Whanganui (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Whanganui
Whanganui River.jpg
StatoNuova Zelanda Nuova Zelanda
Lunghezza290 km
Bacino idrografico7 380 km²
Altitudine sorgente1 390 m s.l.m.
NasceTongariro
39°04′44.76″S 175°22′46.2″E / 39.0791°S 175.3795°E-39.0791; 175.3795
SfociaMar di Tasman
39°34′08.04″S 174°35′31.92″E / 39.5689°S 174.5922°E-39.5689; 174.5922Coordinate: 39°34′08.04″S 174°35′31.92″E / 39.5689°S 174.5922°E-39.5689; 174.5922

Lo Whanganui è il più lungo fiume dell'isola del Nord della Nuova Zelanda e il terzo del Paese. Corso d'acqua sacro per i māori, nel marzo del 2017 è divenuto il primo fiume al mondo a cui venisse riconosciuta la personalità giuridica[1].

Corso[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume nasce dalle pendici settentrionali del Tongariro, uno dei tre vulcani attivi dell'altopiano centrale, in prossimità del lago Rotoaira. L'alto corso del fiume scorre in direzione nord-ovest fino a raggiungere l'abitato di Taumarunui, dopo il quale svolta in direzione sud-ovest. Attraversata la regione montuosa di King Country, il fiume svolta a sud-est e attraversa i piccoli insediamenti di Pipiriki e Jerusalem, prima di raggiungere la costa dove sfocia presso l'omonima città di Whanganui. Lo Whanganui è uno dei fiumi navigabili più lunghi del paese.

Il bacino dello Whanganui

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia