Wesley Addy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Wesley Addy, all'anagrafe Robert Wesley Addy (Omaha, 4 agosto 1913Danbury, 31 dicembre 1996), è stato un attore cinematografico, teatrale e televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Wesley Addy si affermò come attore teatrale sui palcoscenici di Broadway, interpretando diversi ruoli shakespeariani accanto all'attore Maurice Evans. Addy, nel ruolo di Orazio, ed Evans apparvero insieme anche in una riduzione dell'Amleto andata in onda nel 1953 nella serie antologica televisiva Hallmark Hall of Fame, all'epoca popolare sul piccolo schermo per i suoi adattamenti di opere teatrali.

Addy apparve in altre numerose serie televisive, come Ai confini della notte (1950), Perry Mason, negli episodi The Case of the Weary Watchdog (1962), e The Case of the Tsarina's Tiara (1966), in cui interpretò il ruolo dell'assassino, Joachim DeVry. Tra gli altri suoi ruoli sul piccolo schermo, da ricordare quello dell'editore Bill Woodard nella serie I Ryan (1977-1978) e del patriarca Cabot Alden nella soap opera Quando si ama (1983).

La carriera cinematografica di Addy coprì quattro decenni. Il regista Robert Aldrich gli offrì diversi ruoli come interprete non protagonista, nei film Un bacio e una pistola (1955), Il grande coltello (1955), Che fine ha fatto Baby Jane? (1962), Piano... piano, dolce Carlotta (1964) e Grissom Gang (Niente orchidee per Miss Blandish) (1971). Durante gli anni settanta e ottanta, Addy apparve in altri ruoli di rilievo in film quali Quinto potere (1976) di Sidney Lumet, regista che lo impiegò successivamente anche ne Il verdetto (1982), in cui l'attore interpretò il ruolo di un medico, accanto a Paul Newman. Un altro dei ruoli più ricordati di Addy è quello del tenente comandante Alvin Kramer, che tenta invano di mettere in guardia i funzionari americani dell'imminente attacco a Pearl Harbor nel film Tora! Tora! Tora! (1970).

Sposato dal 1961 con l'attrice Celeste Holm, Addy morì il 31 dicembre 1996 a Danbury, nel Connecticut.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN71580839 · ISNI: (EN0000 0000 5939 5108 · LCCN: (ENn85199253 · GND: (DE1060532050 · BNF: (FRcb13930249n (data)