Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Wikipedia:Bar/Discussioni/siamo (o saremo) in vendita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Pix.gif
siamo (o saremo) in vendita NAVIGAZIONE


scusate se faccio pubblicità gratuita, ma pare che da lu 17.09.07 noi si sia in vendita a €9,99, equivalenti a lit 19343, in formato dvd, 4,7gb, oltre 302mila voci, aggiornate a maggio '07. c'è pure una modalità di ricerca full text, mah. lo sapevamo noi? io per certo l'ho saputo qualche minuto fa, quindi scusate l'intrusione impropria --jo 21:17, 15 set 2007 (CEST) ps ah il tutto all'auchan

Pensavo che questo lavoro valesse un po' di più. E poi dicono che la cultura non ha prezzo. --Crisarco 21:18, 15 set 2007 (CEST)
Nel wikipediano è segnalato da tempo. Hellis 21:20, 15 set 2007 (CEST)

Effettivamente, dopo un primo momento di dibattito, della cosa se ne è parlato poco. A mio parere è stato giusro stabilire un prezzo non eccessivo: Ovviamente va tenuto conto dei costi di distribuzione che immagino allineati con gli altri prodotti editoriali, cartacei o su CD che siano. Con tutti i limiti di una operazione del genere, bisogna tener conto che non tutti dispongono di un collegamento internet, almeno a costi abbordabili. Cero un prodotto cristallizzato a maggio è già in buona parte obsoleto. Spero che l'editore oltre al contributo a Wikimedia, si faccia carico, nel limite del possibile di tutto il fardello di problemi del nostro progetto. Da questo punto di vista credo che un dibattito sereno sia opportuno ed è una materia che interessa, ritengo, tutti i wikipediani, non solo wikimedia.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 21:51, 15 set 2007 (CEST)

e chi mente? abbiamo statistiche che dicono che il totale a maggio '07 era 290mila: come l'hanno raggiunte le 302? e questa affermazione significa che c'è tutto dentro? abbozzi, voci minime, in cancellazione, strafalcioni grammaticali? non è stato scremato proprio x nulla, il contenuto? --jo 22:17, 15 set 2007 (CEST)

Giusto per precisare uno degli effetti della licenza GFDL: chiunque può scaricarsi l'intero database e venderlo al prezzo che più gli aggrada, col solo obbligo di ritrasmettere la licenza GFDL e di citare gli autori. Se il DVD costasse - per dire - 500 euro e contenesse la GFDL ed i riferimenti agli autori, sarebbe tutto perfettamente lecito. Che il prezzo sia per così dire "politico" è invece - così mi pare - effetto di "calde" raccomandazioni WMI che sono state raccolte in quanto più decorosamente consone allo spirito di distribuzione libera del nostro prodotto. Io ne coglierei un segno di popolarità e di successo, e l'unica cosa che a me faccia storcere la bocca è solo il timore che in quel dvd ci siano dei copyviol che non siamo riusciti a eliminare. --g 22:27, 15 set 2007 (CEST)

"ci siano"? Ci saranno sicuramente, e a giudicare dal numero di voci che concorda con quelle di fine maggio ci saranno pure le voci da aiutare, quelle da controllare, le npov, i vandalismi non corretti.
Sarà comoda, ma qui almeno gli errori possono essere corretti o almeno revertati. Personalmente non la comprerei mai :), ma se qualche editore mi legge comprerei volentieri un «il meglio di» di wikipedia al giusto prezzo --Nanae 22:38, 15 set 2007 (CEST)

(conflittato)Le stesse statistiche danno giugno a 304. Bisognerebbe vedere la data precisa. Più grave invece il rilievo che nella cifra sono comprese tutte le voci, anche i mini stub e le voci da controllare. Spero che l'editore abbia in cantiere una operazione di pulizia, anche perchè, dato il suo carattere chiaramente commerciale, non può invocare le motivazioni legate ad una attività non lucrativa.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 22:34, 15 set 2007 (CEST)

visto che dona un euro per copia venduta a WMI, ma non possiamo augurargli un grande successo commerciale, piuttosto? ;-))) --g 22:41, 15 set 2007 (CEST)


posso dire una cosa, se c'è qualcuno così patocco che si va a comprare una cosa altrimenti reperibile gratis,gg è giusto che paghi. PersOnLine 23:32, 15 set 2007 (CEST)

C'è da dire che il DVD è rivolto ad un target di persone che magari non hanno una connessione flat o comunque non hanno in ogni momento la possibilità di accedere ad Internet, e di conseguenza al Web. --Aeternus 23:58, 15 set 2007 (CEST)

Ulteriore precisazione: anche ammesso che uno voglia e possa seguire tutte le fasi dell'installazione richieste qui, scaricare tutto ciò che serve più le immagini (quelle di commons da cercare in pratica ad una ad una), già prende molto tempo con un'ADSL di quelle da fighetti, figuriamoci con una connessione a 56k, che mettiamo pure quando va bene siano 40k effettivi (dividete 4,7Gb per 40kb... roba di giorni). Quindi il dvd la sua utilità ce l'ha, o del resto nessuno lo realizzerebbe e nessuno lo comprerebbe (ho sentito parlare di una prevendita già di 20.000 pezzi e qui (fondo pagina) ci sono i negozi in cui potrebbe essere distribuito), perciò non credo affatto che l'operazione sia così negativa, né per chi vende, né per il progetto. Ecco, a mente fredda mi auguro che il dvd non comprenda le discussioni... --g 00:19, 16 set 2007 (CEST)
Un mio amico lappone mi ha confidato che Babbo Natale ne ha ordinati un bel po'... ho l'impressione che molti amici e parenti di wikipediani se lo ritroveranno sotto l'albero... Cruccone (msg) 00:03, 16 set 2007 (CEST)
Nel comunicato diffuso il 21 luglio (!) dalla EXA Media (società editrice del DVD wikipediano), hanno dichiarato verso la fine di aver "ripulito" dall'enciclopedia (aggiornata a maggio) tutte le voci dubbie e controverse (e mi auguro che sia proprio così). Per quanto riguarda la "novità", se ne era già discusso qui a luglio, pochi giorni prima dell'annuncio ufficiale; inoltre, una nota catena di elettronica aveva già inserito a fine agosto tra le sue offerte il DVD (anche se si è trattato di una "fregatura", visto che uscirà solo a partire da domani...). Ad ogni modo, non vedo perché essere contrari alla pubblicazione e vendita di Wikipedia (nel rispetto della GFDL, ovviamente). Quest'iniziativa è utilissima per due motivi: non solo consente a chi non può usufrire ancora di una connessione ad Internet adeguata di consultare l'enciclopedia, ma inoltre ci permette di farla diffondere ulteriormente tra il pubblico non ricorrendo forzatamente al Web. Giusto un appunto: perché non scrivere una descrizione del DVD in una pagina d'avviso del tipo Wikipedia:DVD, come hanno fatto i tedeschi qui? -- Mess is here! 09:24, 16 set 2007 (CEST)

Sarà interessante vedere come è stata operata l'operazione di ripulitura Giustamente g ha sollevato la questione delle pagine da controllare per copyright. Speriamo che sia stato compiuto un lavoro accurato. Un editore, del resto, può assumere fra i rischi di impresa anche l'onere per la difesa della propria opera (poco conta se con copyright o GFDL) dalle pretese di terzi che siano chiaramente infondate e quindi con scelte parzialmente diverse da quelle iperprudenti che deve necessariamente assumere wikipedia.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 12:28, 16 set 2007 (CEST)

Critiche

Francamente io non sono molto entusiasta di questa che è un'operazione commerciale. Io ho lavorato a gratis pensando a un progetto dove nessuno ricavasse del lucro e ora arriva una impresa che utilizza il mio impegno e lavoro oltre a quello di tutti gli altri per una mera speculazione commerciale: francamente non mi piace. Sloggato 15:01, 16 set 2007 (CEST)

Questo è un problema tuo (e solo tuo): avresti dovuto leggerti meglio la GFDL. Draco "Ansia" Roboter 15:04, 16 set 2007 (CEST)

(conflittato)Questo capita quando non si legge bene la GFDL... prendere o lasciare--Nick1915 - all you want 15:04, 16 set 2007 (CEST)

Quanti bravi difensori di questa sporca operazione !! Per caso hanno qualcosa da guadagnare dal difendere questa operazione commerciale? Ma quanto sono bravi a spiegare che bisognava leggersi bene le istruzioni per l'uso, quando è noto a tutti che chi partecipa al progetto - mettendoci tanta passione e tempo - lo fa solamente per partecipare al diffondere libero della conoscenza sul web e non per ingrassare i soliti ingordi furbetti del quartiere.
... ma gli utenti, indipendentemente dal GFDL, erano stati quanto meno informati che si stava preparando questa operazione commerciale??? 17:02, 16 set 2007 (CEST)
Sporca operazione :O ? Perché gli utenti avrebbero dovuto essere avvertiti? Ribadisco: tu l'hai letta bene la GFDL? Secondo me no (e probabilmente neanche la definizione di open content) Draco "Ansia" Roboter 17:14, 16 set 2007 (CEST).


(Conflittato)Tra i difensori dell'operazione mi ci metto anch'io, che non ho personalmente alcun vantaggio, ma lo giudico complessivamente molto utile al progetto perchè ne permette la diffusione tra il grosso pubblico che non ha tariffe flat di connessione. Il prezzo mi sembra congruo, tenuto anche conto dell'euro di contributo a Wikimedia. Io spero, però, che si apra un sereno dibattito con l'editore su tutti i problemi collegati al miglioramento delle voci e, perchè no, anche alle code di problemi collegati (strascici di copyright compresi) Non può, ad esempio, essere ammessa una lettura del GFDL che preveda che tutti i pesi e le responsabilità siano a carico dei contributori (che, ce lo ricorda l'anonimo, hanno profuso gratuitamente le proprie energie) mentre il terzo prenda solo i vantaggi. Tra i brocardi trovi Cuius commoda, eius et incommoda e, almeno in questa sponda dell'oceano, il principio trova larga applicazione. Non so se chi dà una lettura diversa del GFDL lo faccia a ragion veduta sulla base di esperienze U.S.A. o siano interpretazioni personali.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 17:12, 16 set 2007 (CEST)


Mizar la GFDL non c'entra, la violazione di copyright è un illecito. Poi di chi sia la colpa, ne caso in cui ci fosse qualche problema, lo deciderà un giudice non certo l'editore, wikimedia Italia o questa comunità. Inoltre il fatto che l'editore sia l'unico ad avere vantaggi è affermazione destituita di ogni fondamento: l'esistenza stessa di wikipedia è un vantaggio e il fatto che sia disponibile offline a basso costo (e che wikimedia italia ne abbia un vantaggio anche economico) è un "di cui" tutto sommato trascurabile. Draco "Ansia" Roboter 17:20, 16 set 2007 (CEST)
Ho qualche perplessità su un punto o due: 1-le pagine utente saranno visibili in questo DVD con, a volte, i dati sensibili degli utenti? 2-Se gestissi una società come la EXAMedia, potrei scaricarmi la versione di metà ottobre per poterla vendere prima di Natale? Come dovrei fare? Qualcuno può spiegarmelo? --Eumolpo 17:27, 16 set 2007 (CEST)
  1. Mi pare che le pagine utente non ci siano, comunque gli utenti nel caso hanno rilasciato quei "dati sensibili" di loro sponte in GFDL quindi non è certo un problema.
  2. Lo potresti fare, leggiti la GFDL per la parte legale e Aiuto:Download_di_Wikipedia per la parte tecnica.

Draco "Ansia" Roboter 17:34, 16 set 2007 (CEST)


Vedi, Draco: Il mio discorso era più in generale perchè problemi che sorgono da una voce possono essere tanti. Ma scendiamo nell'esemplificazione del copyviol. Ci sono due aspetti: quello penale e quello civile. Per quello penale, come giustamente dici tu, la responsabilità è personale (salvo il problema, assai complesso, della correità). Per quello civile (ed anche la responsabilità civile nell'ambito del processo penale) quando ci si trovi di fronte ad un normale contratto di edizione l'editore e l'autore si trovano ad essere in una corresponsabilità solidale. Non credo che ci sia giurisprudenza in merito all'editore che attinga in base a licenza GFDL ad un sito già sul web, ma ipotizzare una corresponsabilità solidale (se non altro per omesso controllo) non mi sembra una ipotesi peregrina. Comunque il tema è complesso, ma merita un approfondimento sereno.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 17:33, 16 set 2007 (CEST)

... è vero, è un problema mio (non so se solo mio), ma, nonostante il GFDL, questa operazione continua a non piacermi: tutto qui. Lo sloggato di prima. 17:37, 16 set 2007 (CEST)

Ce ne faremo una ragione. Draco "Ansia" Roboter 17:44, 16 set 2007 (CEST)

Io trovo invece fastidiosi i siti che fanno un mirror di wikipedia e tappezzano la pagina di link pubblicitari, ma la GFDL lo consente e quindi me no sono fatto una ragione perché le strade sono due, o si accetta o si lascia il progetto. Hellis 17:55, 16 set 2007 (CEST)

@Hellis Hai ragione nel dire che ci sono alcuni aspetti della GFDL (vedi i siti mirror, quando siano tappezzati di pubblicità) che danno fastidio. Forse hai ragione anche nel dire si deve dare una valutazione complessiva per cui o si accetta o si lascia il progetto. Non dico che ci sia sempre una terza strada, ma il controllo di quale sia la lettura giusta della licenza a volte è possibile e un dibattito sereno, mi sembra, addirittura doveroso.

