Yakuza (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Logo della serie.

Yakuza, in giapponese Ryu Ga Gotoku (龍が如く Ryū Ga Gotoku?, lett. "Come un drago"), è una serie di videogiochi di genere open world, picchiaduro e action-adventure sviluppati e pubblicati da SEGA per console. La serie deve la sua creazione all'ideatore Toshihiro Nagoshi, desideroso di creare un gioco che avrebbe raccontato lo stile di vita degli yakuza.

La serie si focalizza principalmente su Kazuma Kiryu del clan Tojo - che, seppur serva spesso il clan, verrà raffigurato più volte alla ricerca di una vita differente, come ad esempio crescere degli orfani aprendo un orfanotrofio. Il gameplay di Yakuza consente al giocatore di controllare Kazuma (o un altro personaggio a seconda del titolo) in mappe open world dove può incontrare e affrontare nemici o intrattenersi in città con le varie interazioni che offre.

Il brand è diventato negli anni un successo di critica e di pubblico: SEGA riporta che, stando al 2016, tutti i capitoli di Yakuza hanno venduto 9,3 milioni di copie dal suo debutto nel 2005. Grazie al grande successo riscontrato soprattutto in patria, il brand si è espanso anche ad altri media, come adattamenti cinematografici.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Serie principale[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco Data di pubblicazione originale Piattaforme Data di pubblicazione occidentale
Yakuza 2005 PlayStation 2, PlayStation 3, Wii U 2006 (solo versione PS2)
Yakuza 2 2006 PlayStation 2, PlayStation 3, Wii U 2008 (solo versione PS2)
Yakuza 3 2009 PlayStation 3 2010
Yakuza 4 2010 PlayStation 3 2011
Yakuza 5 2012 PlayStation 3 2015
Yakuza 0 2015 PlayStation 3, PlayStation 4 2017 (solo versione PS4)
Yakuza Kiwami 2016 PlayStation 3, PlayStation 4 2017 (solo versione PS4)
Yakuza 6 2016 PlayStation 4 2018
Yakuza Kiwami 2 2017 PlayStation 4 2018
Yakuza Online TBA 2018 PC, Dispositivi mobili TBA

Yakuza[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza (videogioco) e Like a Dragon.

Il primo gioco racconta delle vicende di Kazuma Kiryu, una promessa mancata della yakuza, appena rilasciato di prigione dopo 10 anni per l'omicidio di Dojima, un boss mafioso e viene a sapere della perdita, da parte del clan Tojo di cui faceva parte, di 10 miliardi di yen rubati. Alla ricerca del denaro scomparso, ricercato da tutta la malavita giapponese, costringe Kiryu a tornare nel brutale mondo della yakuza. Una misteriosa bambina sarà la chiave per le risposte che cerca, se riuscirà a tenerla in vita.

Yakuza 2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 2.

Yakuza 3[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 3.

Yakuza 4[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 4.

Yakuza 5[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 5.

Yakuza 0[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 0.

Yakuza Kiwami[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza Kiwami.

Yakuza 6[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza 6.

Yakuza Kiwami 2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yakuza Kiwami 2.

Spin off[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco Data di pubblicazione originale Piattaforma Data di pubblicazione occidentale
Ryū ga Gotoku Kenzan! 2008 PlayStation 3 TBA
Kurohyō: Ryū ga Gotoku Shinshō 2010 PlayStation Portable TBA
Yakuza: Dead Souls 2011 PlayStation 3 2012
Kurohyō 2: Ryū ga Gotoku Ashura hen 2012 PlayStation Portable TBA
Ryū ga Gotoku 1&2 HD EDITION 2012 PlayStation 3, Wii U TBA
Ryū ga Gotoku Ishin! 2014 PlayStation 4 TBA
Fist of the North Star: Lost Paradise TBA 2018 PlayStation 4 2018

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In tutti i giochi della serie principale il giocatore impersona Kazuma, che è peraltro l'unico personaggio giocabile dei primi tre videogiochi. I giochi sono realizzati in tre diversi modi: Eventi, Avventura e Combattimenti. Il personaggio principale incontra casualmente gli avversari durante i tragitti. Durante le battaglie, oltre ai pugni e ai calci, il giocatore potrà utilizzare armi, o equipaggiate in precedenza o trovate sul campo di battaglia. Vincere queste battaglie permette al giocatore di acquisire denaro, utile per acquistare equipaggiamenti o medicinali. Attraverso i vari combattimenti, si ottiene anche l'esperienza e quanto più si accumula più si può migliorare il proprio personaggio. Il giocatore può inoltre liberamente attraversare la mappa e la città, partecipare ad attività ricreative come cantare al karaoke, bere, mangiare, andare in hostess club, giocare d'azzardo o partecipare a tornei con altri combattenti. Tutte queste attività permettono al giocare di aumentare il proprio bagaglio d'esperienza.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Gioco Metacritic GameRankings Famitsu
Yakuza 75 su 100 77.67% 37/40 (Originale)

34/40 (Kiwami)

Yakuza 2 77 su 100 78.41% 38/40
Kenzan! N/A N/A 37/40
Yakuza 3 79 su 100 79.92% 38/40
Yakuza 4 78 su 100 79.98% 38/40
Dead Souls 64 su 100 63.99% 37/40
Yakuza 5 83 su 100 83.79% 40/40
Ishin! N/A N/A 38/40 (PS3)

39/40 (PS4)

Yakuza 0 85 su 100 85.25% 36/40
Yakuza 6 N/A N/A 39/40
Promozione al TGS del 2010

Il gioco originale fu molto acclamato in Giappone per aver saputo combinare un gameplay innovativo insieme ad una storia da film, ispirata alla malavita nipponica. Famitsū ha sempre premiato con voti alti la serie: Yakuza prese 37/40, Yakuza 2 38/40,[1] Yakuza 3 38/40,[2] Yakuza 4 38/40[3] e Yakuza 5 venne elogiato con il voto migliore, 40/40, ancora adesso l'unico gioco della serie ad essere riuscito a ottenere il massimo.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi