XVII legislatura del Regno d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of Italy (1861-1946).svg Regno d'Italia
XVII legislatura
InformazioniXVII legislatura
MonarcaUmberto I di Savoia
Inizio10 dicembre 1890
Fine27 settembre 1892
Sessioni
SessioneUnica
Camera
Elezioni23 novembre 1890 (Dettagli)
PresidenteGiuseppe Biancheri
DeputatiElenco
Senato
PresidenteDomenico Farini
SenatoriElenco
Capi di governo
GoverniCrispi II (1889-1891)
di Rudinì I (1891-1892)
Left arrow.svg XVI legislatura XVIII legislatura Right arrow.svg

La XVII legislatura del Regno d'Italia ebbe inizio il 10 dicembre 1890 e si concluse il 27 settembre 1892.

Governi[modifica | modifica wikitesto]

Governi formati dai Presidenti del Consiglio dei ministri su incarico reale.

  1. Governo Crispi II (9 marzo 1889 - 6 febbraio 1891), presidente Francesco Crispi (Sinistra storica)
    • Composizione del governo: Sinistra storica
  2. Governo di Rudinì I (6 febbraio 1891 - 15 maggio 1892), presidente Antonio Starrabba, marchese di Rudinì (Destra storica)
    • Composizione del governo: Destra storica

Parlamento[modifica | modifica wikitesto]

Camera dei Deputati[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura la Camera tenne 245 sedute.[1]

Senato del Regno[modifica | modifica wikitesto]

Nella legislatura il Senato tenne 123 sedute.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b F. Bartolotta, vol. I, pag. 136.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bartolotta (a cura di), Parlamenti e governi d'Italia dal 1848 al 1970, Roma, Vito Bianco Ed., 1971.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]