Zigrinatura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primo piano di una zigrinatura a diamante su un oggetto cilindrico

Zigrinatura è il risultato della godronatura, una superficie a rilievo ottenuta tramite il passaggio a pressione di rulli scanalati sulla superficie dapprima liscia di un pezzo cilindrico (direzione radiale). La pressione dei rilievi dei rulli schiaccia il metallo del pezzo e lo fa risalire negli incavi delle scanalature; questa operazione viene tecnicamente richiesta per una esteticità del pezzo e per una migliore impugnatura.

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

La zigrinatura per godronatura non influisce sulle potenzialità dell'oggetto di per sé, ma consente d'avere

  • Impugnatura migliore permette alla pelle umana d'avere un maggiore attrito nella presa, che sulla superficie liscia risulterebbe meno salda e di avere così maggiore controllo del pezzo durante l'uso.
  • Estetico può assumere valore estetico

Tipi di zigrinatura[modifica | modifica wikitesto]

Zigrinatori

Esistono diversi tipi di zigrinature:

  • A diamante o a linee incrociate, è il motivo più comune
  • A linee parallele, incisione composta da sottili linee parallele che seguano la lunghezza dell'utensile (utile sostanzialmente per ruotare l'utensile lungo il suo asse)
  • Elicoidale incisione elicoidale lungo la circonferenza del pezzo (utile per spingere o tirare l'utensile nella direzione dell'asse).

Esempi di Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Cuscini, tessuti, pomelli, dadi, bulloni, viti e utensili vari possono essere zigrinati per impedire che scivolino dalle mani durante il loro utilizzo.
  • Barre in metallo per la realizzazione di calcestruzzo armato possono essere montate del tipo zigrinato per conferire una maggiore stabilità e resistenza del calcestruzzo in quanto la zigrinatura impedisce il movimento della barra dentro il calcestruzzo indurito stabilizzando e rafforzando la struttura così costruita.

Codifica[modifica | modifica wikitesto]

Le zigrinature sono codificate in Italia secondo le normative UNI [UNI 149]. Sui disegni meccanici esse sono citate come annotazioni indicanti la linea tratto-punto parallela alla zona da sottoporre a zigrinatura.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]