No, un dibattito sereno sulla licenza non ha senso dato che la licenza non è modificabile e se volessimo modificarla dovremmo abbandonare tutto quello che abbiamo fatto. Quindi è prendere o lasciare. Hellis 18:23, 16 set 2007 (CEST)

Io lo ripeto: l'operazione CD ha tutto il mio appoggio, ma un sereno contronto con la base dei contributori mi sembra veramente opportuna.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 18:15, 16 set 2007 (CEST)

Non capisco, confronto su quale argomento? Ricordo che chiunque (compresa exa-media) può utilizzare i nostri contenuti facendone quello che ne vuole e non solo non ci deve consultare ma non è neanche obbligato a dircelo. E' sufficiente segua i dettami della GFDL per essere a posto dal punto di vista legale. Draco "Ansia" Roboter 18:17, 16 set 2007 (CEST) PS a meno che tu non voglia discutere l'apertura di un progetto parallelo con licenza diversa, in tal caso mi chiedo perché ne vuoi parlare proprio qui. :P
no Draco. E' una cosa molto modesta quella a cui penso. Innanzitutto, quando parlo di dibattito, penso ad un dibattito tra noi per far nascere una idea comune, se non altro sul significato della GFDL e sugli impegni esatti dei contributori quando dichiarano che i testi sono rilasciati secondo i termini della licenza GFDL.
Secondo mi sembra che ci troviamo di fronte a un'opera in commercio con il contenuto mutuato da quello di noi tutti contributori, non solo sulla base della GFDL, ma anche sulla base di una più pregnante collaborazione. Mi chiedevo se detta collaborazione si debba estendere anche a un più accurato controllo della qualità delle voci ed anche del rispetto delle regole del copyright.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 18:59, 16 set 2007 (CEST)
1) la GFDL è linkata da tutte le pagine. Chiarimenti quanti ne vuoi, dibattiti non mi pare il caso perché qui dentro c'è solo GFDL.
2) non c'è nulla di mutuato, noi abbiamo lasciato tutti i nostri contributi alla mercé di chi li vuol prendere. Se poi li prendono, li prendono come sono. Se vogliono modificarli facciano pure, purché citino gli autori e ritrasmettano la GFDL. Non c'è stata una "collaborazione" per il DVD, il materiale era alla loro mercé, l'hanno preso. Potevano farlo, l'hanno fatto. Circa i controlli non vanno fatti per rispetto dell'editore, ma magari piuttosto per amor proprio nostro. --g 19:09, 16 set 2007 (CEST)

Ma citiamo l'esatta espressione del comunicato "Il progetto Wikipedia in DVD-Rom è durato più di un anno e mezzo ed è stato realizzato con l'associazione Wikimedia Italia. Al progetto è legata anche un'iniziativa benefica: 1 euro per ogni DVD venduto sarà infatti devoluto in beneficenza alla Wikimedia al fine di portare avanti il progetto dell'enciclopedia senza fini di lucro"

Vedi anche una rassegna stampa Il Sole 24 Ore --Mizar (ζ Ursae Maioris) 21:48, 16 set 2007 (CEST)

Un chiarimento, l'immagine del DVD sarà messa un-line gratuitamente come è stato fatto per la versione tedesca? Hellis 21:50, 16 set 2007 (CEST)
Solamente - diciamo - per onesta intelletuale - sarebbe opportuno specificare chiaramente, magari mediante un ben visibile annuncio, aggiunto sotto il logo che dice Wikipedia L'enciclopedia libera, e che sottolinei inequivocabilmente: i tuoi contributi, frutto di tanta passione e di tanto del tuo prezioso tempo, possono essere utilizzati, da persone rapaci (...siamo gentili..), per averne un lauto tornaconto economico e senza niente riconoscerti, il tutto mediante l'utilizzo del GFDL. In questo modo saremmo onesti verso l'entusiasmo di migliaia di contributori e saremmo anche chiari e trasparenti! Un altro sloggato.
Allora questo bell'avviso andrebbe apposto a tutti i progetti in GFDL tipo il kernel Linux, e altre migliaia di progetti. Hellis 22:10, 16 set 2007 (CEST)
Dovrebbe interessarci principalmente la salvaguardia dell'onesto contributo di migliaia di contribuenti entusiasti di diffondere la conoscenza su internet, non dovrebbe interessarci la sorte dei progetti da te citati. sempre lo stesso sloggato.
In fondo alla pagina (ad ogni pagina) c'e' linkata la GFDL, stop. (Un altro sloggato, eh!) Jalo 22:16, 16 set 2007 (CEST)

(conflittato) Io pongo il problema in modo del tutto diverso: la GFDL permette, in effetti, a chiunque di prendere il materiale, indicando solo fonte e contributori. La cosa può avvenire in modo concordato oppure in modo indipendente da accordi (per fare un paragone in diritto societario l'opa può essere ostile o concordata). In questo caso le fonti web dicono che è stata concordata circostanza che si tende ad escludere negli interventi in questa discussione. Ripeto io sono completamente favorevole all'operazione DVD: avanzo riserve, invece sul tono di questa discussione. Potrebbe essere da parte di tutti, mi metto anchio fra i tutti, fatta in modo più costruttivo.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 22:28, 16 set 2007 (CEST)

Già...solo che questo discorso bisognava farlo a suo tempo, non adesso che i giochi sono fatti... Resta tanta amarezza per il modo irriverente con il quale si trattano i numerosissimi contributori...che poi sono la base essenziale di Wikipedia
Crystal help index.png
Crystal help index.png
Wikipedia non è obbligatoria!
Porta ps.jpg
Sei stanco? Tutti ti vogliono male? Odi tutti? Il tuo punto di vista non è gradito? La comunità wikipediana non ti capisce? Non ti piacciono i 5 pilastri?
È in atto un complotto massonico-demo-pippo-pluto-giudaico ai danni di Wikipedia e nessuno coglie il tuo grido di dolore?
Ricordati: Wikipedia non è obbligatoria, siamo sicuri che nel mondo là fuori troverai qualcosa di alternativo e di divertente da fare.
(Quella illuminata là in fondo è la porta. Grazie, conserveremo un buon ricordo di te.)

