Wikipedia:Convenzioni di stile/Strade statali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Una buona voce relativa alle strade statali italiane e alle strade europee dovrebbe seguire uno schema comune con quelle già esistenti, già strutturate in maniera specifica (si raccomanda sempre di indicare le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni!!):

  • Titolo della voce: la voce di una strada statale dovrebbe essere denominata "Strada statale xxx denominazione" dove denominazione è il suo nome (per esempio strada statale 33 del Sempione). È consigliato, inoltre, creare un redirect alla voce da SSxxx e SS xxx. Per le strade europee lo standard è "Strada europea Exxxx".
  • Contenuto: all'inizio della voce va messo il template verticale che si inserisce ad inizio pagina per riepilogare in maniera organica le principali informazioni relative alla strada; ne sono presenti due distinti, per quanto di impostazione simile, l'{{Infobox strada}}, da utilizzare per le strade statali, l'{{Infobox strada europea}} per le strade europee. Subito dopo l'incipit redatto secondo l'uso di wikipedia inizia "il corpo" della voce in cui bisogna tenere presente delle seguenti note:
    • Stile ortografico: come prescritto nella sezione "Maiuscolo e minuscolo" del manuale di stile di Wikipedia, i nomi delle vie di comunicazione devono avere sempre la parte generica in minuscolo e quella particolare in maiuscolo, mentre gli acronimi vanno scritti in maiuscolo. Ad esempio: autostrada del Sole (A1), strada statale Appia, strada statale 1 Via Aurelia (SS 1), strada regionale 20 (SR 20), strada provinciale 34 (SP 34), tangenziale ovest, raccordo autostradale 6 (RA 6).
    • Cosa fare se la strada è particolare: se la strada statale ha una o più tratte piuttosto che l'intera estensione aventi caratteristiche di superstrada oppure di strada a scorrimento veloce (brevemente: assenza di intersezioni a raso, rotatorie e attraversamenti urbani, curve ad ampio raggio, uscite segnalate, ecc...) si descrive l'infrastruttura allo stesso modo di come si descrive un'autostrada. La sezione Percorso dovrebbe essere corredata di una tabella che ne elenchi ordinatamente stazioni, uscite, allacciamenti, aree servizio e aree parcheggio (ove possibile), specificandone anche il chilometraggio. Per inserire una tabella del profilo stradale è preferibile inserire il Template:Percorso strada, che semplifica la creazione della tabella rispetto all'inserimento manuale dei dati (vedasi a questo scopo la voce strada statale 35 dei Giovi come esempio di applicazione).
      Tranne casi particolari, spesso non vale la pena di creare una voce separata per ogni diramazione di una certa strada statale; in questi casi si suggerisce di creare, all'interno della sezione Percorso dell'arteria principale, delle sottosezioni che descrivano il percorso della diramazione. Ciascuna diramazione può utilizzare un proprio Infobox (si veda ad esempio la pagina della SS 32).
La voce può essere suddivisa nelle sezioni che si ritengono ragionevolmente necessarie. Seguono alcuni esempi:
  • Un'introduzione contenente informazioni generali sull'arteria in questione: spesso si ripeteranno per esteso le informazioni contenute nell'infobox, arricchendole di precisazioni geografiche o altro.
  • Una sezione Cenni storici approfondisce gli avvenimenti interessanti che riguardano la costruzione dell'infrastruttura, per esempio quali sono state le prime tratte aperte al traffico.
  • Una sezione Percorso descrive le caratteristiche tecniche (corsie, carreggiate, andamento, attraversamenti ecc.). La sezione Percorso può essere composta di sottosezioni che descrivono a parole la strada statale suddividendola in tratte. Per l'eventuale uso di presentazioni grafiche del percorso fare riferimento al paragrafo specifico a fondo di questa pagina.
  • Sezioni come Progetti o Lavori in corso trattano gli interventi di ammodernamento o di ampliamento della strada.
  • Eventuali sezioni opzionali
  • Per le sezioni finali (bibliografia, voci correlate, fonti ecc.) è necessario rispettare l'ordine presente in Aiuto:Bibliografia, per uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia.
  • Template: la voce va terminata con l'apposizione del template che raggruppa le strade statali italiane (Template:Strade statali italiane) o quello che raggruppa quelle europee (Template:Strade europee) e quello {{Portale|trasporti}} che richiama la pagina del Portale:Trasporti.
  • Categoria: la voce creata va "categorizzata"; per quanto riguarda quelle italiane sono in Categoria:Strade statali in Italia, per quelle europee la categorizzazione è in Categoria:Strade europee).
  • Interwiki: sono i collegamenti alle voci dello stesso modello nelle altre lingue: di solito sono semplici da trovare (ad esempio utilizzando questo programma). Una volta trovati possono servire anche nella ricerca delle immagini.
Note

Le voci dello stesso tipo devono essere omogenee nella loro impostazione di base, per aiutare il lettore a reperire i dati che gli interessano; per questo vengono forniti strumenti di base come i template e le tabelle da inserire nelle voci e per questo vengono delineate delle linee guida in merito a grandezze, colori e stili da utilizzare.

