Zeppa (calzature)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scarpe Buffalo (modello 2003-14)

La zeppa è un tipo di suola che solleva tutta la scarpa e ne sostituisce anche il tacco. Esistono zeppe di vari centimetri fino a zeppe molto alte, soprattutto in funzione della moda.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuta sin dal quindicesimo secolo[1], la zeppa può essere realizzata in legno (soprattutto sughero), e rivestita dello stesso materiale che compone il resto della scarpa, oppure essere lasciata "grezza".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di moda negli anni quaranta, i sandali con zeppa disegnati dallo stilista campano Salvatore Ferragamo[1], tornano nuovamente di moda negli anni sessanta e a metà degli anni novanta in concomitanza dell'uscita del film Evita, in cui la protagonista Madonna li sfoggiava[1]. Gli anni '90/2000 vedono il lancio delle sneakers con zeppa Buffalo da parte delle Spice Girls e di altri personaggi famosi. Dunque zeppe di varie altezze sono state utilizzate anche nella realizzazione di scarpe chiuse e scarpe da ginnastica[1], come ad esempio Fornarina, Onyx, Buffalo, queste ultime ampiamente diffuse tra molti ragazzi e ragazze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda