Yakovlev Yak-14

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yakovlev Yak-14
Як-14 3.jpg
Descrizione
Tipoaliante da trasporto
Equipaggio2
ProgettistaOKB 115 Yakovlev
CostruttoreURSS
Data primo volo1948
Data entrata in servizio1950
Utilizzatore principaleURSS VVS
Altri utilizzatoriCecoslovacchia CVL
Esemplari413
Dimensioni e pesi
Jak-14.svg
Tavole prospettiche
Lunghezza18,33 m [1]
Apertura alare26,17 m
Altezza7,20 m
Superficie alare82,60 [1]
Efficienza12,5
Peso a vuoto3 082 kg
Peso max al decollo6 750 kg
Capacità27 (massimo 35) soldati o 3 500 kg di carico
Prestazioni
VNE300 km/h

Яковлев Як-14 in Уголок неба tranne dove indicato [2]

voci di alianti presenti su Wikipedia

Lo Yakovlev Yak-14 (in russo Яковлев Як-14, nome in codice NATO inizialmente Type 24, poi Mare[3]) era un aliante da trasporto ad ala alta progettato dall'OKB 115 diretto da Aleksandr Sergeevič Jakovlev e sviluppato in Unione Sovietica alla fine degli anni quaranta.

Venne utilizzato negli anni cinquanta, durante il primo periodo della guerra fredda, principalmente dalla Sovetskie Voenno-vozdušnye sily (VVS), l'Aeronautica militare dell'Unione Sovietica, e ridesignato localmente NK-14[4], dall'aeronautica militare cecoslovacca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Yak-14
prima versione prodotta in serie.
Yak-14M
versione dotata di un incremento di capacità di carico, realizzata dal 1951.

NK-14 (Nakladni kluzak - aliante cargo)

ridesignazione degli Yak-14 in servizio nell'aeronautica militare cecoslovacca.[4]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Cecoslovacchia Cecoslovacchia
URSS URSS

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Yak-14 in A.S.Yakovlev design bureau.
  2. ^ Яковлев Як-14 in Уголок неба.
  3. ^ (EN) Andreas Parsch e Aleksey V. Martynov, Designations of Soviet and Russian Military Aircraft and Missiles, in Designation-Systems.net, http://www.designation-systems.net, 2 luglio 2008. URL consultato l'8 dicembre 2009.
  4. ^ a b (EN) John Hayles, Czechoslovak Air Force Aircraft Designation System, in Aeroflight, http://www.aeroflight.co.uk, 13 giugno 2008. URL consultato l'8 dicembre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

URSS URSS

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]