William Towns

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Towns (viso verso obiettivo) con la Hustler nel 1979

William "Bill" Towns (19361993) è stato un designer inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Towns iniziò la sua carriera di designer nel 1954 alla casa automobilistica inglese Rootes, dove venne assunto principalmente per ideare nuovi sedili e maniglie per le portiere delle automobili. In seguito, partecipò alla progettazione della Hillman Hunter. Nel 1963 Towns si trasferì alla Rover e lavorò per il designer David Bache, allo scopo di progettare la carrozzeria della Rover-BRM. Nel 1966 Towns abbandonò la Rover per entrare nella Aston Martin; è principalmente conosciuto per essere il progettista dell'Aston Martin Lagonda.[1]

Aston Martin Lagonda, vettura più nota del designer inglese

Nel 1977 Towns lasciò la Aston Martin per dedicarsi ad altre progettazioni industriali più remunerative quali la Jensen-Healey, la kitcar Hustler, la Reliant SS2 e la Railton F28/F29.

Nel 1993 Towns morì a seguito di un cancro nella sua casa a Moreton-in-Marsh, nel Gloucestershire.[2]

Fino al luglio 2005 le sue progettazioni vennero esposte al British Motor Museum, a Gaydon.[3]

Modelli disegnati[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martin Buckley, Feature: Aston Martin Lagonda, 4Car Feature, 9 marzo 2006. URL consultato il 19 maggio 2017 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2007).
  2. ^ (EN) Obituary, Motor Sport Magazine. URL consultato il 19 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Honest John, Honest John's Agony column, in The Telegraph, 18 giugno 2005. URL consultato il 19 maggio 2017.
  4. ^ (EN) William Towns, Austin Rover Online. URL consultato il 19 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]