Soprattutto quando parla dei Cinque pilastri (leggi bene il terzo) Jalo 22:51, 16 set 2007 (CEST)

Il terzo pilastro: .... YellowPillar.svg ||Wikipedia è libera, il suo contenuto è quindi modificabile da chiunque. Tutto il testo è rilasciato sotto licenza GNU Free Documentation License (GFDL) e può essere citato o distribuito in accordo con essa. Si tenga presente che le voci possono essere modificate da chiunque e non sono sotto il controllo di un singolo; di conseguenza ciascuna voce aggiunta o modificata può essere a sua volta modificata liberamente e ridistribuita dalla comunità. Non inserire materiale protetto da copyright o con licenze in contrasto con la GFDL.... ... non dice che i furbetti del quartiere sono liberi di utilizzare l'entusiastico contributo degli wikipediani per ingrassarsi alle loro spalle. E poi non sono per niente stanco... casomai tale mi sembri tu!
Amico, è scritto (anche se non esattamente in questi termini) qui (ah, e in italiano qui, anche se la traduzione non è scorrevolissima) --Sogeking un, deux, trois... 23:11, 16 set 2007 (CEST)
Tutto il testo è rilasciato sotto licenza GNU Free Documentation License (GFDL) e può essere citato o distribuito in accordo con essa. Hai ragione, non dice "furbetti", ma il significato è quello. Jalo 23:20, 16 set 2007 (CEST)
....Hai poco da sbraitare, se sei stanco di discutere pacatamente....
Crystal help index.png
Crystal help index.png
Wikipedia non è obbligatoria!
Porta ps.jpg
Sei stanco? Tutti ti vogliono male? Odi tutti? Il tuo punto di vista non è gradito? La comunità wikipediana non ti capisce? Non ti piacciono i 5 pilastri?
È in atto un complotto massonico-demo-pippo-pluto-giudaico ai danni di Wikipedia e nessuno coglie il tuo grido di dolore?
Ricordati: Wikipedia non è obbligatoria, siamo sicuri che nel mondo là fuori troverai qualcosa di alternativo e di divertente da fare.
(Quella illuminata là in fondo è la porta. Grazie, conserveremo un buon ricordo di te.)

...

Nel momento stesso in cui si mette a disposizione un testo o un'immagine su Wikipedia, tutti sono liberi di riutilizzare il materiale come gli pare e piace, purché ne citino gli autori e non la rilascino sotto copyright. Giusto per fare un parallelo, non mi sembra che Linus Torvalds o un linuxiano qualsiasi si siano mai indignati di vedere alcune distrubuzioni di Linux vendute a livello commerciale (ovviamente non sotto copyright, ma come forma alternativa di diffusione del sistema operativo open source, il cui costo è giustificato esclusivamente dalla produzione dei CD/DVD da masterizzare). Inoltre, se qualcuno non lo sa ancora, dei 9,99 € di spesa del DVD di Wikipedia, uno viene devoluto alla Wikimedia Foundation per il finanziamento del progetto, quindi indirettamente qualcosa in tasca ritorna anche a noi. -- Mess is here! 23:24, 16 set 2007 (CEST)

Dov'è tutta 'sta cattiva furbizia (nel vendere ma anche nel comprare) se wikipedia resta disponibile online gratis e aggiornata? --jhc aka il Male 23:27, 16 set 2007 (CEST)
Nel comprare non c'è furbizia, nel vendere si! Non contesto la GFDL della quale sono pienamente cosciente, imho prima di decidere la commercializzazione, sarebbe stato molto più trasparente e corretto informare anticipatamente di tale intenzione tutti gli Wikipediani, e non - da un giorno all'altro - metterli davanti ad un fatto compiuto senza un minimo di discussione e di confronto.

... e pensare che ci sono contributori che si dannano per una stellina della vetrina, forse se leggessero questa discussione si darebbero molto meno da fare: è vero che non si è obbligati a stare nella wiki, per fortuna, ma un conto è contribuire, un altro è metterci passione, una passione che tutto sommato ora non vale più la pena, viste anche certe risposte. 00:07, 17 set 2007 (CEST)

L'informazione c'è stata a suo tempo. La GFDL permette la commercializzazione. Io e tutti gli altri contributori ci daremo da fare, nonostante (o proprio perchè) la EXAMedia sta vendendo una copia datata e disponibile a chiunque della nostra enciclopedia.

Riguardo gli anonimi che stanno intervenendo

                                 -----------------------
                                |                       |
                        /|  /|  |       Per favore,     |
                        ||__||  |       non date        |
                       /   O O\__       da mangiare     |
                      /          \      ai troll.       |
                     /      \     \                     |
                    /   _    \     \ -------------------
                   /    |\____\     \     ||
                  /     | | | |\____/     ||
                 /       \|_|_|/   |    __||
                /  /  \            |____| ||
               /   |   | /|        |      --|
               |   |   |//         |____  --|
        * _    |  |_|_|_|          |     \-/
     *-- _--\ _ \     //           |
       /  _     \\ _ //   |        /
     *  /   \_ /- | -     |       |
       *      ___ c_c_c_C/ \C_c_c_c____________


Grazie per l'attenzione e ora torniamo al lavoro. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 00:12, 17 set 2007 (CEST)

Ti sbagli di grosso Sannita,... non sono affatto un troll!
perché, quanti siete? --g 00:27, 17 set 2007 (CEST)
Il mio IP mi identifica, io sono io... e tu.. quanti siete?

Faccio presente che ho semiprotetto la pagina, visto che questo giochino è andato avanti abbastanza. Inviterei anche gli utenti registrati a restare on-topic, in caso contrario "là fuori" c'è pieno di forum dove sfogarsi. --Brownout(msg) 00:41, 17 set 2007 (CEST)

Torniamo al tema

Cerchiamo prima di definire la questione come problema di licenze: Il Dvd, per quello che riguarda i contenuti si avvale del fatto che tutto il materiale era già concesso in licenza GFDL.

Per l'uso dei marchi e del logo fonti web parlano di un contratto con la Fondazione Wikimedia e, per essa, con l'associazione Wikimedia Italia.

Riassumo questo solo per dire che un eventuale nuovo soggetto che volesse fare un altro DVD dovrebbe usare altri loghi ed altri marchi.