Specificatamente:

  • Come nel resto di tutte le voci dell'enciclopedia, anche nelle tabelle vanno seguite innanzitutto le regole dettate dal manuale di stile, conseguentemente sono vietati l'uso del grassetto e delle parole interamente in stampatello maiuscolo; anche la grafia con l'uso delle maiuscole/minuscole segue le stesse regole generali.
  • L'utilizzo delle immagini e della grafica è fatto per aiutare il lettore a capire con maggiore immediatezza quanto scritto, ma non deve sostituire il testo e non deve essere invadente o continuamente ripetuto. I simboli devono avere una grandezza limitata, proporzionata al testo o alla casella dove vengono inseriti.
  • Wikipedia non è né una guida turistica, né un manuale di istruzioni, né una raccolta indiscriminata di informazioni, Wikipedia fornisce informazioni facilmente verificabili con le fonti, non è una sfera di cristallo e utilizza i wikilink e le categorie per indirizzare il lettore alle altre voci dove trovare le successive informazioni. Conseguenza di ciò è che nelle tabelle dei percorsi non vanno inseriti:
  1. indicazioni per il raggiungimento di una determinata società/azienda/attrazione turistica, indicazioni di marche carburanti e tutto ciò che potrebbe venire intesa come una forma di pubblicità;
  2. indicazioni di quello che potrebbe essere la situazione "in futuro" (le infrastrutture non ancora in funzione non esistono ancora e verranno inserite a tempo debito);
  3. indicazioni di località/infrastrutture non collegate direttamente e in maniera univoca alla strada di cui si sta scrivendo;
  4. indicazioni che siano fuorvianti e in un'ottica prettamente locale anziché riferirsi alla situazione nazionale.

Linee guida per la gestione dei tracciati[modifica wikitesto]

La tabella percorso di un'autostrada o di una strada extraurbana principale va costruita secondo delle linee guida universali e gli esempi (con dati casuali) riportati sono validi per le infrastrutture italiane ma possono essere facilmente adattate anche a quelle estere. Si ricorda che le tabelle percorso per le strade extraurbane vanno utilizzate solamente per quelle infrastrutture che non hanno incroci a raso lungo il loro percorso, quindi solo per quelle extraurbane principali a corsie separate e con svincoli di entrata/uscita e, per quelle secondarie, solo per le strade che non abbiano incroci a raso (o, nel caso di infrastruttura mista, solo per i tratti che non abbiano incroci a raso).

Autostrada A21 Italia.svg Torino-Brescia
Autostrada dei vini
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - strada europea 70.svg Autostrada A55 Italia.svg Tangenziale Sud di Torino 0 TO Italian traffic signs - strada europea 70.svg
AB-AS-grün.svg Villanova Italian traffic signs - stazione.svg 11 Uscita poco prima della barriera AT
Italian traffic signs - stazione.svg Barriera Villanova 11
Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg Area servizio "Villanova" 13 Solo direzione Brescia
AB-AS-grün.svg Asti Ovest 32
AB-AS-grün.svg Asti Est - Autostrada A33 Italia.svg Cuneo 39
Strada Statale 33 Italia.svg del Sempione
tratto Ornavasso - Iselle
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - fine autostrada.svg Autostrada A26 Italia.svg Genova Voltri 95,0 VB Italian traffic signs - strada europea 65.svg
AB-AS-blau.svg Ornavasso
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
95,0
AB-AS-blau.svg Mergozzo
Strada Provinciale 54 Italia.svg del Lago di Mergozzo
Italian traffic signs - icona mare fiume lago.svg Lago di Mergozzo
98,8 Fine della doppia carreggiata
AB-AS-blau.svg Premosello-Chiovenda
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
101,0
  • Il colore dell'intestazione deve rispecchiare quello caratteristico del tipo di infrastruttura a cui ci si riferisce; per quanto riguarda l'Italia il parametro "bgcolor" deve assumere il valore "08842C" per i tratti autostradali e il valore "00408B" per le tratte non autostradali.
  • Nella testata della tabella è bene inserire, con link all'immagine, il simbolo della strada in oggetto (essendo una tabella per autostrade, superstrade e strade extraurbane principali italiane, tutte ne dovrebbero essere dotate) seguito dalle 2 città inizio e fine della strada, in grassetto. Nella riga a capo si può scrivere, ove presente ed in corsivo, il "soprannome" dell'autostrada. Nel caso di strade extraurbane principali, invece delle 2 città di inizio e fine bisogna inserire il nome ufficiale della strada scritto in corsivo, mentre a capo va indicato, se è necessario, il tratto di strada per il quale la tabella si riferisce.
  • Nella colonna "Tipo" vanno inseriti i simboli che si ritiene più si addicano al tipo di informazione citata nella riga in questione. Gli unici simboli da utilizzare sono quelli presenti nella tabella sottostante.
  • Nella colonna "Indicazione" va inserito il nome dello svincolo o dell'area di servizio (o di altro) per cui è stata inserita la riga. Il nome dell'uscita va inserito in carattere normale (sempre con wikilink), mentre le eventuali destinazioni o strade raggiungibili da quell'uscita vanno inserite a capo in carattere più piccolo. In caso di uscita su strada statale, provinciale o autostrada, invece di indicare le singole destinazioni è possibile indicare il simbolo della stessa con il nome in corsivo e, se presente, il wikilink, sul nome, alla pagina della strada in questione (omettendo, in questo modo, le località che sono già implicite indicando la strada e senza più ripetere il "Strada statale 1"). È bene non superare mai le 3 "sotto-destinazioni", dando la priorità alle località più prossime. Non è mai da utilizzarsi la preposizione "per" per indicare una destinazione raggiungibile tramite l'uscita in questione.
  • Nella colonna "km" va inserita la progressiva chilometrica ufficiale per lo svincolo o l'area di servizio in questione.
  • Nella colonna "Note" vanno inserite le eventuali note riguardanti l'uscita in questione. Le note vanno scritte in carattere piccolo così da non allargare troppo la tabella.
  • Nella colonna "Provincia" va inserita la sigla della provincia in cui è sita l'uscita.
  • Nella colonna "Strada europea" va inserito il simbolo dell'itinerario europeo (immagini disponibili qui) di cui fa parte l'autostrada in questione. Se la tratta non fa parte di nessun itinerario europeo, la colonna va lasciata vuota.

