XXIV legislatura del Regno d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of Italy (1861-1946).svg Regno d'Italia
XXIV legislatura
Solenne inaugurazione della XXIV Legislatura nell'aula del Senato.PNG
Vittorio Emanuele III inaugura la XXIV Legislatura nella sala del senato a Palazzo Madama
Informazioni XXIV legislatura
Monarca Vittorio Emanuele III di Savoia
Inizio 27 novembre 1913
Fine 29 settembre 1919
Sessioni
Sessione Unica
Camera
Elezioni 26 ottobre 1913 (Dettagli)
Presidente Giuseppe Marcora
Deputati Elenco
Senato
Presidente Giuseppe Manfredi
Adeodato Bonasi
Senatori Elenco
Capi di governo
Governi Giolitti IV (1911-1914)
Salandra I (1914)
Salandra II (1914-1916)
Boselli (1916-1917)
Orlando (1917-1919)
Nitti I (1919-1920)
Left arrow.svg XXIII legislatura XXV legislatura Right arrow.svg

La XXIV legislatura del Regno d'Italia ebbe inizio il 27 novembre 1913 e si concluse il 29 settembre 1919.

È la prima legislatura in cui i deputati vennero eletti con la riforma elettorale introducendo il suffragio universale maschile, al compimento del 21º anno d'età, e il doppio turno con ballottaggio nei collegi uninominali.

Gruppi parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Partiti Seggi[1]
Liberale 270
Costituzionale democratico 29
Democratico 11
Conservatore cattolico 9
Radicale 62
Radicale dissidente 11
Socialsta ufficiale 52
Socialista riformista 19
Socialista indipendente sindacalista 8
Repubblicano 8
Repubblicano dissidente 9
Cattolico 20
Totale 508

Governi[modifica | modifica wikitesto]

Governi formati dai Presidenti del Consiglio dei ministri su incarico reale.

  1. Governo Giolitti IV (30 marzo 1911 - 21 marzo 1914), presidente Giovanni Giolitti
    • Composizione del governo:
  2. Governo Salandra I (21 marzo 1914 - 5 novembre 1914), presidente Antonio Salandra
    • Composizione del governo:
  3. Governo Salandra II (5 novembre 1914 - 18 giugno 1916), presidente Antonio Salandra
    • Composizione del governo:
  4. Governo Boselli (18 giugno 1916 - 30 ottobre 1917), presidente Paolo Boselli
    • Composizione del governo:
  5. Governo Orlando (30 ottobre 1917 - 23 giugno 1919), presidente Vittorio Emanuele Orlando
    • Composizione del governo:
  6. Governo Nitti I (23 giugno 1919 - 21 maggio 1920), presidente Francesco Saverio Nitti
    • Composizione del governo:

Parlamento[modifica | modifica wikitesto]

Camera dei Deputati[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura la Camera tenne 393 sedute.[2]

Senato del Regno[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura il Senato tenne 201 sedute.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Compendio delle statistiche elettorali italiane dal 1848 al 1934, vol. 2, Roma, 1947, pp. 130-131.
  2. ^ a b F. Bartolotta, vol. I, pag. 164.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bartolotta (a cura di), Parlamenti e governi d'Italia dal 1848 al 1970, Roma, Vito Bianco Ed., 1971.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]