Poste queste premesse, l'iniziativa non ha necessariamente la necessità di avere il consenso di ciascun wikipediano. Tuttavia non concordo con chi ritiene che sia un alimentare i troll fare oggetto della questione favorire un dialogo sereno con obiettivo il formarsi di un libero convincimento, non certo una votazione a colpi di maggioranza. Prima di continuare, vorrei prima verificare se c'è il desiderio di continuare il dibattito.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 08:45, 17 set 2007 (CEST)

No. O meglio: "Riassumo questo solo per dire che un eventuale nuovo soggetto che volesse fare un altro DVD dovrebbe usare altri loghi ed altri marchi." è assolutamente falso. L'uso del logo di Wikipedia/Wikimedia non viene mai concesso in esclusiva.
No bis: che c'è da discutere? Non sto a ricitare pezzi di GFDL che è stato fatto in lungo e in largo, aggiungo solo che noi lavoriamo anche per il ri-uso e la diffusione dei nostri contenuti, che è esattamente una delle cose che fa il DVD.

Frieda (dillo a Ubi) 09:05, 17 set 2007 (CEST)
quoto e concordo con Mizar, aggiungo poi che non è corretto accusare di trollismo chi dissente e magari lo fa in maniera corretta, anche per non dare la sensazione che dia fastidio, come il volere chiudere una discussione aperta.
Detto questo e precisato che dell'accordo commerciale tra wiki e EXA Media non me ne può fregare di meno, aggiungo ancora che non bisognerebbe essere troppo diplomatici nel definire le cose e per dirla con Don Milani chiamare culo il culo, nel senso che non si può fare passare per beneficenza quello che beneficenza non è e che è il corrispettivo, prezzo, di una transazione commerciale e precisamente della concessione, non del contenuto della wiki, libero perché GFDL, ma dell'utilizzo del logo WIKI che è protetto da Copyright e quindi non libero. Questo assieme alla immagine della Wiki paga EXA Media, che non è certo la beata Teresa di Calcutta, ovviamente. --Zari 09:22, 17 set 2007 (CEST)
[fuori cronologia] Nessuno qui sta parlando di beneficienza, stiamo parlando di una operazione commerciale a basso costo per farci conoscere quanto più possibile. Tutti possono dissentire, pure per motivi ideologici. Ma dissentire adesso sull'operazione non permetterà comunque di fermare quest'operazione pubblicitaria.
Il vero problema è che c'è un equivoco di fondo sull'aggettivo "libera". Siamo liberamente modificabili e gratuiti, vero. E siamo liberi anche di rivenderci il nostro (non certo solo quello dei dissidenti) prodotto. I dissidenti partono dall'ipotesi che il contributo che danno è loro. Si dimenticano che il contributo è anche loro, ma non esclusivamente loro.
Questo è chiaro fin dal primo momento, urlare che non si è d'accordo è inutile. Se volevo essere pagato, mi laureavo e poi mi facevo assumere dalla Treccani o da chissà quale altra società che lavora ad una enciclopedia e che paga per scriverla. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 11:07, 17 set 2007 (CEST)
  • Penso anch'io che non ci sia molto da discutere: la licenza GFDL è piuttosto chiara ed esplicita. L'operazione dvd mi pare sia stata pubblicizzata da tempo e ricalca se non erro quelle analoghe lanciate da altri chapter della WF. Anche il supporto digitale, come la versione online, è solo un mezzo di diffusione della conoscenza e se la sua commercializzazione è consentita non vedo dove sia il problema. Ogni utente dovrebbe essere consapevole di questo. Un limite che può essere individuato nel fissare su supporto digitale i testi di Wikipedia è che tale versione dell'enciclopedia - stabile limitatamente all'interno del supporto - è destinata a invecchiare precocemente. Il dinamismo della versione online - con i continui aggiornamenti - valorizza invece a mio parere una diffusione in divenire (sia pure non fissata) delle informazioni che ci interessa divulgare. aggiunto un post scriptum: suggerirei di cambiare il titolo a questa pagina di discussioni: ad essere in vendita non sembra tanto che sia il dvd con i testi di Wikipedia quanto il progetto stesso ... ^^ --Twice28.5 · discorrimi」 09:30, 17 set 2007 (CEST)
... il termine discussione non è appropriato nel senso che qui non si sta discutendo, né lo si potrebbe fare, ma si stanno solamente esprimendo delle opinioni, forse degli sfoghi. La GFDL non c'entra, nessuno nega, mi pare, la leggitimità dell'operazione né lo potrebbe fare. Si stanno esprimendo solo delle opinioni, se volete senza costrutto, ma solo opinioni. --Zari 09:39, 17 set 2007 (CEST)

Ringrazio Frieda della precisazione che è politica di Wikimedia di non concedere in esclusiva l'uso di loghi o di marchi. Mi sembra però che sia stato opportuno precisare (cosa non chiara nei primi interventi), che per l'uso di essi ci sia, appunto la necessità di una licenza e che l'operazion EXA abbia un respiro più ampio di una mera applicazione del GFDL.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 10:21, 17 set 2007 (CEST)

Boh. Lo spieghiamo tutti i giorni a niubbi che per usare materiale coperto da copyright è necessaria l'autorizzazione. Perché il logo di pedia/media dovrebbe fare eccezione? Frieda (dillo a Ubi) 10:45, 17 set 2007 (CEST)

Il DVD non è che una delle tante iniziative che permettono la diffusione della cultura presente nei contenuti di wikipedia. I cloni/mirror lo fanno anch'essi, in modo diverso, qualcuno ha un tornaconto economico. È sbagliato? Secondo me no. In fondo se leggo tutta wikipedia mi presento ad un telequiz e vinco dei soldi ho guadagnato da Wikipedia, e non credo che qualcuno avrebbe da obiettare. Il contenuto di molti libri è di pubblico dominio, lo posso scaricare gratuitamente da wikisource oppure andare in libreria e comprare il libro, e credo che nessuno abbia qualcosa da dire conro l'editore. 10 euro è un prezzo troppo alto? Nessuno ti vieta di prendere i contenuti di wikipedia, fare un dvd senza il marchio di Wikipedia e venderlo a 5 euro o a 1 euro o regalarlo (poi bisogna vedere quanto ti costa). Considera che grazie a questo DVD qualcuno avrà la possibilità (o la sfortuna) di poter accedere ai contenuti di wikipedia anche senza una connessione a internet (che non è così ubiqua come si potrebbe pensare), ad esempio con un portatile in treno o in aereo, in spiaggia dove non c'è un wireless se proprio vogliamo limitarci al tecnologico. Cruccone (msg) 11:07, 17 set 2007 (CEST)

