ZIL-111

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ZIL-111
ZIL-111V.jpg
ZIL-111V versione cabriolet
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Zavod Imeni Lichačëva
Tipo principale Limousine
Altre versioni Cabriolet
Produzione dal 1958 al 1967
Sostituisce la ZIS-110
Sostituita da ZIL-114
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 6.137 mm
Larghezza 2.033-2.045 mm
Altezza 1.637 mm
Passo 3.760 mm
Massa 2.610-2.815 kg

La ZIL-111 è stata un'autovettura full-size prodotta dalla Zavod Imeni Lichačëva dal 1958 al 1967.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Vista posteriore di una ZIL-111G (versione berlina)

Il modello è stato introdotto dalla ZIL in seguito al fallimento di alcuni test effettuati sul prototipo ZIL-Moskwa nel 1956. La linea della ZIL-111 era ispirata alle Packard della metà degli anni cinquanta[1], in particolar modo alla Patrician del 1955.

La ZIL-111 era equipaggiata da un motore ad V8 da 6 L di cilindrata che erogava 200 CV di potenza e che permetteva al modello di raggiungere i 170 km/h. Il motore era montato anteriormente, mentre la trazione era posteriore. Il cambio, che era una copia della trasmissione PowerFlite del gruppo Chrysler, era manuale a due rapporti[2]. Il modello era dotato di servosterzo e di servofreno. Oltre alla versione base, furono anche prodotte la ZIL-111A, che era provvista di aria condizionata, e la ZIL-111V, che era invece la versione cabriolet (di quest’ultima, ne furono realizzati 12 esemplari)[2].

Nel dicembre del 1962 la vettura venne aggiornata. Anche con questo restyling, la ZIL-111 era sempre disponibile in versione berlina (ZIL-111G) e cabriolet (ZIL-111D: solo 8 ne furono però assemblate)[3]. Il frontale ora assomigliava alle Cadillac prodotte dal 1961 al 1962 ed erano presenti dei doppi fanali anteriori che derivavano da quelli delle Mercury dell’inizio degli anni sessanta. In occasione della visita del presidente statunitense Dwight D. Eisenhower in Unione Sovietica, venne realizzata una versione speciale che fu chiamata ZIL-118 Yunost ("Yunost" in russo significa "Gioventù")[4].

Come regola, la ZIL-111 fu disponibile solo per i membri del Politburo[4]. Dal 1958 al 1967 di ZIL-111 ne furono realizzati solo 112 esemplari; di questi, 26 furono di ZIL-111G[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shugurov, 1993, p. 48
  2. ^ a b (RU) ZiL-111 in Avtolegendy SSSR, nº 49, 2010.
  3. ^ a b (RU) ZiL-111G/111D in Avtolegendy SSSR, nº 29, 2010.
  4. ^ a b (RU) ZiL-118 Yunost in Avtolegendy SSSR, nº 28, 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Lev Shugurov, Avtomobili Rossii i SSSR, Berlino, Prostreks, 1993, ISBN 5-87483-006-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili