Witwatersrand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'università di Johannesburg, vedi Università del Witwatersrand.
Cascata nei Giardini Botanici Nazionali del Witwatersrand
Giardini Botanici Nazionali del Witwatersrand

Il Witwatersrand (in afrikaans: "cresta delle acque bianche"), talvolta detto semplicemente Rand, è un sistema di colline sedimentarie che attraversa da est a ovest la provincia del Gauteng, in Sudafrica. Si trova nella zona dell'altopiano centrale del paese, ad altitudini comprese fra 1700 e 1800 m s.l.m.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema funge da spartiacque continentale, indirizzando il drenaggio delle acque nel versante nord verso il bacino del fiume Limpopo e di qui nell'Oceano Indiano; le acque nel versante sud vanno a confluire nel fiume Orange e successivamente nell'Oceano Atlantico.

L'estensione complessiva del Witwatersrand propriamente detto è di circa 280 km, da Klerksdorp a ovest a Bethal a est. Il nome "Witwatersrand" viene talvolta usato in senso esteso a indicare l'intera area metropolitana di Johannesburg, che va da Randfontein e Carletonville a ovest fino a Springs a est.

La struttura geologica del Witwatersrand è complessa, ma predominano la quarzite, i conglomerati e gli scisti. La zona è anche estremamente ricca di minerali; il 40% dell'oro estratto nel mondo proviene da quest'area. Per questo motivo, tra l'altro, il nome "Rand" è stato adottato per la moneta sudafricana.