Indicare il fatto che è una versione filtrata

Ripulito???? E' lecito vendere un DVD etichettato come wikipedia ( e non estratto di wikipedia), se ne contiene una versione ripulita, o purgata che sia. Non nego la licealita' di sfruttare commercialmente tutte le voci dell' enciclopedia o limitarsi a parti di esse, tuttavia spero che sia ben in evidenza il fatto che non solo si venda una versione ormai datata, ma che la versione stessa e' stata emendata da voci ad opera di soggeti terzi seguendo procedure e criteri non wikipediani.--Bramfab Discorriamo 11:40, 17 set 2007 (CEST)

Caro Barmfab, chi si prende i rischi di pubblicare e distribuire su DVD i contenuti di Wikipedia ha tutto il diritto di selezionare quel che vuole.
Il "DVD di Wikipedia" è cosa ben diversa da "Wikipedia", quindi non tutte le procedure e i criteri Wikipediani sono applicabili. --Paginazero - Ø 12:09, 17 set 2007 (CEST)
Come scritto non nego la licealita' dell' operazione,ma la sua etichettatura. L' affermazione Il "DVD di Wikipedia" è cosa ben diversa da "Wikipedia" e' vera, ma al contempo e' di lana caprina e ben poco efficace comunicativamente nella sua essenza discriminatoria, se questa esiste. Tutti dicono semplicemente che e' in vendita wikipedia in DVD senza porsi problemi di corrispondenza di voci o di voci eliminate. Avrei di gran lunga preferito qualcosa tipo: "selezione in DVD di wikipedia".--Bramfab Discorriamo 12:43, 17 set 2007 (CEST)

A occhio e croce di questo dovresti parlare con l'editore (o spiegare bene a WMI quale vantaggio porterebbe quella diversa dicitura e perché dovrebbe tentare di ottenerla la prossima volta) Draco "Ansia" Roboter 12:47, 17 set 2007 (CEST)

Mi spiego qui' e penso che WMI legga: wikipedia come enciclopedia e' costituita da tutte le voci (belle o brutte che siano), ciascuna con la loro brava GFDL, e' un nome collettivo. Pubblicare una selezione stesse significa per l'appunto pubblicarne una selezione e come tale dovrebbe essere indicata, sia per correttezza per gli acquirenti, che potrebbero conoscerla tramite la sua versione integrale online e sia per sicurezza anche per gli editori. Molte righe sopra si parla di dvd acquistati per regali da o per contributori. Supponiamo che un contributore ad una voce non trovi la stessa nel DVD, voce presente online alla data a cui la versione su disco fa riferimento, e nella copertina non vi sia cenno alcuno a questa evenienza. Con un buon avvocato potrebbe benissimo partire una causa per aver messo in vendita qualcosa che non corrisponde al contenuto. Puo' anche darsi che tale causa finisca in una bolla di sapone (fossimo in USA ne sarei meno convinto), ma i fastidi di tale causa sarebbero tali da giustificare i vantaggi di una esplicita precisazione nel titolo. --Bramfab Discorriamo 13:02, 17 set 2007 (CEST)
Tutto IANAL ovviamente: capisco il punto di vista, ma non mi convince. Mi spiego: wikipedia è di fatto un contenitore (in GFDL, tranne il marchio) di testi in GFDL. Ogni voce è del tutto indipendente dalle altre tanto che ha la sua cronologia autonoma per ottemperare l'obbligo/diritto di attribuzione agli autori, e un riferimento specifico al rilascio sotto GFDL a fondopagina. Perché il fatto che ci sia il logo di wikipedia a cappello o che la WMF finanzi il progetto dovrebbe comportare qualche vincolo aggiuntivo sull'utilizzo dei testi? L'enciclopedia non è un tutt'uno. Gli obblighi richiesti dalla licenza sono solo che l'editore accrediti gli autori precisi (almeno i 5 maggiori autori) di ogni singola voce utilizzata nel DVD adottando - sembra il modo più semplice e pratico - una meccanismo simile al template:tradotto da, ovvero una nota che indichi la versione inclusa e linki o riporti la cronologia della voce originaria presente sulla versione online, e specifichi - per ogni voce - che è rilasciata in GFDL (fornendo un link al testo completo della stessa sul DVD). --Nanae 13:33, 17 set 2007 (CEST)

Ah, capito. Considerando che wikipedia cambia molte volte al minuto (e quindi di fatto non esiste come cosa fissa ed è difficilmente definibile in modo rigoroso) l'accusa di vendere qualcosa di diverso da wikipedia mi parrebbe infondata, comunque passo la parola a chi fosse più esperto di me in cose legali. Draco "Ansia" Roboter 13:07, 17 set 2007 (CEST) PS giusto per la rpecisione: l'editore non è WMI che quindi non ha il completo controllo su come sarà quel prodotto editoriale.

Questa è la pagina di introduzione che compare sul DVD. Spero venga ritenuta sufficientemente chiara sulla natura del DVD stesso.

Benvenuti sul DVD di Wikipedia, l'enciclopedia libera!

Questo DVD è la prima edizione su supporto ottico digitale dell'edizione in lingua italiana di Wikipedia. I contenuti sono stati copiati dalla versione on-line lo scorso maggio 2007.

Wikipedia è un progetto aperto al contributo di tutti, che si basa su una logica di collaborazione e non ha né una redazione né un piano editoriale definito. Sono i lettori stessi, in forma assolutamente volontaria, a verificare i contenuti e decidere quali argomenti sviluppare e come svilupparli.

Anche tu puoi intervenire: è sufficiente un collegamento ad internet per raggiungere l'indirizzo http://it.wikipedia.org.

Proprio per questa sua natura, Wikipedia presenta alcune differenze rispetto alle altre enciclopedie. È un enorme "lavoro in corso". Ogni voce della versione on-line, dalla più breve e scarna alla più completa, è continuamente modificabile e migliorabile.

Prima di iniziare la consultazione, leggi per favore la pagina WIKIPEDIA NON DA' GARANZIA DI VALIDITA' DEI CONTENUTI.

Wikipedia non è uniformemente revisionata; mentre i lettori possono correggere errori o rimuovere dati errati, non hanno nessun dovere di farlo e quindi tutte le informazioni qui presenti sono fornite senza qualsiasi garanzia implicita di idoneità per qualsiasi scopo o utilizzo.
Per consigli specifici (ad esempio, medici, legali, gestione dei rischi, ecc.) rivolgiti ad un professionista che abbia diritto legale ad esprimersi nel settore specifico.

Wikipedia contiene alcune informazioni la cui consultazione da parte di minori necessita della supervisione di un adulto. Inoltre, alcuni contenuti potrebbero risultare offensivi.

