Wilhelmine Bonzel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beata Maria Teresa Bonzel
Olpe-Geschichtsbrunnen1-Bubo.JPG

Vergine e fondatrice

Nascita Olpe, 17 settembre 1830
Morte Olpe, 6 febbraio 1905
Venerata da Chiesa cattolica
Beatificazione 13 novembre 2013

Wilhelmine (in religione Maria Teresa) Bonzel (Olpe, 17 settembre 1830Olpe, 6 febbraio 1905) è stata una religiosa tedesca, fondatrice della congregazione delle Povere Suore Francescane dell'Adorazione Perpetua; è stata proclamata beata nel 2013.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da un'agiata famiglia di commercianti, fin dalla giovinezza si dedicò all'esercizio delle opere di misericordia; nel 1860 il vescovo di Paderborn autorizzò lei e un gruppo di compagne a fondare una comunità religiosa a Olpe e a dedicarsi all'assistenza ai bambini e agli ammalati poveri.

Nel 1863 la maggior parte delle suore si trasferì a Salzkotten e la Bonzel fu autorizzata dall'autorità ecclesiastica a dare inizio a una congregazione autonoma, detta delle Povere Suore Francescane dell'Adorazione Perpetua.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 settembre 1961, presso la curia di Paderborn, ebbe inizio il processo informativo per la beatificazione di madre Bonzel, concluso nel 1970.

Il 27 marzo 2010 papa Benedetto XVI dichiarò eroiche le sue virtù.

Il rito di beatificazione fu celebrato nella cattedrale di Paderborn il 13 novembre 2013 dal cardinale Angelo Amato, prefetto della congregazione per le cause dei santi, in rappresentanza di papa Francesco.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ermenegildo Frascadore, in Dizionario degli Istituti di Perfezione, vol. I (1974), coll. 1526-1527.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72200099 · ISNI (EN0000 0000 2765 8698 · LCCN (ENn82256944 · GND (DE119260417 · BNF (FRcb137709461 (data) · CERL cnp00551392