Yukio Edano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Yukio Edano
Yukio Edano Sakado 20100910.JPG

Ministro dell'Economia, del Commercio e dell'Industria
Durata mandato 12 settembre 2011 –
26 dicembre 2012
Capo del governo Yoshihiko Noda
Predecessore Yoshio Hachiro
Successore Toshimitsu Motegi

Capo della Segreteria di Gabinetto
Durata mandato 4 gennaio 2011 –
2 settembre 2011
Capo del governo Naoto Kan
Predecessore Yoshito Sengoku
Successore Osamu Fujimura

Ministro di Stato per gli Affari di Okinawa e dei Territori del Nord
Durata mandato 14 gennaio 2011 –
2 settembre 2011
Capo del governo Naoto Kan
Predecessore Sumio Mabuchi
Successore Tatsuo Kawabata

Ministro degli Affari Esteri
Durata mandato 7 marzo 2011 –
9 marzo 2011
Capo del governo Naoto Kan
Predecessore Seiji Maehara
Successore Takeaki Matsumoto

Ministro di Stato per gli Affari di Okinawa e dei Territori del Nord
Durata mandato 10 febbraio 2010 –
8 giugno 2010
Capo del governo Yukio Hatoyama
Predecessore Yoshito Sengoku
Successore Renhō Murata

Dati generali
Partito politico CDP

precedenti: Partito Democratico (fino al 2016)

Università Tohoku University

Yukio Edano (Utsunomiya, 31 maggio 1964) è un politico giapponese. Ha ricoperto, tra gli altri, l'incarico di capo del gabinetto nel governo Kan dal 4 gennaio al 2 settembre 2011.

Esponente del Partito Democratico giapponese, Edano è anche membro della Camera dei Rappresentanti e della Dieta, l'organo legislativo nazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce presso Utsunomiya, capoluogo della prefettura di Tochigi, mentre nel 1987 si laurea in legge presso la Tohoku University.

La sua prima elezione risale al 1993, quando fu eletto tra le file del Japan New Party, partito fondato da Morihiro Hosokawa. Tre anni più tardi ha partecipato alla fondazione del Partito Democratico (DPJ) di cui è stato segretario generale per qualche mese, dal marzo al settembre 2010.

Nel gennaio 2011 ha assunto la segreteria del gabinetto di governo: durante questo periodo, per un brevissimo periodo nel marzo 2011, è stato ministro degli esteri ad interim[1]. In seguito al disastroso terremoto che ha colpito il Giappone nel marzo 2011 e alla conseguente emergenza nucleare, Edano ha tenuto conferenze stampa ad intervalli regolari in quanto portavoce del governo. L'incarico di capo del gabinetto è terminato nel settembre 2011.

Lasciato il precedente incarico, dopo pochi giorni è diventato il nuovo ministro dell'economia, del commercio e dell'industria[2], ruolo che ha ricoperto fino al dicembre 2012.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Edano named as temporary minister: Kan, japantimes.co.jp, 08-03-2011.
  2. ^ (EN) Japan picks Edano as trade min after predecessor gaffe -media, reuters.com, 11-09-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN254483339 · ISNI (EN0000 0003 7697 8331 · GND (DE108971128X · NDL (ENJA00682588 · WorldCat Identities (EN254483339