Werner I d'Asburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Werner I d'Asburgo (tra il 978 e il 980 – Costantinopoli, 28 ottobre 1028) fu vescovo di Strasburgo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Lanzellino, conte di Altenburgo (della casa degli Asburgo), e di Lutgart, Contessa di Nellenbourg; fratello di Radbot, fu investito della carica di vescovo di Strasburgo dall'imperatore Ottone III nel 1001. Nel 1015 pose la prima pietra nel sito di costruzione della Cattedrale di Strasburgo; nel 1027 fece edificare un castello appartenente agli Asburgo sul fiume Aar, e nello stesso anno fece erigere anche l'abbazia benedettina di Muri nei pressi di Lenzburg. Favorì gli imperatori Enrico II e Corrado II. Morì di febbre il 28 ottobre 1028 presso Costantinopoli, ove vi si era recato per conto dell'imperatore Corrado II.

Predecessore Vescovo di Strasburgo Successore
Alavico II 1001-1028 Guglielmo di Baviera