Wikipedia:Riconoscimenti di qualità/Segnalazioni/Boeing B-17 Flying Fortress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Boeing B-17 Flying Fortress (rimozione)[modifica wikitesto]

Crystal Clear action bookmark-crossed.svg Rimozione dalla vetrina

Riporto le motivazioni del "dubbio qualità" scritte nella pagina di discussione della voce:

«La voce, entrata in vetrina nel lontano 2009, presenta, allo stato attuale, numerose criticità. Non mi riferisco alle numerose note mal formattate e all'assenza dei template M/formatnum, che pure sono copiosi, né tantomeno ai numerosi corsivi, grassetti fuori standard, e neanche alle abbreviazioni spesso poco adeguate o all'overlinking. La motivazione principale è la presenza di un numero copioso di paragrafi e informazioni sprovvisti di note, a cui si aggiungono uno stile spesso eccessivamente schematico (che compromette la scorrevolezza e la brillantezza della prosa) e un paragrafo (Piloti e membri di equipaggio di B-17 celebri) che ritengo personalmente evitabile, data l'intertestualità di WP. Se a ciò aggiungiamo che nutro dubbi (ma sarò felice di essere smentito) sull'affidabilità di "www.aviation-history.com", che il confronto con altre versioni linguistiche (per quanto da prendere con beneficio di inventario) suggerisce che alcune sezioni potrebbero meritare una trattazione più approfondita, e che lo stile, talvolta ricco di ripetizioni e frequentemente disomogeneo, non sempre risponde agli ideali delle ViV, ecco spiegato il motivo di questo dubbio. La voce è sicuramente più che valida sotto molti aspetti, ma non sono sicuro che meriti appieno il riconoscimento attuale.».

--Lo Scaligero 08:58, 25 nov 2021 (CET)[rispondi]

Pareri
  • Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Spendo due centesimi di euro piuttosto ossidati per l'affidabilità di "www.aviation-history.com", che ovviamente appare molto datato nella sua veste grafica e probabilmente poco fontato per gli standard odierni ma che sono sufficientemente certo non riporti inesattezze o corbellerie varie, è solo datato, creato nel 1996 quando ancora internet era un privilegio per pochi, una necessità ancora per meno e sconosciuto ai più, vedi qualche dato sulla sua evoluzione qui. Anche la "nostra" voce (intendo in it.wiki) soffre di vecchiaia (tecnicamente, come sottolinei per le note e l'assenza di template (sono stati creati dopo)) e probabilmente di un "problema" legato alle diverse mani che ne hanno curato le sezioni (quindi sì, lo stile e le ripetizioni sono frutto di lavori distinti e poi messi assieme), poi non saprei se ci siano state successive aggiunte non coordinate e/o concordate ma negli anni è anche probabile senza che io vada a spulciare la crono. IMO in questo momento il progetto aviazione è carente di utenze attive che se ne possano o vogliano prendere cura e non ho idea se ci sia qualche utente attivo del progetto guerra che abbia voglia di fare un lavoro di revisione sul contenuto, sulla forma ovviamente chiunque può farlo badando però a non snaturare e/o interpretare dati tecnici (che non sono interpretabili) o episodi storici (che sono da riportare per quello che sono). Io sto attraversando un periodo pesante in real life e non posso dare priorità a un lavoro del genere su wiki, per cui fate vobis.--Threecharlie (msg) 09:47, 25 nov 2021 (CET)[rispondi]
Direi che il problema più grave è la presenza di diverse affermazioni senza fonte. Poi mi sembra di capire che ci sia qualche carenza relativa alla prosa, che per una voce in vetrina deve essere "incisiva e in qualche caso anche brillante" e "Si attiene alle convenzioni del Manuale di stile". Quello del "non aggiornamento tecnico" della voce non è un problema (e comunque, risolte le altre questioni, potrei aggiornare io stesso la voce, come ho fatto in altri casi). --Lo Scaligero 07:26, 26 nov 2021 (CET)[rispondi]
Per poter procedere a un miglioramento, è possibile avere qualche indicazione puntuale dei passaggi in cui la voce non è "incisiva e brillante"? Stesso discorso per l'utilizzo del template M/formatnum: si può avere un esempio di voce in vetrina ritenuta utilizzare correttamente questa tecnica?
Se veniamo a capo della prosa e del formato note, in seguito possiamo poi sviluppare gli aspetti inerenti la accusa di scarso o scadente riferimento bibliografico in modo semplice: basta rivedere a distanza di anni la voce corrispondente di en.wiki, da cui questa voce è ampiamente derivata e che oggi ha oltre duecento riferimenti puntuali, essendo andata avanti nel dibattito rispetto a questa versione in italiano. Basterebbe quindi semplicemente trasferire i contenuti e riferimenti dall'inglese per riallinearsi ai gusti più esigenti degli anni venti per Wikipedia in italiano, ma naturalmente conviene farlo in velocità solo se ci sono concrete possibilità di addivenire a un consenso sulla qualità della voce. --EH101{posta} 10:01, 1 dic 2021 (CET)[rispondi]
Come detto, secondo me il problema principale è quello relativo alle fonti. Per quanto riguarda l'incisività della prosa, ho scritto "mi sembra di capire" perché non ho ancora letto il testo, ma sia tu che Marcodpat avete fatto riferimento a questo tema ("uno stile spesso eccessivamente schematico -che compromette la scorrevolezza e la brillantezza della prosa"; "problema legato alle diverse mani che ne hanno curato le sezioni - quindi sì, lo stile e le ripetizioni sono frutto di lavori distinti e poi messi assieme"). Noto tra l'altro che la voce in lingua inglese è stata rimossa dalle VdQ nel 2010; nella segnalazione di "devetrinazione" hanno indicato che la "nostra" nota 8 fa riferimento ad un sito di dubbia affidabilità, essendo un sito di fotografia fine art...su questo non so esprimermi. --Lo Scaligero 11:32, 1 dic 2021 (CET)[rispondi]
Ho notato che viene spesso utilizzato nelle note anche il sito airvectors.net, che però sembra essere un sito web personale opera di un appassionato, pertanto non può essere utilizzato come fonte. --Lo Scaligero 10:06, 2 dic 2021 (CET)[rispondi]
Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Non volermene, sono certo della tua buona fede nelle tue perplessità sull'uso di siti "amatoriali", ma ti chiedo di avere un approccio dando altrettanta fiducia in chi negli anni ha vagliato quei siti trovando più di un riscontro nel cartaceo e li ha quindi accettati come affidabili. Greg Goebel, che gestisce AirVectors, a parte essere un sostenitore delle licenze a noi congeniali e familiari inserendo immagini con licenza a noi compatibile, scrive con uno stile e una minuzia di particolari che rari sono tra le fonti che ho mai consultato per qualsiasi argomento, e se pur capisco una "generica diffidenza" ti inviterei a dare lettura di più di un articolo di approfondimento su un qualsiasi velivolo citato nel suo sito. Aggiungo che sostituire fonti cartacee, classiche o digitalizzate, è più arduo che per argomenti di natura "classica", nel senso che se vado in una biblioteca è molto più facile trovare letteratura di riferimento a a biografie, arte, architettura, tantomeno in lingua italiana dato che gli appassionati di settore non disdegnano la lettura in lingua inglese che è, per gli argomenti aeronautici, una sorta di lingua franca internazionale. PS: ho anche risolto una richiesta di fonti nella prima parte della prima sezione, con link a libro accessibile da Google libri. :-) --Threecharlie (msg) 15:16, 2 dic 2021 (CET)[rispondi]
Visto quello che mi hai scritto ho approfondito su Google Scholar, in effetti mi sembra di vedere che l'autore è citato in numerose pubblicazioni scientifiche, quindi si può dare per attendibile (come da linee guida). --Lo Scaligero 12:39, 3 dic 2021 (CET)[rispondi]

