Wrong Turn 4 - La montagna dei folli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wrong Turn 4 - La montagna dei folli
WrongTurn4.JPG
Screenshot del titolo dal trailer.
Titolo originaleWrong Turn 4 - Bloody Beginnings
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneCanada
Anno2011
Durata89 min
Genereorrore
RegiaDeclan O'Brien
SceneggiaturaKharen Salonga
ProduttoreErik Feig, Robert Kulzer
Casa di produzioneTwentieth Century Fox Home Entertainment
FotografiaMichael Marshall
MontaggioStein Myhrstad
MusicheClaude Foisy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Episodi

«Pensi di avere uno stomaco forte? Ti sbagli!»

(Slogan promozionale italiano del film)

Wrong Turn 4 - La montagna dei folli (Wrong Turn 4: Bloody Beginnings) è un film del 2011 diretto da Declan O'Brien.

È il prequel direct-to-video di Wrong Turn - Il bosco ha fame.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1974, in un manicomio sperduto di Glenville, sopra una montagna, si tengono chiuse delle persone mentalmente instabili e deformi. Tra di essi si trovano anche dei mutanti cannibali. La loro mutazione è dovuta al fatto che i genitori erano consanguinei: i medici fanno di tutto affinché possano guarire. Tra i mutanti c'è anche Tre dita, che a soli 8 anni è già un sadico e violento che ama veder soffrire le sue vittime. Insieme ai suoi fratelli, si liberano dalle celle dell'ospedale psichiatrico e dopo aver liberato anche gli altri pazienti deformi, uccidono gran parte delle persone che vi risiedono compresi dottori e personale dell'ospedale.

Nel 2003, 29 anni dopo la liberazione dei mutanti, Kenia, Sara, Bridget, Jenna, Kyle, Daniel, Lauren, Claire e Vincent stanno partendo per andare allo chalet del ragazzo di Kenia, Porter. Viaggiando con le motoslitte sulle neve sbagliano strada e cercano di trovare rifugio da una forte bufera. Trovano il manicomio abbandonato e ci entrano. Il riscaldamento è acceso, ma il resto è tutto abbandonato, e sembra non esserci nessuno. I ragazzi fanno dell'ospedale psichiatrico il loro parco giochi e si divertono fino a quando non trovano le cartelle cliniche dei mutanti risieduti nella struttura in passato, e un filmato dove vedono le cure che gli venivano inflitte. Durante la notte Vincent, non assonnato, va in giro per i corridoi dell'ospedale e nota il corpo di Porter deceduto nell'atrio. Subito dopo, viene ucciso da uno dei mutanti e portato via. Il mattino dopo i ragazzi si accorgono della scomparsa dell'amico e lo cercano per tutto l'edificio, fino a quando non scoprono della sua morte e di quella di Porter. La successiva a morire è Clarie, impiccata dai tre mutanti con del filo spinato. Kyle, tenta invano di salvare la sua ragazza. Il gruppo decide quindi di fuggire fuori dal manicomio e tentare la fuga ma scoprono che le moto da neve sono inutilizzabili perché i cannibali le hanno sabotate, rimuovendo dei fili. Una di loro tenta di proseguire nella neve con gli scii da sola per cercare aiuto.

I rimanenti, dopo essersi rifugiati in una stanza, decidono di andare a recuperare delle armi trovate nello scantinato, ma Daniel nel tragitto viene catturato e torturato dai mutanti, che gli tagliano pezzi di carne e la cucinano per poi mangiarla. I ragazzi escogitano un piano per salvare l'amico, ma quando lo mettono in atto quest'ultimo muore. Tuttavia riescono però ad imprigionare i mutanti in una cella. Il gruppo è indeciso se ucciderli o meno, ma alla fine decidono di non farlo. Kyle rimane di guardia. I deformi riescono a liberarsi - nello stesso modo con il quale si erano liberati anni prima - e fanno in modo che le stesse ragazze uccidano Kyle mascherandogli il viso.

Kenia, Sara, Bridget e Jenna, uniche sopravvissute, cercano di scappare dai mutanti tramite un tunnel nella neve ma riescono a fuggire solo dopo la morte di Jenna. Fuggite dall'ospedale si ritrovano in un campo innevato a dover scappare nuovamente dai mutanti che nel frattempo si sono appropriati delle moto da neve del gruppo. Dopo pochi minuti anche Bridget viene uccisa. Sara e Kenia rubano quindi la moto a un mutante, ma durante la fuga sul veicolo vengono uccise dal filo spinato che taglia loro la testa.

Tagline[modifica | modifica wikitesto]

  • Pensi di avere uno stomaco forte? Ti sbagli...
  • Le tue urla faranno aumentare solo la loro fame...
  • Scoprirete dei sanguinanti inizi...

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto critiche negative. Solamente il 20% sono positive.

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Il DVD è uscito in America nel 25 ottobre 2011. Il disco contiene il commento di Declan O'Brien, il diario del regista e circa 18 minuti di scene tagliate.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema