Witchblade (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Witchblade
Witcblase logo 2.png
Titolo originaleWitchblade
PaeseStati Uniti d'America
Anno2001-2002
Formatoserie TV
Genereazione, fantasy
Stagioni2 Modifica su Wikidata
Episodi23 Modifica su Wikidata
Durata60 min
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreRalph Hemecker
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
ProduttoreWarner Bros
Prima visione
Prima TV originale
Dal12 giugno 2001
Al26 agosto 2002
Rete televisivaTNT
Prima TV in italiano
Dal2004
Rete televisivaItalia 1

Witchblade è una serie televisiva statunitense creata da Ralph Hemecker, basata sull'omonimo fumetto pubblicato dalla Image Comics-Top Cow, andata originariamente in onda sul network Turner Network Television e trasmessa in Italia su Italia 1.

Witchblade nasce come sexy eroina nei comic della Top Cow e nel 2000 diviene protagonista di un film per la televisione trasmesso da TNT, che aprirà la strada alla serie televisiva durata due stagioni per un totale di 23 episodi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Racconta di una detective (Sara Pezzini) alle prese con poteri speciali.

La Witchblade era la lama stregata di Giovanna d'Arco e di molte altre donne prescelte in varie epoche. Questa volta ad essere scelta è stata Sara Pezzini detective della omicidi di New York.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Sara Pezzini
  • Danny Woo
  • Ian Nottingham
  • Kenneth Irons
  • Capitano Bruno Dante
  • Gabriel Bowman
  • Vicki Po
  • Conchobar
  • Jerry Orlinsky

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli attori ospiti della serie figurano:

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Gli episodi della serie televisiva Witchblade sono 11 per la prima stagione, 12 per la seconda per un totale di 23. In lingua originale i titoli di tutti gli episodi sono composti da una sola parola, come accade per gli episodi di Smallville.

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 11 2001 2004
Seconda stagione 12 2002 2004

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora fu realizzata da Joel Goldsmith.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]