Xuxa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Xuxa
Xuxa2006.jpg
Xuxa nel 2006
Nazionalità Brasile Brasile
Genere Musica leggera
Musica per bambini
Periodo di attività musicale 1980 – in attività
Album pubblicati 36
Raccolte 10
Sito ufficiale

Xuxa, pseudonimo di Maria da Graça Meneghel (Santa Rosa, 27 marzo 1963), è una conduttrice televisiva, attrice, cantante imprenditrice brasiliana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È una delle più importanti personalità pubbliche del Brasile, molto conosciuta anche in altri paesi del Sudamerica, come l'Argentina, l'Uruguay, il Perù e il Cile. I suoi vari spettacoli, album e shows televisivi sono stati trasmessi in portoghese, spagnolo e inglese. In Brasile ha ricevuto l'epiteto Rainha dos Baixinhos (Regina dei Piccolini) per il grande successo dei suoi programmi destinati al pubblico infantile[1].

Oltre alla sua attività in TV, Xuxa è un'attrice che ha partecipato ad almeno venti film; ha anche lavorato in alcune telenovelas [2].

Xuxa è discendente di italiani del comune di Imer, provincia autonoma di Trento. Nel 2013 ha ottenuto la cittadinanza italiana, riconosciuta per iure sanguinis[3]. Xuxa ha accumulato una fortuna di più 500 milioni di dollari nella sua carriera ormai ultratrentennale.[4]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Xuxa ha una figlia, Sasha, nata dalla relazione con l'attore Luciano Szafir.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nunca houve uma mulher como Xuxa, Revista Veja, 27 marzo 2002 (in portoghese)
  2. ^ ancine.gov.br Ancine (in portoghese)
  3. ^ Xuxa conquista cidadania italiana e planeja viagem, Terra, 15 maggio 2013 (in portoghese).
  4. ^ Ana Cora Lima, Xuxa completa 50 anos nesta quarta; veja altos e baixos da vida da 'rainha', celebridades.uol.com.br, 27 marzo 2013. URL consultato il 25 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN13962780 · LCCN: (ENn92035850 · GND: (DE119283549