Xenoturbella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Xenoturbella
Xenoturbella japonica.jpg
Femmina di Xenoturbella japonica (olotipo)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Xenacoelomorpha
Subphylum Xenoturbellida
Westblad, 1949
Classe Incertae sedis
Ordine Incertae sedis
Famiglia Xenoturbellidae
Westblad, 1949
Genere Xenoturbella
Westblad, 1949
Specie
  • Xenoturbella bocki
  • Xenoturbella churro
  • Xenoturbella hollandorum
  • Xenoturbella japonica
  • Xenoturbella monstrosa
  • Xenoturbella profunda

Xenoturbella Westblad, 1949 è un genere di animali scoperto nel 1915 nei fondali oceanici e che si nutre di molluschi.[1]

Fa parte di un phylum nuovo, in fase di definizione, gli Xenacoelomorpha [2] (comunque appartenente al superphylum Deuterostomia[3] e strettamente imparentato con i Nephrozoa oppure Protostomia) e alcune recenti ricerche hanno individuato 7 specie appartenenti a questo genere. Le specie vanno dai 2,5 cm fino a oltre 20 cm e sono state individuate a profondità dai 600 fino ai 370 metri. Fra le specificità di questo animale, oltre ad avere un aspetto che assomiglia a un calzino rosa[4], ci sono quelle di non possedere nessuno dei seguenti organi: occhi, branchie, cervello, reni, ano e intestino[5]; e di essere probabilmente fra i più antichi organismi animali sulla Terra.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]