Specificità delle problematiche della voce e soluzioni a riguardo[modifica wikitesto]

Inauguro questa sezione dove inserire specifici problemi nel testo, in un ambito tecnico quindi più difficile nella comprensione del lettore meno preparato. Se si ritiene di analizzare anche termini e periodi anche solo nella scorrevolezza non mi tiro certo indietro. Comincio:

  1. "accettato": viene posto un dubbio sul termine e cerco di dissolverlo inquadrando il contesto: un ente, in questo caso militare, ha un'esigenza per risolvere un problema di supremazia tattica e/o strategica nei confronti di un potenziale nemico che, notando una debolezza in un particolare settore, potrebbe decidere un attacco. Si chiede quindi a una o più aziende di concorrere con dei progetti di massima, l'ente poi, di solito, fa una prima scelta se le proposte abbondano, quindi chiede di fornire dei prototipi che metteranno al vaglio, con una serie di test tecnici, perché rispondano alle specifiche richieste. IMO si "accettano" i progetti che hanno delle potenzialità e si "scartano" quelli meno promettenti. PS: non sempre queste procedure avevano degli esiti specificatamente militari, tanto che in più di un'occasione si mischiarono esigenze politiche ed economiche, alle volte con risultati deleteri ai soli fini militari. Come tra l'altro in tutti i settori aziendali in cui si produce un macchinario, questo potrebbe rispondere più ad esigenze di marketing che non a quelle funzionali, o privilegiare un'azienda, per ipotesi, a partecipazione statale che dia risultati meno preformanti ma che assicuri una stabilità economica alla stessa, evitando un collasso finanziario e l'insorgere di un conseguente problema di disoccupazione di un'intera comunità, spero di essermi spiegato. Da notare anche che, in alcuni casi, rivalità tra forze armate hanno comportato dispersione di idee, risorse economiche e tecniche che, se non vi fossero state, avrebbero potuto mutare equilibri nelle forse in campo: queste rivalità e le loro conseguenze sono state evidenti, ad esempio, nel Giappone durante la seconda guerra mondiale (o meglio nella Guerra del Pacifico).--Threecharlie (msg) 15:37, 2 dic 2021 (CET)[rispondi]
Magari, per rendere un po' più intelligibile la frase, si potrebbe riformulare leggermente? Tipo: "La Boeing realizzò il Modello 294, poi denominato Boeing XB-15, che volò per la prima volta il 15 ottobre 1937 e fu accettato nel marzo 1938 in quanto confacente al quadro esigenziale degli Air Corps, ma successivamente giudicato troppo complesso e costoso." Che dici? Ho interpretato correttamente? --Lo Scaligero 12:48, 3 dic 2021 (CET)[rispondi]