Wolverine (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Wolverine è il titolo di sei serie a fumetti pubblicate negli Stati Uniti d'America dalla Marvel Comics, dedicate al personaggio immaginario di Wolverine a partire dal 1982; la prima fu una miniserie mentre le altre furono serie regolari mensili.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Wolverine (vol. 1)
miniserie a fumetti
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
TestiChris Claremont
DisegniFrank Miller
EditoreMarvel Comics
1ª edizionesettembre 1982 – dicembre 1982
Periodicitàmensile
Albi4 (completa)
Generesupereroi
Wolverine (vol. 2)
serie regolare a fumetti
TestiChris Claremont, Peter David, Archie Goodwin, Mary Jo Duffy, Larry Hama, D. G. Chichester, Erik Larsen, Eric Stephenson, Steve Skroce, Rob Liefeld, Frank Tieri, Matt Nixon, Daniel Way
DisegniJohn Buscema, John Byrne, Marc Silvestri, Darick Robertson, Mark Texeira, Dwayne Turner, Adam Kubert, Val Semeiks, Anthony Winn, Leinil Francis Yu, Jeff Matsuda, Steve Skroce, Dan Fraga, Sean Chen
EditoreMarvel Comics
1ª edizionenovembre 1988 – giugno 2003
Periodicitàmensile
Albi189 (completa)
Generesupereroi
Wolverine (vol. 3)
serie regolare a fumetti
TestiGreg Rucka, Mark Millar, Daniel Way, Marc Guggenheim, Jeph Loeb Marc Guggenheim, Jason Aaron, Mark Millar
DisegniDarick Robertson, Leandro Fernandez, John Romita Jr, Javier Saltares, Humberto Ramos, Simone Bianchi, Howard Chaykin, Steve McNiven
EditoreMarvel Comics
1ª edizioneluglio 2003 – agosto 2009
Periodicitàmensile
Albi74 (completa) a luglio 2010 venne edito un numero speciale numerato come n. 900
Generesupereroi
Wolverine (vol. 4)
serie regolare a fumetti
TestiJason Aaron, Cullen Bunn, Jeph Loeb
DisegniRenato Guedes, Daniel Acuña, Ron Garney, Paul Pelletier, Simone Bianchi
EditoreMarvel Comics
1ª edizionenovembre 2010 – febbraio 2013
Periodicitàquindicinale
Albi39 (completa) a marzo 2012 la numerazione venne modificata considerando nel computo anche le serie precedenti e riprendendo quindi dal n. 300 e chiudendo quindi col n. 317
Generesupereroi
Wolverine (vol. 5)
serie regolare a fumetti
AutorePaul Cornell
DisegniAlan Davis, Mirco Pierfederici
EditoreMarvel Comics - Marvel NOW!
1ª edizionemaggio 2013 – marzo 2014
Periodicitàvariabile
Albi13 (completa)
Generesupereroi
Wolverine (vol. 6)
serie regolare a fumetti
AutorePaul Cornell
DisegniRyan David Stegman, Gerardo Sandoval, Kris Anka, Pete Woods
EditoreMarvel Comics - All New Marvel NOW!
1ª edizioneaprile 2014 – ottobre 2014
Periodicitàmensile
Albi12 (completa)
Generesupereroi

Al personaggio viene dedicata una prima testata omonima nel 1982, una miniserie di quattro numeri, Wolverine (vol. 1), scritta da Chris Claremont e disegnata da Frank Miller.[1][2] A questa seguirà nel 1988 una serie regolare mensile, Wolverine (vol. 2), inizialmente scritta sempre da Claremont e disegnata da John Buscema ed edita per 189 numeri fino al 2003[3][4] quando viene sostituita da una nuova serie omonima, Wolverine (vol. 3), che verrà edita fino al 2009 per 74 numeri quando col n. 75 si incentra su un nuovo protagonista, il personaggio di Daken, figlio di Wolverine e cambiò la testata prima in Dark Wolverine[5][6] che verrà pubblicata per 16 numeri fino al 2010[7] e poi continuerà come Daken: Dark Wolverine edita fino al 2012[8].

Al personaggio verrà dedicata una nuova serie regolare nel 2010, Wolverine (vol. 4), scritta inizialmente da Jason Aaron ed edita fino al 2013; la serie riprenderà nel 2012 la numerazione complessiva delle serie precedenti continuando così dal n. 300.[9][10] Nel 2013 la serie viene interrotta e sostituita dalla quinta, Wolverine (vol. 5), scritta da Paul Cornell ed edita fino al 2014[11][12] quando, all'interno del progetto di rilancio editoriale All New Marvel NOW! esordisce la sesta, Wolverine (vol. 6), sempre scritta da Paul Cornell.[13][14] L'ultima serie dedicata al personaggio è una miniserie Death of Wolverine del 2014 che narra la storia finale del personaggio[15] e alla quale seguiranno altre miniserie e numeri unici che descrivono e sviluppano i retroscena a seguito della morte del personaggio come Wolverines.[16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wolverine vol 1 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  2. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  3. ^ Wolverine vol 2 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  4. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  5. ^ Wolverine vol 3 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  6. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  7. ^ Dark Wolverine :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  8. ^ Daken: Dark Wolverine :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  9. ^ Wolverine vol 4 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  10. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  11. ^ Wolverine vol 5 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  12. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  13. ^ Wolverine vol 6 :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  14. ^ GCD :: Series :: Wolverine, su www.comics.org. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  15. ^ Death of Wolverine :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  16. ^ Wolverines :: ComicsBox, su www.comicsbox.it. URL consultato il 30 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics