Zapus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zapus
Zapus princeps.jpg
Zapus princeps
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Muroidea
Famiglia Dipodidae
Sottofamiglia Zapodinae
Genere Zapus
Coues, 1875
Specie

Vedi testo

Zapus (Coues, 1875) è un genere di roditori della famiglia dei Dipodidi, comunemente noti come topi saltatori nordamericani.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Zapus appartengono roditori di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 75 e 110 mm, la lunghezza della coda tra 108 e 165 mm e un peso fino a 35 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio è allungato e presenta un rostro corto e sottile con le ossa nasali che si estendono oltre gli incisivi, una scatola cranica tondeggiante, le arcate zigomatiche sottili nella porzione posteriori ed espanse anteriormente, le bolle timpaniche non sono rigonfie e il foro infra-orbitale è grande ed ovale. Gli incisivi superiori sono arancioni scuri o giallastri e sono attraversati da un profondo solco longitudinale. È presente un piccolo premolare su ogni semi-arcata superiore, la superficie occlusiva dei molari è formata da una complicata combinazione di rientranze e zone isolate.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 0 1 1 0 1 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 18
1.incisivi; 2.canini; 3.premolari; 4.molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto è quello di un topo con lunghe zampe posteriori adattate ad un'andatura saltatoria. La pelliccia è ruvida, le parti dorsali sono bruno-grigiastre, i fianchi bruno-giallastri e le parti ventrali bianche. Il muso è appuntito e ricoperto di lunghe vibrisse, gli occhi e le orecchie sono relativamente piccoli. La coda è molto più lunga della testa e del corpo, è sottile, scura sopra, più chiara sotto ed è praticamente priva di peli. Le femmine hanno un paio di mammelle pettorali, due addominali e uno inguinale.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Sono roditori terricoli saltatori diffusi in America settentrionale, dall'Alaska fino alla Georgia ad est e la California ad ovest.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 3 specie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Zapus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Zapus, su Fossilworks.org. Modifica su Wikidata
Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi