Warner Anderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Warner Anderson

Warner Anderson (Brooklyn, 10 marzo 1911Santa Monica, 26 agosto 1976) è stato un attore statunitense.

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Anderson nacque da "una famiglia teatrale" a Brooklyn, New York, il 10 marzo 1911.[1] Era un Repubblicano.[2]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Anderson ebbe una piccola parte in un film nel 1915. Un articolo di giornale contemporaneo sul film Sunbeam, in cui Anderson apparve nel 1917, osservò: "Warner Anderson è uno dei bambini più intelligenti nei film"."[3] Ha fatto il suo debutto sullo schremo per adulti in This Is the Army nel 1943.[1]

Nel corso degli anni ha avuto parti di supporto in diversi film. Includevano L'ammutinamento del Caine, Il seme della violenza e Destinazione Tokio.[4]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Anderson ha interpretato il ruolo del tenente Ben Guthrie nella serie televisive The Lineup.[5] che durò dal 1954-60. In syndication, le repliche di The Lineup sono stati trasmessi sotto il titolo San Francisco Beat. Il suo The Lineup Co-protagonista era Tom Tully. Anderson recitò lo stesso ruolo nel film del 1958 The Lineup.

Ha interpretato l'editore di giornali Matthew Swain nella serie televisive Peyton Place. È stato anche narratore all'inizio di ogni episodio. Ha continuato come narratore anche dopo che il suo personaggio è stato scritto fuori dalla serie.[1]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Anderson morì il 26 agosto 1976, all'età di 65 anni, in un ospedale di Santa Monica, in California.[4] Fu sopravvissuto da sua moglie e un figlio.[6]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Aaker, Everett (2006). Encyclopedia of Early Television Crime Fighters. McFarland & Company, Inc. ISBN 978-0-7864-6409-8. Pp. 14-16.
  2. ^ Donald T. Critchlow, When Hollywood Was Right: How Movie Stars, Studio Moguls, and Big Business Remade American Politics, in Cambridge University Press, 2013. URL consultato il 29 luglio 2017.
  3. ^ At... The Star, in The Daily Chronicle, 3 ottobre 1917, p. 4. URL consultato il 22 ottobre 2015. Ospitato su Newspapers.com. Template:Open access
  4. ^ a b Actor Warner Anderson dies, in The Argus, 28 agosto 1976, p. 11. URL consultato il 23 ottobre 2015. Ospitato su Newspapers.com. Template:Open access
  5. ^ Warner Anderson Lives His Role As Police Lieutenant, in Ocala Star-Banner, 24 ottobre 1958, p. 3. URL consultato il 5 giugno 2011.
  6. ^ Actor dies at age 65, in Independent Press-Telegram, 29 agosto 1976, p. 209. URL consultato il 23 ottobre 2015. Ospitato su Newspapers.com. Template:Open access

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN43840941 · ISNI (EN0000 0000 6400 9240 · LCCN (ENno00031771 · BNF (FRcb16643204h (data) · WorldCat Identities (ENno00-031771