Wikimedia Italia (o qualsiasi altra parte sia in qualsiasi modo connessa a Wikipedia) non può essere ritenuta responsabile né per il comparire in questo DVD di una qualsiasi informazione inaccurata, diffamatoria o lesiva, né per l'utilizzo di tali informazioni, né per qualsiasi tipo di danno cagionato dall'uso di tali informazioni.

Ogni utente è responsabile di ciò che pubblica sulla versione on-line ed è invitato a non violare il diritto d'autore altrui pubblicando materiale copiato da altre fonti senza un esplicito permesso degli autori.
Se ritieni che un tuo testo o una tua immagine siano stati pubblicati su Wikipedia a tua insaputa, controlla anzitutto la versione on-line della voce, potrebbero già essere stati rimossi. Se non è così, scrivi a info-it@wikimedia.org segnalando esattamente quali sono i materiali copiati e dando i riferimenti esatti della fonte della presunta violazione. In questo modo il testo non comparirà più nelle prossime edizioni di questo DVD.

Se trovi informazioni errate o incomplete, sei sin da ora benvenuto a intervenire sulla versione on-line della pagina, per correggerla, integrarla e migliorarla. Le modifiche apportate troveranno spazio nelle prossime edizioni di questo DVD.

Potresti trovare anche voci da cui sono state rimosse le immagini. In alcuni casi le immagini ci sono state rilasciate dagli autori con precise clausole che ne limitano l'utilizzo alla sola edizione on-line di Wikipedia. Per questo siamo stati costretti a cancellarle da questo DVD. Pensi che sia un problema? Aiutaci a far conoscere e far usare le licenze libere.

--Paginazero - Ø 20:53, 17 set 2007 (CEST)


  • Grazie per le spiegazioni ed l' anticipazione sull' introduzione che mi sembra ben fatta e quasi esaustiva, pedantemente osservo che mi sarebbe piaciuto vedere specificato esplicitamente che alcune immagini non sono presenti in quanto rilasciate con la clausola di non commerciabilità ed indicato che si tratta di una versione con alcune voci emendate o eliminate. Sarei curioso di conoscere l' andamento delle vendite e l' eventuale impatto sulla vendita di Encarta.--Bramfab Discorriamo 09:23, 18 set 2007 (CEST)

DVD

Piccola premessa: quando Wikimedia Italia parlò del manuale ci fu un coro di critiche che la accusò di spam, svendita di contenuti altrui e altre cazzate del genere. Sulla scorta di quella esperienza io ho sempre puntualmente presentato l'avanzare del progetto DVD sulle pagine di Wikimedia Italia -a beneficio dei soci- e non qui.
Ora, cari wikipediani, volete essere vagamente coerenti e dirmi se le iniziative di Wikimedia Italia possono/devono essere presentate anche su Wikipedia? Se la risposta è un sì, come buon senso suggerirebbe, allora evitiamoci ogni volta l'ennesima trollata, dato che tempo e fegato sono risorse non rinnovabili.

La GFDL permette a chiunque di prendere i vostri/nostri contenuti e a proprio rischio pubblicarli su supporti off-line (DVD, volumi a stampa, etc.) o on-line (cloni). Chiunque lo può fare senza chiedere e senza promettere nulla né a Wikimedia Italia né a voi, a patto che vi riconosca il credito di essere gli autori di parte delle voci (e ottemperi alle altre indicazioni che la GFDL richiede).

Wikimedia Italia deve invece essere coinvolta qualora questo chiunque voglia usare marchi e loghi ufficiali dei progetti di Wikimedia Foundation. Per l'uso di tali loghi sul suolo italiano, la controparte con cui trattare è solo Wikimedia Italia. E per volere della Wikimedia Foundation questo utilizzo a scopo commerciale non è gratuito. Di volta in volta viene stabilita una una tantum o, come in questo caso, una percentuale sugli incassi. Per ogni DVD venduto 9,99 euri, Wkimedia Italia ne riceverà uno a titolo di royalty.

Il DVD (per Win e Mac, no Linux) è la fotografia dei contenuti di Wikipedia presa lo scorso maggio e ripulita via bot da tutta una serie di contenuti non liberamente riproducibili ai sensi della GFDL (tutte le immagini "non-commercial" ad esempio) e dalle voci segnalate come "a rischio" dalla comunità (copyviol, NPOV, et al.). La linea dell'editore, che si assume i rischi dell'operazione, (EXA) è stata: nel dubbio, togliere. L'edizione contiene quindi poco meno di 300mila voci.

L'interfaccia è stata sviluppata da una ditta esterna per conto di EXA e non ha il look-and-feel di Wikipedia. L'unico screenshot per ora in mio possesso si riferisce ad una beta, quindi non lo carico.

EXA distribuirà il DVD nelle maggiori catene nazionali della grande distribuzione. Non si troverà quindi in edicola, ma al supermercato.

Questa non è l'unica operazione volta a portare su DVD i contenuti di Wikipedia. Da molto più tempo un gruppo di ricercatori del Politecnico di Torino si è dedicato a questa impresa e sta per rilasciare una ISO (per Win e Linux, no Mac) analoga, con un look-and-feel più simile a Wikipedia. Questa edizione sarà distribuita solamente on-line. --Paginazero - Ø 12:02, 17 set 2007 (CEST)

Ringrazio Pagina 0 per i chiarimenti, che ritengo condivisibili. Quanto alla prima affermazione io personalmente e non da ora, sono estremamente favorevole che in un angolo tutti i wikipediani possano leggere, senza tema di accuse di spam, quanto si scambiano i wikimediani e che ritengano di condividere con gli altri.
Spero, poi, che qualcuno ci fornisca ragguagli maggiori su come è andata l'operazione di pulizia. Dell'operazione progettata dal Politecnico di Torino con una primissima versione beta se ne era parlato a Fa' la cosa giusta di Milano. Sarebbe interessante conoscere gli sviluppi perchè da una pluralità di iniziative verrebbero messe a tacere molte della critiche (fondate o infandate che fossero) dell'inizativa AXA--Mizar (ζ Ursae Maioris) 13:16, 17 set 2007 (CEST)
Dell'operazione di pulizia ha già parlato Paginazero: l'unico modo praticabile per "ripulire" Wikipedia è affidarsi ad uno strumento automatico che rimuova le voci già categorizzate come non adatte, andare a rivedere manualmente oltre 300.000 voci richiede uno sforzo notevole. Per quanto riguarda il polito, sono state prodotte varie versioni di un software che si chiama Wanda che a partire dal dump produce una copia statica di Wiki, praticamente file html che possono esser visualizzati con un browser. Il problema è che in questo caso non c'è un "editore" che si fa carico della pubblicazione. --Sbìsolo 23:06, 17 set 2007 (CEST)

Mi sento di condividere molte posizioni di Sbisolo: una operazione di pulizia manuale è un compito immane che non riesce ad esser compiuto nemmeno dalla campagne qualità periodicamente lanciate. Quelle automatiche sono legate a template attribuiti spesso (per eccesso o per difetto) con criteri perlomeno opinabili, ma come dice sbisolo, non abbiamo di meglio. Forse è,però, oportuno che l'editore in qualche angolo dove non si faccia flame come metodo normale di appraccio, spenda qualche riga a indicare i criteri concreti usati, facendo pure qualche esempio.

Nessuno ha commentato, finora, le avvertenze al DVD sopra pubblicate da Pagina0, forse proprio perchè, come da lui auspicato, sono state formulate in modo da spazzar via tutti i dubbi finora sollevati.

Nell'insieme mi sento di condividere l'impostazione data in tale avvertenza sui nodi cruciali come ad esempio le eventuali lamentele di terzi su asserite violazioni di copyright tutto sommato in linea con la concreta prassi esistente nel mondo editoriale. L'indicazione di un indirizzo Email di wikimedia da un lato rischia di far aumentare il carico di lavoro di alcuni nostri amici che già adesso di tempo libero ne hanno ben poco, ma dall'altro permette di avere un test significativo sullo stato delle cose da questo punto di vista.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 08:30, 18 set 2007 (CEST)

Concludendo

Direi che ora si hanno tutti i chiarimenti necessari e bisogna riconoscere che direttamente o indirettamente a questi hanno contribuito gli interventi degli sloggati/anonimi. Questo scambio di opinioni per quanto mi riguarda è concluso. --Zari 09:48, 18 set 2007 (CEST)

Leggo (e di conseguenza intervengo) molto in ritardo (forse nessuno mi leggerà neanche) però mi ha incuriosito la domanda fatta da Hellis e a cui non ho visto risposta: l'immagine del DVD sarà messa un-line gratuitamente come è stato fatto per la versione tedesca?. Propendo a priori per il no visto che credo che parti del dvd (esempio l'interfaccia che dite sia proprietaria) siano soggette a copyright e non rilasciate in GFDL, però se qualcuno fosse in grado di indicare almeno un qualche sito dove si possano vedere screenshot o spiegazioni di come funziona l'interfaccia gliene sarei grato. --pil56 14:32, 20 set 2007 (CEST)
Purtroppo i tempi di chiusura della produzione del master sono stati talmente stretti che l'editore non ha fatto a tempo a farcene avere una o più copie da valutare. Nel bene e nel male, il testing finale è stato tutto a carico loro. Ciò significa anche che gli screenshot che ho in questo momento a disposizione si riferiscono ad una versione molto grezza, che fu vista a Vicenza e generò una serie di osservazioni, trasmesse all'editore.
Mi appunto di contattare gli sviluppatori per avere almeno qualche screenshot.
Riguardo a rendere disponibile una versione da scaricare, non sono convinto che sia una buona mossa, anche se l'interfaccia ci fosse rilasciata in GFDL. Non vorrei che ospitare un'ISO sul sito di Wikipedia (o peggio di Wikimedia Italia) rendesse l'associazione in qualche modo responsabile dei suoi contenuti.
Per chi vuole una Wikipedia "da portar via" senza tante storie, ricordo l'esistenza delle versioni statiche disponibili su http://static.wikipedia.org. --Paginazero - Ø 15:41, 21 set 2007 (CEST)
concordo, trattandosi di un'operazione esterna, non è affatto opportuno avere la ISO di una cosa altrui proprio per i motivi che hai detto. --g 15:53, 21 set 2007 (CEST)
Per la cronaca non intendevo specificatamente che fosse ospitata da wikipedia o wikimedia, la mia era una domanda generica, soprattutto perché sono curioso, ma prima di "buttare via" soldi mi piacerebbe avere un'idea più precisa. Aspetterò gli screenshot :-) --pil56 16:34, 21 set 2007 (CEST)

Fair use

Scusate in tutta questa discussione non si è mai citato il tanto controverso Fair use, in particolare le immagini, non dovrebbero essere cancellate da versioni commerciali se non sbaglio? In questo DVD sono state tolte? Ciao, --Accurimbono 09:26, 21 set 2007 (CEST)

...e nei siti mirror commerciali vengono tolte? --Accurimbono 09:29, 21 set 2007 (CEST)
...esempio questa immagine ci sarà nel DVD? --Accurimbono 09:32, 21 set 2007 (CEST)
...CVD: sito commerciale con Banner e logo Microsoft, saranno contenti? Cmq sia il problema è del gestore del sito e non si it.wiki. --Accurimbono 09:51, 21 set 2007 (CEST)

Copyright

A mio parere questa azienda che vende Wikipedia avrà grossi problemi, semplicemente per il fatto che moltissimi testi (secondo una mia piccola ricerca almeno 1/5) sono copiati da libri, riviste o siti internet. Appena uno di questi suddetti detentori del diritto d'autore vedrà un proprio testo venduto a 9,90 euro, non ci penserà tre secondi prima di denunciarli. Marko86 14:07, 21 set 2007 (CEST)

..e di grazia, questa tua piccola ricerca non potrebbe essere resa pubblica al fine di migliorare Wikipedia? Di quel che sarà dell'editore è un po' un problema suo (nel senso che è ben consapevole dei rischi del prodotto) mentre il progetto è cosa nostra.

Frieda (dillo a Ubi) 14:14, 21 set 2007 (CEST)

Quoto Frieda nel senso che quel che sarà dell'editore è un po' problema suo (nel senso che è ben consapevole dei rischi del prodotto). Sarà un test molto interessante sapere in concreto il comportamento dei terzi che sono titolari (veri o supposti) di diritti di copyright. Se ci sarà una corsa ai contenziosi, ne dovremo prendere atto. Altrettanto dovremo farlo se ciò non avviene. Personalmente penso che gli editori che coscientemente sanno assumersi dei rischi, hanno anche la possibilità di gestire i contenziosi molto meglio di una associazione senza scopo di lucro, ma, ahimè, anche senza quattrini da spendere per queste cose.--Mizar (ζ Ursae Maioris) 16:44, 21 set 2007 (CEST)

Beneficenza

senza volere riaprire un discorso già chiuso, suggerisco di sostituire qui i termini viene donato con viene corrisposto, più congruo, parlando di royalty. --Zari 14:31, 21 set 2007 (CEST)