Zavon Hines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zavon Hines
Zhines.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Dag & Red Dag & Red
Carriera
Giovanili
West Ham West Ham
Squadre di club1
2007-2008 West Ham West Ham 0 (0)
2008 Coventry City 7 (1)
2008-2011 West Ham West Ham 22 (1)
2011-2012 Burnley Burnley 13 (0)
2011 Bournemouth Bournemouth 8 (1)
2012-2013 Bradford City Bradford City 32 (2)
2013- Dag & Red Dag & Red 11 (2)
Nazionale
2009 Inghilterra Inghilterra U-21 2 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2012

Zavon Hines (27 dicembre 1988) è un calciatore giamaicano naturalizzato inglese, attaccante del Dagenham & Redbridge.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hines è nato in Giamaica e cresciuto nella East End di Londra. Ha giocato nelle giovanili e nella squadra di riserve del West Ham, prima di essere notato dall'allenatore del Coventry City, Chris Coleman[1].

Zavon è andato in prova al Bury prima di firmare per il Coventry City il 27 marzo 2008[2]. Si prese il numero 9[3], e fece la sua prima apparizione nella sconfitta per 3-1 in casa del Plymouth Argyle il 29 marzo[4]. Ha segnato il suo primo gol alla seconda partita il 1º aprile in un pareggio per 1-1 con lo Sheffield Wednesday[5].

Ha fatto il suo debutto in prima squadra per il West Ham United contro il Macclesfield Town in un match della Coppa di Lega il 27 agosto, segnando un gol[6]. Hines ha saltato gran parte della stagione 2008-2009 per un infortunio al ginocchio, ma ha firmato un nuovo contratto nel marzo del 2009, che lo legherà al West Ham fino all'estate del 2010[7]. Dopo aver giocato le amichevoli dell'estate 2010, Hines ha giocato contro il Liverpool nel mese di settembre[8]. Ha segnato il suo primo gol in campionato con il West Ham, contro l'Aston Villa, il 4 novembre 2009, siglando al 93' la rete decisiva del definitivo 2-1 per gli hammers[9].

Nella stagione 2011-12 passa al Burnley, dove rimane metà stagione prima di passare in prestito al Bournemouth a causa dello scarso utilizzo.

Nella stagione 2012-13 cambia nuovamente casacca e firma per il Bradford City, in Football League Two, con cui raggiunge la finale di League Cup.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 febbraio 2009, Hines è stato chiamato dalla Giamaica per l'amichevole contro la Nigeria[10]. La partita si è conclusa 0-0 e Zavon non ha giocato. Nonostante sia stato selezionato in una squadra giamaicana, il 1º ottobre 2009 è stato chiamato dall'Inghilterra Under-21 per una partita contro i pari età della Macedonia in programma il 9 ottobre 2009[11]. Hines ha giocato nel secondo tempo, subentrando a Theo Walcott, e ha segnato due gol che hanno contribuito alla vittoria finale per 6-3[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hines in for Sky Blues, Sky Sports, 27 marzo 2008. URL consultato il 24 maggio 2008.
  2. ^ (EN) Zavon Hines, West Ham United F.C., 28 marzo 2008. URL consultato il 24 maggio 2008.
  3. ^ (EN) Hines awarded squad number, Coventry City F.C., 28 marzo 2008. URL consultato il 24 maggio 2008.
  4. ^ (EN) Coventry 3-1 Plymouth, BBC Sport, 29 marzo 2008. URL consultato il 24 maggio 2008.
  5. ^ (EN) Sheff Wed 1-1 Coventry, BBC Sport, 1º aprile 2008. URL consultato il 24 maggio 2008.
  6. ^ (EN) Graham Ruddick, West Ham need extra time to overcome opponents Macclesfield in Carling Cup in Daily Telegraph, Telegraph Media Group Limited, 28 settembre 2008. URL consultato il 1º febbraio 2009.
  7. ^ (EN) Hines pens Hammers deal in Sky Sports, BSkyB, 10 marzo 2009. URL consultato il 15 maggio 2009.
  8. ^ (EN) West Ham 2 - 3 Liverpool
  9. ^ (EN) West Ham 2 - 1 Aston Villa
  10. ^ (EN) Zavon Hines called up for Jamaica, Coventry Telegraph, 10 febbraio 2009. URL consultato il 10 febbraio 2009.
  11. ^ (EN) Two new faces for Pearces's Lions www.thefa.com
  12. ^ (EN) England U21 6-3 Macedonia U21 www.bbc.co.uk

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]