Wing commander (grado militare)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Wing commander, letteralmente comandante di stormo è un grado della Royal Air Force corrispondente al tenente colonnello dell'Aeronautica Militare Italiana

Altre aeronautiche[modifica | modifica wikitesto]

Il grado wing commander è anche usato nelle aeronautiche militari del Commonwealth, incluse Bangladesh Air Force, Ghana Air Force, Nigerian Air Force, Indian Air Force, Pakistan Air Force, Royal Australian Air Force, Royal Malaysian Air Force, Royal New Zealand Air Force, e Sri Lankan Air Force ed è anche dall'Aeronautica militare egiziana, greca, dell'Oman e thailandese.

Royal Canadian Air Force[modifica | modifica wikitesto]

La Royal Canadian Air Force ha usato il grado di wing commander fino all'unificazione delle Canadian Forces nel 1968, quando l'aeronautica canadese adottò i gradi dell'esercito e il grado di wing commander divenne tenente colonnello. Nel linguaggio franco-canadese il wing commandere veniva definito lieutenant-colonel d'aviation. Negli anni novanta nel Canadian Forces Air Command, denominazione della Royal Canadian Air Force dopo il 1968, le basi hanno assunto la denominazione di stormo e i loro comandanti denominati "wing commander", ma come nella United States Air Force il termine non indica un grado, ma una funzione e generalmente l'ufficiale che ricopre tale incarico ha il grado di colonnello.

United States Air Force[modifica | modifica wikitesto]

Nella United States Air Force (USAF) il titolo di wing commander non indica un grado, ma una funzione. L'equivalente del grado di wing commander della Royal Air Force nella United States Air Force è tenente colonnello (Lieutenant Colonel) e comanda generalmente una squadriglia (squadron); poiché uno stormo nella USAF è una formazione più grande rispetto a uno stormo della RAF, il comandante di uno stormo della USAF è un colonnello o un brigadier generale.