Yakawlang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yakawlang
città
Localizzazione
StatoAfghanistan Afghanistan
ProvinciaBamiyan
DistrettoYakawlang
Territorio
Coordinate34°43′59.88″N 66°58′00.12″E / 34.7333°N 66.9667°E34.7333; 66.9667 (Yakawlang)Coordinate: 34°43′59.88″N 66°58′00.12″E / 34.7333°N 66.9667°E34.7333; 66.9667 (Yakawlang)
Altitudine2,714 m s.l.m.
Abitanti65 000 (2000)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+4:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Yakawlang
Yakawlang

Yakawlang (latinizzata anche come Yakaolang) era una città di 65.000 abitanti (stima 2000) nell'omonimo distretto afghano, di cui è la capitale. Sorge a 2.714 m s.l.m. La città è stata distrutta significativamente dalle operazioni militari nel 2000-2001.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Yakawlang venne sottratta alle forze talebane dal Fronte Nazionale Unito il 28 dicembre 2000; tuttavia, all'inizio di gennaio 2001, questi la riconquistarono. In seguito vi furono arresti di massa ed esecuzioni sommarie (8 - 12 gennaio). Diverse ONG e personale delle Nazioni Unite erano tra coloro che vennero uccisi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Statement by Dr. Kamal Hossain, Special Rapporteur at the Fifty-seventh Session of the Commission on Human Rights" (Dichiarazione del Dottori Kamal Hossain, rapporto speciale alla 57.ma sessione della Commissione di Human Rights) (29 marzo 2001)