William Tyrrell, I barone Tyrrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Tyrrell
Sir William Tyrrell (NPCC) crop.jpg

Ambasciatore del Regno Unito in Francia
Durata mandato 1928 –
1934
Monarca Giorgio V
Predecessore Robert Crewe-Milnes
Successore George Clerk

Dati generali
Suffisso onorifico Barone Tyrrell
Università Balliol College

William George Tyrrell, I barone Tyrrell (17 agosto 186614 marzo 1947) è stato un diplomatico inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio di William Henry Tyrrell, e di sua moglie, Julia Wakefield. Venne educato in Germania (parlava fluentemente il tedesco) e al Balliol College.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tyrrell servì nel Foreign Office (1889-1928). È stato segretario privato per il sottosegretario di stato per gli affari esteri Thomas Sanderson (1896-1903) e poi segretario del comitato di difesa imperiale (1903-1904) prima di essere nominato come secondo segretario presso l'ambasciata britannica a Roma.

Tyrrell supportò dell'Entente Cordiale con la Francia e non ha pensato a che un riavvicinamento con la Germania imperiale fosse possibile prima del 1914. Egli sembra essere stato uno dei pochi intimi di Grey. Nell'autunno del 1913 fu inviato a Washington D.C. come ambasciatore personale di Grey per discutere della situazione in Messico dopo la caduta di Francisco Madero.

Nella primavera del 1915 Tyrrell sembrò aver subito un collasso (forse per la morte del figlio minore quell'anno) e fu trasferito al Ministero dell'interno prima di essere responsabile del Political Intelligence Department (1916-1919). È stato Sottosegretario (1925-1928) e ambasciatore britannico in Francia (1928-1934). Come Sottosegretario non pensava che c'era una minaccia militare dal Giappone e che la Russia era il nemico e come ambasciatore lavorò per un accordo anglo-francese. Egli era anche sospettoso della Germania nazista.

Fu membro del consiglio privato nel 1928[1] e creato Barone Tyrrell nel 1929[2]. Nel 1935 divenne presidente del British Board of Film Censors, posto che mantenne fino al 1947.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 22 aprile 1890, Margaret Ann Urquhart (?-1939), figlia di David Urquhart. Ebbero quattro figli:

  • Hugo William Louis Tyrrell (1891-1918);
  • Francis Chichester Victor Tyrrell (1891-15 febbraio 1915);
  • Harriet Anne Tyrrell, sposò in prime nozze Sir Adrian Holman e in seconde nozze Jack William Leslie Crawshay;
  • Margaret Julia Tyrrell (?-11 febbraio 1925), sposò Ronald Kenneth Duncan Renton, non ebbero figli.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 14 marzo 1947.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine reale vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine reale vittoriano
— 1919
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio
— 1925
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
— 1934

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Croce della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Croce della Libertà

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 33403, 13 June 1928, p. 4721.
  2. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 33520, 26 July 1929, p. 4923.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Ramsden, The Oxford Companion to 20th Century British Politics (Oxford University Press, 2002), pp. 654–55.
  • Hundred Years of War against Germany, su vho.org.
  • L.B. Namier, Avenues of History (London, 1952)
  • Zara S. Steiner, The Foreign Office and Foreign Policy 1989–1914 (Cambridge, 1969)
  • F. H. Hinsley (ed.), British Foreign Policy Under Sir Edward Grey (Cambridge, 1977)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62331604 · ISNI (EN0000 0000 1040 7606 · GND (DE11763901X · BNF (FRcb16774436q (data) · WorldCat Identities (EN62331604
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie