Wat Suwannaram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wat Suwannaram
วัดสุวรรณารามราชวรวิหาร เขตบางกอกน้อย กรุงเทพมหานคร (28).JPG
StatoThailandia Thailandia
LocalitàBangkok
Religionebuddhismo

Coordinate: 13°45′47″N 100°28′38″E / 13.763056°N 100.477222°E13.763056; 100.477222

Il Wat Suwannaram Ratchaworawihan, solitamente abbreviato in Wat Suwannaram o Wat Suwan (วัดสุวรรณาราม, วัดสุวรรณ; RTGS : Wat Suwan Naram, Wat Suwan) è uno storico tempio buddista che si trova a Bangkok nel distretto di Bangkok Noi, dalla parte di Thonburi, sulla riva occidentale del Khlong Bangkok Noi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il tempio risale al regno di Ayutthaya, quando era conosciuto come Wat Thong (วัดทอง; letteralmente monastero d'oro). Più tardi, nell'era del re Taksin del regno di Thonburi, venne usato come campo di esecuzione per i prigionieri di guerra birmani così come il Wat Khok (ora Wat Phlapphla Chai) nell'odierna zona di Phlapphla Chai.

Successivamente il re Rama I gli ha conferito il nome Wat Suwannaram, che indica il patrocinio reale, e fino al regno di Rama V i terreni del wat venivano utilizzati anche come luogo di cremazione per i membri della famiglia reale thailandese e dei funzionari di alto rango del Regno.

Sotto il regno di Rama III il tempio venne restaurato e la sala dell'ordinazione venne arricchita di pitture murali nel tradizionale stile thailandese che sono considerate capolavori dell'era Rattanakosin.[1][2] Interessante è anche l'architettura della sala delle ordinazioni, dove l'edificio è curvo come una giunca cinese nello stile del tardo periodo Ayutthaya.

All'interno del tempio si trova un'immagine del Buddha, conosciuta come Phra Satsada (พระศาสดา; "Buddha del profeta"), considerata molto sacra e venerata quotidianamente da molte persone.

Storie di fantasmi[modifica | modifica wikitesto]

Poiché era un luogo di esecuzione, si racconta che il tempio sia un luogo infestato e diverse persone affermano di aver visto dei preta sul campanile e un fantasma di un uomo senza testa con un chong kraben rosso.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (TH) voicetv.co.th, https://www.voicetv.co.th/read/268416.
  2. ^ kwq, topicstock.pantip.com, http://topicstock.pantip.com/camera/topicstock/2006/04/O4266842/O4266842.html.
  3. ^ (TH) tnews.co.th, http://www.tnews.co.th/contents/193786.
  4. ^ (TH) Num lukthung, mgronline.com, https://mgronline.com/travel/detail/9500000128822.