i Radiohead e gli Onyx.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • LifeIsAHorrorMovie (2017)
  • Russian EP (2019)

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

  • Anti (2019)

Con City Morgue[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • City Morgue Vol 1: Hell or High Water (2018)
  • City Morgue Vol 2: As Good As Dead (2019)

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • Be Patient. (2018)

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 6ix9ineYokai (2016)
  • 6ix9ineHellsing Station (2016)
  • $ubjectz – GangShit ft. Cameronazi (2017)
  • $ubjectz – War Paint ft. Cameronazi (2017)
  • ITSOKTOCRY – SHINIGAMISTARSHIP (2017)
  • Cameronazi – AREYOUREADYKIDS? ft. $ubjectz (2017)
  • Cameronazi – Squad Up (2017)
  • Cameronazi – Devil horns (2017)
  • Saint Poncho – FVKKK (2018)
  • XZARKHAN – Jungle Klipped (2017)
  • Eskiiimo – I Solemnly Swear (2018)
  • Yadrin – Demonscall (2018)
  • Yadrin – BHUM BUKKET RMX ft. SosMula (2018)
  • Stoney – Runnin' (2018)
  • BurnKas – Red Rum (2018)
  • Denzel CurryVENGEANCE ft. JPEGMAFIA (2018)
  • Lil Gnar – Man Down (2018)
  • Powers Pleasant – Please Forgive ft. Jay IDK, Zombie Juice and Denzel Curry (2018)
  • Danon The Producer – Shootinphotos (2018)
  • DrownMili – Kid Soulja ft. BurnKas (2018)
  • Dark Polo GangYoung Rich Gang Remix (2019)
  • Ramirez – Baphomet (2019)
  • IC3PEAKTRRST (2020)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ darkwebinsider.com, https://darkwebinsider.com/lifestyle-culture/2018/9/3/34wqj9axyhwjgupao0ai87uqfwvbvg.
  2. ^ a b rollingstone.com, https://www.rollingstone.com/music/music-album-reviews/review-rapper-tekashi-6ix9ine-takes-dodgy-stage-dive-into-fame-on-day-69-200733/.
  3. ^ xxlmag.com, http://www.xxlmag.com/news/2018/08/rundown-public-beef-6ix9ine/.
  4. ^ therapfest.com, http://therapfest.com/zillakami-sosmula-aka-city-morgue-shares-patient-ep-ahead-long-awaited-debut/.
  5. ^ dailychiefers.com, http://dailychiefers.com/city-morgue-releases-new-ep-be-patient/.
  6. ^ theneedledrop.com, http://www.theneedledrop.com/articles/2018/10/city-morgue-vol-1-hell-or-high-water.
  7. ^ revolvermag.com, https://www.revolvermag.com/music/30-best-albums-2018.
  8. ^ (EN) Tom Breihan, Stream City Morgue’s New Album Vol. 2: As Good As Dead, su Stereogum, 16 dicembre 2019. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  9. ^ heabbi.com, https://heabbi.com/zillakami-6ix9ine.
  10. ^ a b undergroundunderdogs.com, https://undergroundunderdogs.com/articles/zillakami/.
  11. ^ complex.com, https://www.complex.com/pigeons-and-planes/2017/12/zillakami.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]