Zahara (cantante spagnola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zahara
Zahara.jpg
NazionalitàSpagna Spagna
GenerePop
Indie rock
Indie folk
Folk
Periodo di attività musicale1997 – in attività (professionalmente dal 2005)
StrumentoVoce
Chitarra
EtichettaFonoruz
Universal Music
G.O.Z.Z. Records
Music Bus
Warner Music
Album pubblicati7 (di cui 5 professionali)
Sito ufficiale

María Zahara Gordillo Campos, nota semplicemente come Zahara (Úbeda, 10 settembre 1983), è una cantautrice spagnola, in attività dalla fine degli anni novanta[1][2][3] (professionalmente dal 2005[4][5]).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zahara in un concerto del 2010

María Zahara Gordillo Campos nasce ad Úbeda il 10 settembre 1983.[1][4][5]

Inizia a comporre canzoni nel 1997[1][3] e due anni dopo si aggiudica il Certamen Andaluz de Canción de Autor istituito dall'Instituto Andaluz de la Juventud[6].

Nel 2004 vince il primo premio del Certamen de cantautores del Café Teatro del Pay Pay di Cadice[3] e l'anno seguente incide il suo primo album professionale, intitolato Día 913, album autoprodotto.[1][3][4].

Nel 2006, assieme ad Alfonso Alcalá e Pablo García, componenti degli Applebite, forma il gruppo Zahara Eléctrica, assieme al quale pubblica alcuni demo.[1][2][3]

Nel 2009, firma un contratto con la Universal Music e pubblica l'album La fabulosa historia de...[1][2][3][4][5]

Nello stesso anno, il suo brano Merezco viene scelto come canzone che introduce le trasmissioni televisive della TVE della Vuelta Ciclista a España.[7] Lasciata la Universal Music, nel 2011 pubblica l'album La pareja tóxica, che esce su etichetta Music Bus/Warner Music.[2][5]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005: Día 913
  • 2009: La Fabulosa historia de...
  • 2011: La pareja tóxica
  • 2015: Santa
  • 2018: Astronauta
  • 2021: Puta

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009: Merezco
  • 2009: Funeral
  • 2010: Con las ganas
  • 2011: Lucha de gigantes (assieme ai Love of Lesbian)
  • 2011: Pregúntale al polvo
  • 2011: Leñador y la mujer América
  • 2012: El lugar donde viene a morir el amor
  • 2012: La mujer mayúscula y el mar
  • 2015: Oh, Salvaje
  • 2015: Crash
  • 2015: El Frío
  • 2016: Caída Libre

Premi e riconoscimenti (lista parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999: Certamen Andaluz de Canción de Autor
  • 2004: Certamen de Cantautores del Café Teatro del Pay Pay

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (ES) Zahara Archiviato il 2 febbraio 2017 in Internet Archive. su Yes.fm
  2. ^ a b c d (ES) Discografía su Zaharamania.net
  3. ^ a b c d e f (ES) Zahara su La Higuera
  4. ^ a b c d (ES) Biografía su Zaharamania.net
  5. ^ a b c d (EN) Zahara su Discogs
  6. ^ (ES) Zahara: "Gracias al Certamen de Canción de Autor tuve mi primera experiencia profesional" su Junta de Andalucía]
  7. ^ (ES) La ubetense Zahara pone música a la Vuelta Ciclista a España 2009

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN173337646 · ISNI (EN0000 0003 9944 2548 · BNE (ESXX5004051 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-90679334