Zhou Youguang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zhou Youguang negli anni '20

Zhou Youguang[3] o Chou Yu-kuang (Caratteri cinesi: 周有光; pinyin: Zhōu Yǒuguāng; Wade-Giles: Chou Yu-kuang), pseudonimo di Zhou Yaoping (Changzhou, 13 gennaio 1905Pechino, 14 gennaio 2017[1][2]) è stato un linguista ed economista cinese. È chiamato "Padre del pinyin", che è la romanizzazione ufficiale del cinese nella Repubblica Popolare Cinese dal 1958 ed è utilizzato ufficialmente dall'Organizzazione internazionale per la normazione (ISO) dal 1982 e a Taiwan dal 2009[4][5].

Zhou Youguang nel 1947.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella provincia di Jiangsu nel 1905, nel 1923 si laureò in economia alla Saint John's University di Shanghai e frequentò corsi supplementari di linguistica. Lasciò la Saint John's nel 1925 durante le proteste antimperialiste del Movimento del 30 maggio e si trasferì alla Guanghua University dove si laureò nel 1927. In seguito passò un'esperienza di scambio culturale in Giappone e poi si trasferì a New York dove incominciò la carriera di bancario e economista. Ritornò a Shanghai nel 1949 dopo la presa del potere di Mao Tse Tung e alla nascita della Repubblica Popolare Cinese. Nel 1955 viene scelto dal Partito Comunista Cinese come presidente della commissione per la lingua cinese e per l'alfabetizzazione della popolazione. Il comitato sceglie il cinese mandarino come lingua nazionale e inoltre crea il pinyin che nel 1958 diventa la romanizzazione ufficiale del cinese.

Durante la Rivoluzione culturale viene inviato per due anni in un campo di lavoro, riabilitato dopo la fine della Rivoluzione Culturale nel 1980 assieme a Liu Zunqi e Chien Wei-zang tradusse l'Encyclopædia Britannica in cinese. Dal 2000 ha pubblicato 10 libri, alcuni di questi censurati in Cina. Ha anche aderito al partito politico Associazione per la Costruzione della Cina Nazionale Democratica, uno dei partiti ammessi dal regime. Negli anni Novanta è stato professore di economia all'Università Fudan di Shanghai[6]. A inizio 2013 è stato intervistato dalla scrittrice e dottoressa cino-americana Adeline Yen Mah nella sua casa di Pechino nel Distretto di Chaoyang[6] dove ha spiegato anche il suo sviluppo per la creazione di un gioco sul pinyin per iPad[7].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Zhou Youguang nella sua casa di Pechino nel 2012.

Zhou si è sposato con Zhang Yunhe il 30 aprile 1933; sua moglie morì il 14 agosto 2002. Il matrimonio durò 69 anni e nacquero due figli, Zhou Xiaoping (1934-2015) e Zhou Xiahe (1935-1941).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto a 111 anni Zhou, l'uomo che diede un alfabeto ai cinesi, su rainews.it, 14 gennaio 2017. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  2. ^ Morto Z.Youguang, diede alfabeto a Cina, su ANSA, 14 gennaio 2017. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  3. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Zhou" è il cognome.
  4. ^ Tania Branigan, Sound Principles, su The Guardian, UK, 21 febbraio 2008. URL consultato il 12 luglio 2009.
  5. ^ Mark Swofford, Meeting Zhou Yougang, su PinyinInfo, 11 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2009.
  6. ^ a b Zhou Youguang: il padre della traslitterazione fonetica della lingua cinese
  7. ^ Dr. Adeline Yen Mah meets the founder of Pin Yin Zhou Youguang, su chinesecharacteraday.com, 2013. URL consultato il 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN67781026 · ISNI (EN0000 0001 0983 1052 · LCCN (ENn81028872 · GND (DE172473209 · BNF (FRcb169958731 (data) · NLA (EN36604068
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie