Winston Churchill (1620-1688)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Winston Churchill

Sir Winston Churchill (18 aprile 162026 marzo 1688) è stato un nobile, politico e storico inglese nonché antenato del suo più celebre omonimo vissuto nel XX secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stemma di Sir Winston Churchill

Conosciuto come il Cavaliere colonnello, il primo Winston nacque nel 1620, figlio di John Churchill e Sarah Winston. Studiò presso il St John's College di Oxford, ma lasciò gli studi senza conseguire la laurea. Negli anni della Guerra civile fu un fervente sostenitore del partito realista e durante gli scontri venne ferito, conseguendo la promozione a capitano del reggimento dei King's Horse.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la sconfitta della causa monarchica venne costretto a pagare un riscatto di 446 sterline; in seguito alla Restaurazione entrò in Parlamento come rappresentante del distretto di Weymouth e Melcombe Regis (1661-1679), avendo come collega in questa veste il figlio del celebre conte di Shaftesbury, e successivamente rappresentò la circoscrizione di Lyme Regis dal 1685 al 1688.[2] Tra le altre cariche pubbliche che ricoprì in questo periodo figurano anche quella di membro della Corte d'Appello per l'Irlanda e segretario della Commissione del Green Cloth. Nel 1664 venne armato cavaliere e lo stesso anno divenne membro della prestigiosa Royal Society;[3] fu anche autore di una storia dei re d'Inghilterra intitolata Divi Britannica; being a remark upon the Lives of all the Kings of this Isle, from the year of the World 2855 until the year of Grace 1660. (Divi Britannica: considerazione sulle Vite di tutti i Re di questa Isola, dall'anno del Mondo 2855 fino all'anno di Grazia 1660). Sir Winston Churchill morì nel marzo del 1688 a 67 anni.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 26 maggio 1643,[4] Elizabeth Drake, figlia di Sir John Drake e di Eleanor Boteler, figlia di John Boteler, I barone Boteler e nipote materna di George Villiers, I duca di Buckingham. Ebbero nove figli:

  • Winston Churchill (?-1672); morto alla Battaglia di Solebay nel 1672 all'età di vent'anni;[3]
  • Arabella Churchill (23 febbraio 1647-4 maggio 1730)
  • John Churchill, I duca di Marlborough (24 giugno 1650-16 giugno 1722);
  • George Churchill (28 febbraio 1653-8 maggio 1710);
  • Charles Churchill (2 febbraio 1656-29 dicembre 1714);
  • Henry Churchill (morto durante l'infanzia)
  • Jasper Churchill (?-1678); frequentò il Queen's College di Oxford, entrò nel reggimento del duca di York ma morì poco dopo;[5][6]
  • Theobald Churchill (1662-1685); anch'egli frequentò il Queen's College, divenne sacerdote e fu cappellano nel reggimento di suo fratello, il I Dragoni Reali (detti per questo Churchill's Dragoons). Morì soli due anni dopo, nel 1685, a 22 anni;[7]
  • Mountjoy Churchill (morto durante l'infanzia).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ “Churchill, Winston”, Dictionary of National Biography, london: Smith, Elder and co. 1885-1900
  2. ^ History of Parliament “Churchill, Winston”
  3. ^ a b ADM 33/91
  4. ^ London Metropolitan Archives, St Peter Paul's Wharf, Composite register: baptisms 1607 - 1653, marriages 1607 - 1622 and 1625 - 1649, burials 1607 - 1653, P69/PET3/A/001/MS05721, Item 001
  5. ^ Oxford University Alumni, su british-history.ac.uk.
  6. ^ Dalton's English Army List and Commission Register, vol. 1.
  7. ^ Holmes, Richard. Marlborough: England's Fragile Genius. HarperPress. 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59072359 · ISNI (EN0000 0000 6304 1695 · LCCN (ENn85005967 · GND (DE104328282 · BNF (FRcb10465741t (data) · CERL cnp01307532 · WorldCat Identities (ENlccn-n85005967
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie