Washington-on-the-Brazos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Washington-on-the-Brazos
comunità non incorporata
(EN) Washington-on-the-Brazos, Texas
Washington-on-the-Brazos – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Washington
Territorio
Coordinate 30°19′26.35″N 96°09′12.75″W / 30.323986°N 96.153542°W30.323986; -96.153542 (Washington-on-the-Brazos)Coordinate: 30°19′26.35″N 96°09′12.75″W / 30.323986°N 96.153542°W30.323986; -96.153542 (Washington-on-the-Brazos)
Abitanti
Altre informazioni
Prefisso 979
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Washington-on-the-Brazos
Washington-on-the-Brazos
Washington-on-the-Brazos – Mappa

Washington-on-the-Brazos è una comunità non incorporata degli Stati Uniti d'America nella contea di Washington nello Stato del Texas. Fondata quando il Texas era ancora una parte del Messico, l'insediamento è stato il luogo della convenzione del 1836 e della firma della Dichiarazione d'indipendenza del Texas. Il nome "Washington-on-the-Brazos" fu utilizzato per distinguere l'insediamento da "Washington-on-the-Potomac", cioè, Washington D.C.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata in gran parte da immigrati del sud degli Stati Uniti, Washington-on-the-Brazos è nota come il "luogo di nascita del Texas" perché è qui che il 1º marzo 1836 i delegati del Texas si incontrarono per annunciare formalmente l'intenzione del Texas di separarsi dal Messico e di redigere la costituzione della nuova Repubblica del Texas. Organizzarono un governo ad interim per servire fino a che un governo potrebbe essere eletto e inaugurato.[1]

I delegati dichiararono l'indipendenza il 2 marzo 1836. Adottarono la loro costituzione il 16 marzo e i delegati lavorarano fino al 17 marzo, quando hanno dovuto fuggire insieme agli abitanti di Washington, per sfuggire all'avanzata dell'esercito messicano. La gente del paese era ritornata dopo che l'esercito messicano fu sconfitto a San Jacinto il 21 aprile. I governatori della città fecero pressioni per la designazione di Washington come capitale permanente della Repubblica del Texas, ma i governatori della Repubblica preferirono Waterloo, che in seguito fu ribattezzata Austin.

La contea di Washington fu creata con la legislatura della Repubblica del Texas nel 1836 e organizzata nel 1837, quando Washington-on-the-Brazos divenne il capoluogo della contea. Anche se il capoluogo della contea fu trasferito a Brenham nel 1844, la città continuò a prosperare come centro per il commercio del cotone fino alla metà del 1850, dato che era situata sul fiume Brazos che veniva utilizzato per la spedizione del raccolto. La costruzione delle ferrovie bypassarono la città e tirato fuori la sua attività. La lotta della guerra civile prese un altro pedaggio in città, e dalla fine del XX secolo era praticamente abbandonata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN136095360
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas