William Henry Keeler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Henry Keeler
cardinale di Santa Romana Chiesa
Keeler.jpg
Coat of arms of William Henry Keeler.svg
Opus fac evangelistae
Titolo Cardinale presbitero di Santa Maria degli Angeli
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Baltimora
Incarichi ricoperti Vescovo ausiliare di Harrisburg
Vescovo di Harrisburg
Arcivescovo metropolita di Baltimora
Gran priore per gli Stati Uniti d'America Medio Atlantico dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Vicepresidente della Conferenza Statunitense dei Vescovi Cattolici
Presidente della Conferenza Statunitense dei Vescovi Cattolici
Amministratore apostolico di Richmond
Nato 4 marzo 1931 (84 anni) a San Antonio
Ordinato presbitero 17 luglio 1955 dall'arcivescovo Luigi Traglia (poi cardinale)
Nominato vescovo 24 luglio 1979 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)
Consacrato vescovo 21 settembre 1979 dal vescovo Joseph Thomas Daley
Elevato arcivescovo 11 aprile 1989 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)
Creato cardinale 26 novembre 1994 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)

William Henry Keeler (San Antonio, 4 marzo 1931) è un arcivescovo cattolico e cardinale statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 17 luglio 1955, è vescovo dal 21 settembre 1979.

È stato vescovo ausiliare di Harrisburg e vescovo titolare di Dulcigno dal 24 luglio 1979 al 10 novembre 1983, quando diviene vescovo di Harrisburg.

È poi stato arcivescovo di Baltimora dall'11 aprile 1989 al 12 luglio 2007, quando gli succede mons. Edwin Frederick O'Brien.

Dal 1992 al 1995 è stato presidente della Conferenza Episcopale Statunitense.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 26 novembre 1994 con il titolo di Santa Maria degli Angeli.

Il 4 marzo 2011 compie ottanta anni, perdendo il diritto al voto nel conclave.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal sito web del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Dulcigno Successore BishopCoA PioM.svg
José Gonçalves da Costa, C.SS.R. 24 luglio 1979 - 10 novembre 1983 Fernando Antônio Figueiredo, O.F.M.
Predecessore Vescovo di Harrisburg Successore BishopCoA PioM.svg
Joseph Daley 10 novembre 1983 - 11 aprile 1989 Nicholas Dattilo
Predecessore Arcivescovo metropolita di Baltimora Successore ArchbishopPallium PioM.svg
William Donald Borders 11 aprile 1989 - 12 luglio 2007 Edwin Frederick O'Brien
Predecessore Gran priore per gli Stati Uniti d'America Medio Atlantico dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore ArchbishopPallium PioM.svg
William Donald Borders 11 aprile 1989 - 12 luglio 2007 Edwin Frederick O'Brien
Predecessore Vicepresidente della Conferenza Statunitense dei Vescovi Cattolici Successore United States Conference of Catholic Bishops.svg
Daniel Edward Pilarczyk 1989 - 1992 Anthony Michael Pilla
Predecessore Presidente della Conferenza Statunitense dei Vescovi Cattolici Successore United States Conference of Catholic Bishops.svg
Daniel Edward Pilarczyk 1992 - 1995 Anthony Michael Pilla
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria degli Angeli Successore CardinalCoA PioM.svg
Paul-Émile Léger, P.S.S. dal 26 novembre 1994 in carica
Predecessore Amministratore apostolico di Richmond Successore BishopCoA PioM.svg
Walter Francis Sullivan
(vescovo)
16 settembre 2003 - 31 marzo 2004 Francis Xavier DiLorenzo
(vescovo)
Controllo di autorità VIAF: (EN38064113 · LCCN: (ENnr2002032123 · ISNI: (EN0000 0001 0965 0833 · GND: (DE13191152X