Queste ultime 2 informazioni vanno scritte a livello della prima riga in questione, allungandole poi a tutte le righe interessate.

Tipi di icone da poter inserire[modifica wikitesto]

Nelle tabelle percorso di strade extraurbane principali ed autostrade si possono utilizzare i simboli che sono considerati tali dal Codice della strada italiano, e non indiscriminatamente qualsiasi simbolo compaia sulle varie wikipedia del mondo. I simboli ufficiali si trovano qui e vanno utilizzati inserendo il simbolo prescelto ed il nome dell'"opera" (vedi l'esempio nella tabella di esempio).

Inoltre si possono anche utilizzare i seguenti simboli per spiegare caratteristiche non altrimenti esplicabili coi simboli ufficiali:

Percorso autostrade Percorso altre strade
Italian traffic signs - autostrada.svg inizio autostrada Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg inizio strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate
Italian traffic signs - fine autostrada.svg fine autostrada senza che la strada prosegua in città Italian traffic signs - fine strada extraurbana principale.svg fine strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - inversione di marcia autostradale.svg svincolo che permette l'inversione di marcia in autostrada Italian traffic signs - inversione di marcia.svg svincolo che permette l'inversione di marcia su strada extraurbana principale
AB-AS-grün.svg uscita autostradale AB-AS-blau.svg uscita di strada extraurbana principale
AB-Vzw-grün.svg biforcazione autostradale senza prosecuzione dell'autostrada originaria AB-Vzw-blau.svg biforcazione di strada extraurbana principale senza prosecuzione della strada originaria
AB-Kreuz-grün.svg incrocio autostradale con altra autostrada AB-Kreuz-blau.svg incrocio di strada extraurbana principale con altra strada extraurbana principale
Italian traffic signs - Parcheggio autostradale.svg parcheggio autostradale Italian traffic signs - parcheggio.svg parcheggio su strada extraurbana principale o secondaria con caratteristiche di principale
Italian traffic signs - galleria.svg galleria autostradale Italian traffic signs - galleria blu.svg galleria su strada extraurbana
Italian traffic signs - ponte.svg viadotto autostradale Italian traffic signs - ponte blu.svg viadotto su strada extraurbana
AB-AS-grün geschlossen.svg svincolo autostradale chiuso Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg inizio (o prosecuzione) strada extraurbana secondaria
AB-AS-grün no tank.svg svincolo autostradale non percorribile a mezzi per trasporto di cose > 7,5 t. AB-AZ-blau.svg svincolo di strada extraurbana secondaria senza intersezioni a raso
Italian traffic signs - stazione.svg casello di pedaggio Italian traffic signs - strada riservata ai veicoli a motore.svg inizio strada riservata ai veicoli a motore
Italian traffic signs - fine strada riservata ai veicoli a motore.svg fine strada riservata ai veicoli a motore senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - rotatoria.svg rotatoria che determina l'inizio o la fine di una strada extraurbana principale
Icone comuni a tutti i percorsi
Italian traffic signs - città.svg città (da utilizzarsi unicamente in caso di strada che vada a terminare direttamente in città)
Italian traffic signs - lavori.svg lavori in corso Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg area di rifornimento con servizio di ristorazione
Italian traffic signs - dogana.svg confine di Stato con Paesi non-UE (CH, RSM, Vaticano) Italian traffic signs - confine francia.svg Italian traffic signs - confine austria.svg Italian traffic signs - confine slovenia.svg confine di Stato con Paesi UE (F-A-SLO),



Per vedere degli utilizzi delle istruzioni sovrastanti si può vedere una voce come Strada statale 32 Ticinese per una strada italiana, oppure Strada europea E45 per una europea.

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti