XXVI legislatura del Regno d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of Italy (1861-1946).svg Regno d'Italia
XXVI legislatura
Informazioni XXVI legislatura
Monarca Vittorio Emanuele III di Savoia
Inizio 11 giugno 1921
Fine 25 gennaio 1924
Sessioni
Sessione Unica
Camera
Elezioni 15 maggio 1921 (Dettagli)
Presidente Enrico De Nicola
Deputati Elenco
Liberali43 su 535
Altri44 su 535
Senato
Presidente Tommaso Tittoni
Senatori Elenco
Capi di governo
Governi Giolitti V (1920-1921)
Bonomi I (1921-1922)
Facta I (1922)
Facta II (1922)
Mussolini (1922-1943)
Left arrow.svg XXV legislatura XXVII legislatura Right arrow.svg

La XXVI legislatura del Regno d'Italia ebbe inizio l'11 giugno 1921 e si concluse il 25 gennaio 1924.

Governi[modifica | modifica wikitesto]

Governi formati dai Presidenti del Consiglio dei ministri su incarico reale.

  1. Governo Giolitti V (15 giugno 1920 - 4 luglio 1921), presidente Giovanni Giolitti
    • Composizione del governo:
  2. Governo Bonomi I (4 luglio 1921 - 26 febbraio 1922), presidente Ivanoe Bonomi (PSI)
    • Composizione del governo:
  3. Governo Facta I (26 febbraio 1922 - 1º agosto 1922), presidente Luigi Facta (PLI)
    • Composizione del governo:
  4. Governo Facta II (1º agosto 1922 - 31 ottobre 1922), presidente Luigi Facta (PLI)
    • Composizione del governo:
  5. Governo Mussolini (31 ottobre 1922 - 25 luglio 1943), presidente Benito Mussolini (PNF)
    • Composizione del governo: PNF, PPI, PLI

Parlamento[modifica | modifica wikitesto]

Camera dei Deputati[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura la Camera tenne 242 sedute.[1]

Senato del Regno[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura il Senato tenne 172 sedute.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b F. Bartolotta, vol. I, pag. 178.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bartolotta (a cura di), Parlamenti e governi d'Italia dal 1848 al 1970, Roma, Vito Bianco Ed., 1971.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]