Zao (James Bond)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zao
UniversoFilm di James Bond
1ª app. inLa morte può attendere (2002)
Interpretato daRick Yune
Voce italianaFrancesco Bulckaen
SessoMaschio
Professioneterrorista
AffiliazioneGustav Graves

Zao è un personaggio della serie cinematografica di James Bond. È un henchman (tirapiedi) del villain Gustav Graves, antagonista del protagonista James Bond nel film La morte può attendere (2002). È interpretato dall'attore Rick Yune.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Zao è il braccio destro del colonnello Tan-Sun Moon, il suo più grande e devoto compagno d'armi. Poco si conosce sul suo passato e sulle scelte di vita, ma la sua fedeltà a Moon è fuori discussione. Le sue capacità in battaglia sono notevoli, degne di un ottimo combattente militare. È anche un ottimo stratega e comandante di interi plotoni.

Il suo odio per Bond è dovuto al fatto che lo ha sfigurato dopo il primo incontro con lui. Da allora non desidera altro che vendicarsi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo incontro con Bond gli lascia un segno indelebile; dopo aver smascherato l'agente segreto, Moon gli ordina di ucciderlo, ma, mentre stava per farlo fucilare, Bond fa esplodere la bomba dentro la valigetta contenente i diamanti, che era posizionata vicino al plotone. L'esplosione sfigura il volto di Zao, incrostandogli il volto di diamanti.

Zao riesce a fuggire dopo la morte apparente del suo capo e la cattura di Bond. Un anno dopo, Zao tenta di impedire il summit tra le nazioni unite, uccidendo tre agenti cinesi, ma viene catturato dall'MI6. Per liberare Bond, M decide di scambiare Zao con lui.

Una volta libero, Zao torna al servizio di Moon, che nel frattempo, dopo essere sopravvissuto allo scontro con 007, si è trasformato nel miliardario Gustav Graves. Anche Zao si sottopone allo stesso intervento chirurgico, ma il processo è incompleto a causa di Bond che lo sorprende e distrugge la clinica, costringendo Zao, ora con la pelle bianca e gli occhi azzurri, a fuggire.

Durante la sua permanenza nel palazzo di ghiaccio in Islanda, Zao tenta di uccidere Bond inseguendolo a bordo della sua jaguar modificata con armamenti pesanti. Quando lo scontro si sposta all'interno del palazzo, tenta di speronare Bond, che però, con un abile mossa, si sposta un attimo prima che l'avversario lo cospica, facendolo precipitare in acqua. Dopo la rovinosa caduta dell'avversario, Bond spara ad un lampadario, che precipita su Zao, uccidendolo.

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Zao compare nel videogioco 007 Legends con le fattezze di Rick Yune durante i livelli La morte può attendere (Missione 4).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

James Bond Portale James Bond: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di James Bond